Toolbar
Ultimi Articoli

2017

20 articoli

Venerdì, 28 Luglio 2017 07:05

Elíchí

L'idea, nata a Torino, è ispirata alla ricerca dell'unicità in ciò che li rappresenta. Unendo la fashion creativity e la passione per il cucito, sono nati i capi Elíchí, prodotti giornalmente, con cura e manualità, senza l'utilizzo di macchine industriali. Tutta la collezione è in limited edition, personalizzata in tutti i dettagli e composta unicamente da pezzi sartoriali. A seguito di una lunga ricerca sul mercato italiano del fashion, che da sempre ci ha valorizzato nel mondo, sono state acquistate materie prime di alta qualità, tutte esclusivamente italiane. Tutti i prodotti realizzati con questi materiali sono unici e pensati per sorprendere. Lo stile ELÍCHÍ è rivolto alla donna che ricerca l'unicità. Elisa Gangemi non ha una formazione che proviene da università della moda o da scuole di cucito, ma si laurea con lode in Business Management, presso la Facoltà di Economia dell'Università Degli Studi di Torino, e da autodidatta impara a cucire. Dopo un anno dalla laurea e da varie esperienze lavorative, capisce che quella non è la sua strada e vuole che i suoi studi e le sue doti convergano altrove: così intraprende la via dell'imprenditoria. A seguito di attenti studi e ricerche di mercato, nel 2016 decide di lanciarsi nella produzione di costumi da bagno: pensa ai modelli, li disegna e li cuce. Inoltre, cura tutto ciò che riguarda il brand: la parte dello Shop online, che ha creato lei, delle pagine social, della promozione del marchio, del marketing e dell'amministrazione; scattando, inoltre, tutte le foto giornalmente. Da ottobre 2016 ha lanciato una collezione di crop top, capo di punta degli Stati Uniti, ovvero la "mezza maglietta", utilizzata soprattutto nel mondo del beachwear. Elisa ha unito le tendenze all'utilità, considerando il clima europeo, i tessuti e i colori che più si adeguano al mercato in cui nasce. Elíchí non è solo un brand, ma prima di tutto un sogno, che giorno dopo giorno prende forma e acquista successo.

elichi_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

elichi_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

elichi_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.elichishop.com  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 28 Luglio 2017 07:03

Elle Ignis

Elle Ignis nasce nel 2014 dalla giovane mente di Francesca Diletta Squassabia, con lo scopo di rivoluzionare il mondo della moda e del fashion. Dopo diversi anni di studio nell'atelier della stilista e sarta Cristiana Righetti, Francesca decide di fondare il brand: nasce così la prima collezione "Back In Black" ispirata al nero, non come fonte di oscurità ma come colore dal quale tutto nasce. La collezione si compone di sette abiti, che rappresentano varie rivisitazioni del 900, facilmente riconoscibili dalle borchie utilizzate come ornamento. Francesca debutta sulle passerelle della Torino Fashion Week nel 2016, riscuotendo un notevole successo; presentando una collezione di 21 abiti. Conferma la sua presenza all'evento anche nel 2017 con la sua nuova collezione "Eos", ispirata al sole e ai suoi riflessi sulla natura. Elle Ignis è un marchio totalmente made in Italy, dove gli abiti sono realizzati interamente a mano con le antiche tecniche sartoriali, i tessuti sono unici e ricercati personalmente, mentre gli abiti sono completamente personalizzabili; tutto ciò rende Elle Ignis un brand prestigioso e unico come tutti suoi capi.

elle_ignis_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

elle_ignis_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

elle_ignis_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.elleignis.com  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 28 Luglio 2017 07:01

Marphis Clothes

Marphis Clothes è il brand casual del ragazzo trentenne, che vuole vestire semplice ed elegante. La moda molte volte è sinonimo di cambiamento: ogni stagione una nuova tendenza, un nuovo ‘must’ da seguire. Questo non sempre viene visto di buon occhio da tutti, un esempio calzante sono i ragazzi trentenni (per trentenni si intende la fascia d’età compresa tra i 25 e i 35 anni) che non amano partecipare alla corsa all’ultimo grido, bensì hanno una loro identità nel vestire, come si suol dire, hanno un proprio stile. Il target di riferimento è il ragazzo che ama vestirsi casual, in modo informale, con una semplice polo o t-shirt e una sneakers pulita. Il progetto Marphis viene messo in pratica a fine estate 2014, quando Francesco Marfisi aiutato da un suo amico grafico e fotografo amatore, Davide Chiommino, mettono su il progetto Marphis: non riuscivano più a trovare una felpa e una t-shirt che riusciva a soddisfarli pienamente, e sapevano che c’erano tanti ragazzi come loro che avevano un bisogno di qualcosa di veramente semplice e stiloso. Iniziano le prime prove, dai disegni e computer si passa alla realizzazione. Grazie ad un amico di Francesco Marfisi che ha una serigrafia nella sua stessa città, iniziano a produrre le prime stampe su t-shirt. Tutto rigorosamente serigrafato. All’inizio le uniche stampe sono: il logo e il nome del brand. Il logo è una rondine: la rondine è il simbolo della semplicità, del vivere la vita senza troppe complessità (come anche citato da Lucio Dalla nella canzone ‘Le Rondini’). I primi modelli iniziano a piacere. Vengono regalate ad amici e conoscenti che lavorano nel mondo dell’abbigliamento per far toccar loro con mano la fattura. Successivamente la famiglia Marphis si allarga perché i numeri aumentano, ed entrano nel team Francesco, Nicola e Matteo, ognuno con le proprie mansioni specifiche. Le collezioni sono principalmente due: una estiva ed una invernale, quindi felpe e cappelli per l’inverno, t-shirt, polo e berretti per l’estate. Le collezione sono sempre simili tra di loro e c’è sempre un filo conduttore tra di loro, nulla viene lasciato al caso, ne tantomeno alla tendenza di stagione. I capo sono quasi sempre in tinta unita, slim-fit o normal-fit. Nella Collezione 2017 è stato presentato per la prima volta dalla nascita del brand, il pantaloncino ‘Taschelaterali’, in due colori: blu navy e beige, in edizione limitata riservata solo ai membri della ‘Lista VIP’. Infatti il brand permette l’iscrizione ad una lista, chiamata VIP, che ha il vantaggio di offerte riservate, diritti di prelazione sulle nuove collezioni, e come nel caso dei pantaloncini, l’acquisto di questi è riservato solo ai membri visto lo stock numerato. Il futuro di Marphis?  Identificare il ragazzo che non ama la corsa al capo all’ultimo grido, che ama la semplicità e l’eleganza di una t-shirt sneakers e berretto. Entrare nel mondo Marphis Clothes è molto semplice: www.marphisclothes.com! Nella sezione IL TRENTENNE CASUAL si possono leggere innumerevoli articoli legati alla vita del ragazzo trentenne, dove si parla di abbigliamento e di vita di tutti giorni.

marphis_clothes_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

marphis_clothes_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

marphis_clothes_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

Credits:
Ph: Federica Roselli
Ph: Davide Chiommino

www.marphisclothes.com  facebook

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 26 Luglio 2017 07:05

Elisabetta Pellini

Attrice; si nasce o si diventa?
Sembra una domanda facile, ma non lo è, in ogni caso credo che la risposta giusta sia soggettiva rispetto alla persona. Penso che si nasca attore e che lo si scopra e lo si diventa con il tempo. Lo studio di se e delle proprie emozioni, culture e vite diverse. Un attore deve continuamente studiare e approfondire; io fin da piccola sognavo di fare l'attrice. Un sogno che è diventato un lavoro e che ha cambiato la mia vita.

Con quale film esordisce?
Ho esordito nel 1995 con il film Cucciolo, regia di Neri Parenti. Stavo andando all'Universita a Milano e sono stata fermata dall’ufficio casting per fare il provino. Nel 1999 mi son trasferita a Roma ed ho iniziato a studiare e lavorare come attrice.

elisabetta_pellini_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

Qual è il suo ruolo preferito tra tutti quelli che ha interpretato?
Amo tutti i personaggi che interpreto. Diventano mie amiche. Sono tutti ruoli molto diversi da me e quindi mi diverto molto a interpretarli. Ogni volta è una sfida, passando dal drammatico alla commedia e al thriller. 

Le piacerebbe lavorare ad Hollywood?
Amo il mio lavoro e mi piace viaggiare, quindi mi piacerebbe lavorare in ogni parte del mondo. Sono stata a Los Angeles ed è una città che amo moltissimo, una delle mie preferite, sarebbe un cambio di vita, ma mai dire mai e soprattuto mai smettere di sognare.

elisabetta_pellini_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook


Il suo rapporto con la fotografia?
Mi piace moltissimo fare fotografie. Mi piace l'immagine e la possibilità di legare a questa, ricordi e emozioni, momenti che restano nel tempo; se mi trovo in sintonia con una persona mi piace anche essere fotografata e notare che ognuno trova un aspetto diverso di me stessa.

Un look da Red Carpet?
La moda è sempre stata la mia grande passione. Dipende dal red carpet, orario e quale evento o festival e anche dal ruolo che si ricopre; se ospite o protagonista dell' evento. In ogni caso penso sia sempre meglio indossare un abito che esalti la femminilità senza scoprire  troppo, esprimere un proprio modo di essere e di sentirsi. Se ti senti a tuo agio com un abito, sarai radiosa. Un make  up e hair che si abbini all’abito concludono al meglio il look. Preferisco un trucco naturale, che nasconde i difetti ed esalta i pregi, puntando sugli occhi. Deve essere tutto molto elegante e possibilmente non banale.

elisabetta_pellini_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

Tacco N°?
Amo camminare e possibilmente indosso scarpe da tennis o sandali comodi. In caso di eventi o abiti che richiedono il tacco, prediligo un tacco sottile del N°8. Non amo le zeppe.

Cosa le piace fare nel suo tempo libero?
Nel mio tempo libero viaggio, parto last minute e vado in Città nuove o mi rigenero nella natura (mare o montagna). Oppure mi piace leggere, ascoltando la musica; .appena posso passo del tempo con i miei amici con cui mi rilasso e mi confido, per me sono un grande tesoro! Mi piace e mi rilassa molto dipingere e scrivere. Ho un diario, su cui scrivo le mie sensazioni e le mie emozioni. Amo la fotografia, il cinema, l'arte e lo sport. Mi piace molto sciare e andare in barca a vela.

elisabetta_pellini_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook


Dedica tanto tempo ai social network?
Seguo personalmente i miei social e i miei amici virtuali. Non riesco a rispondere alla posta, ma mi piace condividere idee, foto e progetti lavorativi.

Progetti futuri?
Ho in uscita due fiction su Rai 1 in autunno. Scomparsa e un piccolo ruolo, ma molto divertente  nella fiction  Sirene . Poi ho in uscita al cinema il lungometraggio Stato d'ebrezza.

Un aggettivo per descriversi?
Io sono  "LovEly",  sono semplice, diretta, romantica, sognatrice, sensibile, timida e anche malinconica.

elisabetta_pellini_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.elisabettapellini.com  facebook

Mercoledì, 26 Luglio 2017 07:03

Good Luck

Good Luck è il marchio lombardo emiliano full Made in Italy che sigla The First, la capsule over season che rivoluziona il concetto di lingerie con capi non più underwear, ma che diventano parte integrante di un nuovo e intrigante look. I capi più rappresentativi della collezione sono i reggiseni di vari modelli dalla brassiere al balconcino, tagliati con perizia e impreziositi con applicazioni Swarovski da indossare non sotto, ma insieme alle camicie e ai gilet che completano la neonata linea. La luxury resort realizzata con un charmeuse di microfibra impreziosita da cristalli Swarovski golden shadow scelti ad hoc per conferire la massima brillantezza ai tre modelli : bandò , sailing e triangle dando così un effetto innovativo e ricercato trasformandoli in un must per le grandi occasioni dove questi pezzi si sposano a blazer e tailleur e pantaloni in pelle.

good_luck_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

good_luck_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.goodluckluxury.it  facebook

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 26 Luglio 2017 07:01

Patrizia Azzi

È tempo di mare. Che sia solo per un weekend o per una vera e propria vacanza, in valigia non possono mancare le calzature Patrizia Azzi. Ideali per la spiaggia, pratiche e trendy per un aperitivo vista mare, le infradito della collezione P/E 2017 Patrizia Azzi sono le calzature ideali da sfoggiare in vacanza. Declinate in un bianco metallizzato di grande tendenza, queste infradito mettono in risalto la carnagione abbronzata e, grazie al sottopiede in vera pelle di qualità, sono comodissime da indossare. Per una passeggiata sul lungomare, Patrizia propone le coloratissime calzature modello espadrillas che donano massimo comfort senza rinunciare a uno stile frizzante e casual. Per una cena o una serata romantica, invece, i sandali con zeppa Agorà by Patrizia color platino con effetto metallizzato riescono a donare un prezioso dettaglio di luce all’outfit, rendendo perfetta una serata speciale in riva al mare. Patrizia è il connubio perfetto tra stile trendy e qualità artigianale, ad un prezzo imbattibile.

patrizia_azzi_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

patrizia_azzi_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

patrizia_azzi_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.patriziashoes.com  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 24 Luglio 2017 07:05

T-Sheart Beachwear

"In quello che facciamo ci mettiamo il cuore, così una t-shirt diventa t-sheart." Questo il motto di un'idea nata tra le quattro mura domestiche, dalla creatività di due sorelle unita all'abilità sartoriale della loro mamma. Una collezione di t-shirt che, giocando con la parola "heart", richiama già dal brand  l'attenzione dei più modaioli sul grande cuore che le caratterizza. Anteriormente, sulla schiena, o semplicemente a dare forma ad un taschino; in seta, tulle, jeans, di pizzo o lamè, a pois; arricchite con passamanerie, bottoni o frange. Un trionfo di colori, fantasie e abbinamenti. Era nata così l'idea, nel 2011, ma nel tempo il brand del cuore ha voluto differenziare l'offerta e proporre originali total look. Fino all'estate 2017, in cui lancia la prima linea di beachwear: a metà tra un costume intero ed un body, un modello semplice, ma femminile perché sgambato e con una scollatura generosa arricchita dal volant. In licra, monocolor  e con 4 varianti di colore: nero, rosso, verde e blu. Immancabile l'etichetta a vista!

t_sheart_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

t_sheart_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

t_sheart_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.t-sheart.it  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 24 Luglio 2017 07:03

Saneras

Saneras nasce dalla visione comune di Siliana Arena e Serena Arena, gemelle e colleghe. Insieme portano avanti il loro progetto legato alla creazione di collezioni ready-to-wear donna che offrano un dailywear di qualità, ambasciatore della cultura sartoriale italiana, e soprattutto romana, e di un'idea di eleganza senza tempo, lontana dai trends. Il processo creativo di ogni collezione è una collaborazione in tutto e per tutto: dall’input iniziale, alla ricerca e alla progettazione. È una conversazione che poi si materializza attraverso i tessuti. Dietro Saneras c’è la mentalità della slow-fashion, che predilige la qualità alla quantità, delle attente scelte tessili, anche naturali e biologiche; dell’estrema cura del comfort e della perfetta vestibilità, per far sì che l’atto del vestire se stessi sia ogni giorno un rituale momento dedicato all’armonia. Saneras offre prodotti che ricoprono l’intero arco della giornata di una persona: cappotti, pantaloni, bluse, gonne. Punta ai pezzi chiave del guardaroba. Alla base c’è l’intenzione di creare capi di alto pregio, di raffinata fattezza, che siano però di facile integrazione nel guardaroba dei clienti. La donna Saneras sceglie di elevare il proprio stile quotidiano attraverso una femminilità sussurrata.

saneras_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

saneras_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

saneras_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 24 Luglio 2017 07:01

Diana Dell'Orto

Diana Dell'Orto è una Jewel Designer e artista milanese. Dopo diversi anni di studi nel campo del bijoux , ha deciso di unire le sue conoscenze e le diverse tecniche, per creare gioielli unici ed irripetibili in pietre semipreziose, argento italiano e seta. Nel 2012 il suo ciondolo "Fairy Tales", vinse il contest mondiale organizzato da Svatowski arrivando prima su diecimila artisti in tutto il mondo. Negli anni successivi le sue creazioni iniziano ad apparire su personaggi di spicco e riviste. Oltre alla tecnica della Spiga Russa, Diana Dell'Orto ha elaborato nuovi stili per l'incastonatura di cabochon e gemme rendendo i suoi lavori unici nel loro genere ed inimitabili.

diana_dell_orto_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

diana_dell_orto_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

diana_dell_orto_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 21 Luglio 2017 07:05

Startup Wear

Tre le parole d’ordine dell’estate e per le autentiche fashion victim: mare, abbronzatura, bikini. Il brand Startup Wear lo propone giovane, fresco e rigorosamente a due pezzi. Colori, tessuti e stampe sempre nuovi permettono ai costumi di distinguersi sulle folle da spiaggia. Ma quali sono i colori must-have di questa collezione 2017? Irrinunciabile ed elegante il nero, il rosa e il bianco, seguito da colori fluo per le più giovani che amano osare. Un stile casual, streetwear, che può essere abbinato ai capi pesati per il fuori acqua: maglie over portate come abiti sopra ai bikini, pantaloncini e canotte ispirate al  look maschile di strada gettonatissimi dalle ragazze. Da portare in spiaggia, in piscina oppure per un aperitivo, rimanendo comode, senza rinunciare ad un tocco fashion e malizioso. Anche il Beachwear maschile è di ispirazione urban con richiami alla cultura hip-hop, al mondo dello skateboard e ai look visti sui campi da basket della West Coast americana. Slip dai toni sgargianti e boxer dagli effetti metallici sono i capi che meglio raccontano la filosofia del brand: farsi notare con un look aggressivo, che colpisce l’occhio e mette in risalto il temperamento forte di chi li indossa. Si spazia dall’argento all’oro, dal rosa al classico bianco e nero. Uno stile pensato per una generazione di giovani, dove loghi, scritte e slogan campeggiano in versione maxi su tutti i capi. Startup nasce nel 2014 dall’intuizione di due giovani imprenditori napoletani con anni di esperienza nello street fashion. Si tratta di uno streetwear moderno, lontano dai luoghi comuni, attento alle ultime tendenze del fashion e del design. Il brand propone un total look uomo/donna/bambino.

startup_beachwear_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

startup_beachwear_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

startup_beachwear_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.startupwear.it  facebook

 

Pubblicato in Moda
Venerdì, 21 Luglio 2017 07:03

Maddalena Triggiani

L’11 giugno a Gallipoli si è svolta la finale di Miss Mondo Italia 2017 che ha visto la stilista Maddalena Triggiani protagonista con la collezione Haute Couture “Altum Creaturae” che si ispira alla profondità della materia e dell’anima in una dimensione astratta. Abiti dalle tonalità notturne realizzati a mano con ricami preziosi hanno preso vita sul palco del Teatro Italia di Gallipoli, il luccichio di sinuose siluette e le stampe “Anemone” esclusive indossate dalle miss hanno suscitato un lungo applauso ed al termine del défilé Maddalena Triggiani ha premiato la Miss Mondo Model Veronica Maturi. Durante la serata anche la collezione “Ready to wear” Maddalena Triggiani è stata indossata per la sfilata delle Miss Mondo Cover. La serata che ha visto la partecipazione delle 50 finaliste si è conclusa con l’incoronazione della Miss Mondo Italia Conny Notarstefano che rappresenterà l’Italia durante la finale mondiale di miss world 2017 che si terrà in Cina e per questo evento la fashion designer realizzerà un abito esclusivo e prezioso.  La stilista pugliese nei suoi vent’anni di carriera ha interagito con ogni forma d’arte come il cinema, la musica e la televisione, molti artisti nazionali ed internazionali hanno scelto di indossare le sue creazioni uniche tra cui Barbara Clara, Lola Ponce, Giorgia, Laura Pausini, Antonella Ruggiero e Gianluca Grignani.

maddalena_triggiani_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

maddalena_triggiani_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

maddalena_triggiani_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.maddalenatriggiani.com  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 21 Luglio 2017 07:01

Virogolafashion Jewels

Virgolafashion jewels , brand made in Italy nato dalla mente di Virginia, graphic & web designer catanese.  Il leit motiv delle collezioni è la personalizzazione. Ogni gioiello è unico, realizzato su misura o personalizzato secondo le richieste del cliente.  Materiali 100% anallergici, così indossabili da chiunque senza problemi.  Scegli nel loro shop online o contattali per realizzare insieme il tuo gioiello unico, come te.

virogolafashion_jewels_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

virogolafashion_jewels_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

virogolafashion_jewels_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.virgolafashion.it  facebook

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 19 Luglio 2017 07:05

Hot Couture

Sensuale e rivoluzionaria sono le parole chiave dell'ultima creazione di Veronica De Luca, anima di Hot Couture, che si propone a Immagine Italia 2017 con il lancio del design Overlapped & Tied, destinato a tracciare una chiara rottura con la lingerie tradizionale. Due fasce simmetriche di morbido tessuto che si sovrappongono e si chiudono grazie ai nastri legati intorno alle cosce. Ganci o ferretti lasciano il posto a morbidezza e piacere, ma anche a praticità e comodità. Caratteristiche che ritroviamo nella collezione Hot Rose declinata in slip, body, pantaloni e che la distinguono da ogni altra. Ma e nella tuta d'alta moda Ludovica che sfilerà in passerella Sabato e Domenica,  dove l'idea espressa in Overlapped & Tied esprime al meglio la genialità del design: la prima tuta che non ha bisogno di essere abbassata. Confezionate nello storico atelier Salentino di Famiglia, con tecniche sartoriali di tradizione e incantevoli ricami a punta d’ago, come tutte le collezioni Hot Couture, anche le proposte per il 2017 vanno oltre le convenzioni: creazioni perfette per la donna colta, ironica che ama scegliere i suoi capi per i materiali, le raffinate finiture, la comodità e la genialità. Un piacere da indossare per piacersi. prima ancora di piacere ad altri.

hot_couture_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

hot_couture_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

hot_couture_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.hotcouture.vision  facebook

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 19 Luglio 2017 07:03

Locman Italy

Locman Italy è nata all’Isola d’Elba nel 1986. Fiore all’occhiello dell’orologeria italiana, Locman Italy rappresenta l’incontro tra Stile italiano, antiche tradizioni orologiere e nuove tecnologie produttive. Gli orologi Locman si distinguono per i materiali innovativi, come il titanio, la fibra di carbonio, l’alluminio e altre leghe high-tech. Nel 2001 Locman fonda Materie Future, azienda che si occupa di studiare le applicazioni di materiali innovativi e compositi in orologeria, con grande attenzione alla biocompatibilità. Nel 2003 Locman è la prima azienda al mondo a realizzare un orologio con cassa totalmente in fibra di carbonio, il modello Nuovo Carbon. Il 2006 vede la nascita di S.I.O. (Scuola Italiana di Orologeria), un’accademia interna a Locman che assorbe Materie Future e, oltre all’attività puramente didattica, si occupa di studiare movimenti e tecniche costruttive. Dal 2006 i movimenti di tutti gli orologi LOCMAN sono testati e certificati nei laboratori S.I.O.

locman_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

locman_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

locman_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.locman.it  facebook

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 19 Luglio 2017 07:01

Baone

Le borse BaOne nascono dall'idea di due donne, che spinte dalla passione per l' Handmade, si sono reinventate proponendo un prodotto unico e versatile. Le bag sono super leggere, lavabili e fortemente adattabili ad ogni situazione: spiaggia, barca, tempo libero e viaggi. I tessuti scelti con accurata ricercatezza variano dal neoprene al lino e rafia intrecciata. La scelta del manico è personalizzabile in base alla richiesta e al gusto del cliente. I prodotti interamente fatti a mano con materiali Made in Italy nella loro semplicità stupiscono per il particolare che fa la differenza.

baone_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

baone_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

baone_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 17 Luglio 2017 14:53

Bekiki

Bekiki è un e-commerce dove è possibile acquistare costumi da bagno completamente customizzabili. Un team di professionisti del settore, materiali di alta qualità e la garanzia del Made in Italy sono gli ingredienti che rendono Bekiki la destinazione ideale per il tuo shopping estivo online su misura. Bekiki è fashion ma soprattutto user friendly: in soli tre semplici passaggi puoi costruire il costume dei sogni che rispetti ogni personale esigenza di vestibilità. Con più di 30 forme di costume e molti tessuti tra cui scegliere e più di mille possibili combinazioni colore e con la possibilità di aggiungere con un semplice click volant e patterns come pois e righe su top e slip, con Bekiki puoi avere una collezione di costumi da bagno illimitata, esclusiva e fashion adatta per ogni occasione.  Da un’approfondita analisi di mercato, la maggior parte delle donne ha dichiarato che “il costume è una seconda pelle che deve rispecchiare ed esaltare la figura e la personalità di chi lo indossa.” Ma non solo: “Ogni donna ha il diritto di sentirsi bella e a proprio agio con il proprio corpo” e come dice Amanda Leigh Smith CEO e Direttrice creativa di Bekiki “In costume non solo siamo più esposte ma in siamo letteralmente mezze nude!” Chi non ha mai pensato di crearsi il proprio costume da bagno dopo un’affannata ricerca del modello perfetto? Ed è così che nasce l’idea di Bekiki, un progetto che non volevo rimanesse esclusivamente “mio” ma che ho voluto fortemente condividere con tutte le donne che hanno voglia di differenziarsi per bellezza e personalità. “ Continua Amanda “La Customizzazione è ormai un trend mondiale, nata come un servizio di lusso si sta ora democratizzando ed espandendo in molti settori merceologici. Nel mondo della moda il “Su Misura” è sempre stato un servizio “plus” da pagare caramente, ma vista l’evoluzione che il fashion system sta affrontando è stato naturale pensare a una piattaforma di acquisto e di condivisione a cui ognuno potesse accedere in modo semplice e veloce. Le donne non sono clienti tutte uguali per personalità e fisico, oggi vogliano e devono essere valorizzate come individui unici e irripetibili e l’abbigliamento è il primo elemento distintivo. Con Bekiki ogni donna ha la possibilità di esprimere sé stessa e di sentirsi bellissima e a proprio agio, qualunque sia la sua forma.”

bekiki_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

bekiki_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

bekiki_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.bekiki.com

Pubblicato in Moda
Lunedì, 17 Luglio 2017 14:43

L'Alta Moda trionfa al "Creative District"

"Roma" città unica, ricca di storia ed arte, dove ogni luogo è una potenziale scenografia a cielo aperto. "L'Alta Moda"  palcoscenico ideale della creatività italiana, si incontrano nel progetto "Creative District" giunto quest'anno alla sua seconda edizione.  L'evento, ideato da Antonio Falanga e Grazia Marino, prodotto dalla Together eventi comunicazione e organizzato dalla P&G Events, si è svolto sabato 8 luglio nello storico Chiostro dell'Angelicum Congress Centre, prestigiosa e storica struttura, situata nel cuore della Roma barocca, che per la prima volta ha aperto il suo giardino ad una presentazione d'Alta Moda. "Creative District" promuoverà, edizione dopo edizione, il legame profondo tra le radici e la contemporaneità, tra la ricerca e l'innovazione. L'Alta Moda sarà il filo conduttore delle varie collezioni che porranno al centro dell'attenzione i valori dell'alto artigianato, un trampolino di lancio per i creativi di talento che con la loro passione, dedizione e coraggio sono portatori di qualità e innovazione, offrendo contestualmente una rivisitazione contemporanea della couture. Cinque le "Maison" provenienti da varie regioni d'Italia protagoniste in passerella: Asia Neri by Irene Mattei, Raviolina by Rosella e Luigina Pandolfi, Gaia Caramazza Jewellery, Good Luck by Mirella Marsiglia e Gian Paolo Zuccarello.

  • Raviolina, due sorelle, una sola passione ... la moda. Creatività, gusto ed entusiasmo poggiano sulle solide basi della trentennale storia del brand. Ad Altaroma in Town hanno presentato in esclusiva la "Cruise Collection", una linea d'Alta Gamma Made in Italy. Tutto decisamente mix and match, ogni capo è realizzato in tessuti rigorosamente eco-friendly all'interno della linea couture beachwear di Raviolina. Colori sussurrati, il grigio in tutte le sue declinazioni, il bianco tutti abbinati a fili di lurex molto discreti e a fantasie in seta di ispirazione giapponese. La fascinazione dell'oriente, delle sete luminose, della grafica esotica, fiori, linee, ricami, si sviluppano su sofisticati modelli ispirati al kimono.
  • Good Luck è il marchio full Made in Italy che sigla The First, la capsule over season. La luxury resort presentata ad AltaRoma In Town è realizzata con un charmeuse di microfibra  impreziosita da  cristalli Swarovski golden shadow , scelti ad hoc  per conferire la massima brillantezza  dando ai modelli un effetto innovativo e ricercato. Veri e propri "must" per le grandi occasioni abbinati a blazer, pantaloni e a intramontabili smoking realizzati dalla maison in modo sartoriale. Le creazioni Good Luck sono studiate con dedizione, progettate, prodotte e realizzate mediante la filiera del Lusso del Made in Italy.
  • GAIA Italian Handmande Jewellery, per la designer romana Gaia Caramazza, passato e presente si fondono dando vita a un'interpretazione originale e senza tempo, di cui femminilità, seduzione e bellezza ne sono l'essenza. La nuova collezione Duality realizzata in argento, bronzo e pietre: perla di Maiorca, occhio di tigre, giada e lapislazzuli, è composta da elementi distinti ma complementari fra loro: i collarini, ad esempio, presentano parti interscambiabili con altre, consentendo combinazioni diverse; così come le fasce per capelli si trasformano a loro volta in collarini. Completano la parure fibbie sculture gioiello con elementi in rilievo, bracciali e anelli.
  • Asia Neri ha presentato ad AltaRoma In Town la sua Collezione Haute Couture "Innata Elegantia". Un innato talento nel creare eleganza, una passione per il bello, una ricerca dell'antica tradizione dell'artigianalità toscana, del "fatto a mano" si manifestano in una femminilità sublime, mai scontata. Creazioni long dress per la stilista senese che sottolineano ed esaltano il corpo femminile tramite delicate trasparenze realizzate con pregiati pizzi nei quali si fondono eleganza, estro e linearità. Un'idea di "Donna" senza tempo, avvenente  e seducente, consapevole di vestire una qualità sartoriale che la identifica e che la rende protagonista in qualsiasi occasione.
  • Gian Paolo Zuccarello tra i creativi più ammirati delle passerelle italiane, per la sua Collezione Haute Couture di AltaRoma prende ispirazione da due protagoniste della nobiltà mediterranea: dalla Sicilia "Donna Maria Paternò" e dalla Puglia "Donna Eugenia De Gemmis". Una Collezione esclusiva un percorso di sperimentazione e ricerca estetica nel recupero e nella rielaborazione delle antiche tradizioni sartoriali con una narrazione emozionale. Ricami antichi realizzati quale il file' fatto con la rete dei pescatori abilmente annodata a mano, tessuti pregiati nelle fibre rigorosamente naturali, sete, cristalli, piume, elementi di pelliccia, il tutto per ostentare i fasti e l'estrema prosperità‎ del loro periodo.
  • Si ringrazia OroOro Brand Luury Shoes e Seam Due Made in Italy.

Partners dell'evento: Romecentral la prima rivista per expat, residenti, turisti e visitatori  nella città di Roma e in Italia. Conta una linea editoriale di ampio respiro che intreccia arte, fotografia, moda, design, cinema, musica, teatro, letteratura, salute e benessere. Il beauty designer Raffele Squillace e Lello Sebastiani chief hair stylist di Romeur European Academy of Arts, che hanno curato l'immagine e le acconciature delle modelle. Technical supplier Technoelite Roma di Giorgio Brozzi. Shooting a cura di Pietro Piacenti Photography.

altaroma_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

altaroma_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

altaroma_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.altaroma.it  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 17 Luglio 2017 14:35

Filippo Laterza

Ad AltaRoma gran successo per la Collezione "Fauve Couture" di Filippo Laterza, il nuovo "enfant prodige" dell'Alta Moda Italiana, presentata venerdì 7 luglio, nella prestigiosa Galleria d'Arte Moderna Mucciaccia di Roma. Tessuti preziosi per 16 "icone" sartoriali, ideate mediante contrasti cromatici scoperti in giro per il mondo come testimonianza della sua libertà. Creazioni ispirate ad una celebre frase del grande artista Henri Matisse, promotore del movimento Fauvista "Il colore soprattutto, forse ancor più del disegno è una liberazione".  Nuance particolari che richiamo i colori del movimento artistico composto da pittori perlopiù francesi che nella prima parte del Novecento diedero vita ad un'esperienza di breve durata temporale, ma di grande importanza nell'evoluzione dell'arte. Vere e proprie opere sartoriali, realizzate con triple organze, gazar, duchesse, raso e mikado di seta pura in colori a contrasto, rosso scarlatto e rosso vermiglio, rosa cipria e shocking Schiaparelli, verde the e verde menta, giallo lime e blu Kline, glicine e mauve. Vari i "tableau vivant" per un percorso visivo e olfattivo realizzato grazie alla collaborazione con Dr. Vranjes Firenze e alle sue fragranze Un'esperienza coinvolgente, che è riuscita a far emergere l'arte e la creatività di Filippo Laterza, attraverso modalità di percezione non tradizionali.  Moltissimi gli ospiti intervenuti accolti, nella Galleria romana dei fratelli Massimiliano e Fabio Mucciaccia, da Stefano Cavalleri patron del brand moda bimbo/a Quis Quis, da Antonio Falanga e Grazia Marino ufficio stampa e organizzatrice dell'appuntamento: l'influncer internazionale Beau Hemm, le giornaliste moda Cinzia Malvini, Mariella Milani, Katia Noventa, Roberta Bindi e Michela Zio, Francesca Romana Secca di Altaroma, le attrici e conduttrici Metis Di Meo e Antonella Salvucci, il costumista Paolo Marcati, le imprenditrici Tina Vannini ed Irene Bozzi, mentre per il mondo dell'arte è stata presente Francesca Barbi Marinetti. Molto apprezzate le creazioni anche dalla principessa Jeanne Colonna e dalle Contesse Marina Pavoncelli e Isabella Borromeo. Partners dell'evento il beauty designer Raffele Squillace, Lello Sebastiani chief hair stylist di Romeur European Academy of Arts, che hanno curato l'immagine e le acconciature delle modelle.

filippo_laterza_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

filippo_laterza_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

filippo_laterza_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 14 Luglio 2017 07:05

Orooro

ll brand OroOro nasce dalla passione, esperienza ed estro del designer Oronzo De Matteis. OroOro si distingue per le sue creazioni femminili e raffinate, uno stile riconosciuto ed apprezzato negli ambienti del fashion sui mercati europei ed internazionali. Le sue collezioni si distinguono per un design originale, elegante, attento ai particolari. Perla realizzazione delle sue calzature, il designer Oronzo De Matteis si affida alla maestria della lavorazione dei migliori professionisti artigiani nel settore lusso del Made in Italy. OroOro propone calzature femminili di Alta Moda di altissimo livello che si differenziano nello stile per offrire eleganza unita a qualità e comodità. Creazioni inimitabili realizzate in pelli pregiate, rasi, seta e pizzi, materiali morbidi impreziositi da pietre Swarovski che rendono il prodotto elegante e impeccabile nello stile.

orooro_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

orooro_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

orooro_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.orooro.it  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 14 Luglio 2017 07:03

Stybel

Stybel è la garanzia di un cappello che equivale all’espressione della migliore qualità artigianale. Un controllo attento e meticoloso di tutti i passaggi produttivi e la ricerca del dettaglio danno vita ad un prodotto dalle caratteristiche sofisticate, che a sua volta si identifica in chi lo indossa.  Le lavorazioni dei cappelli Stybel, sono rigorosamente made in Italy, affidate alla capacità di una manodopera altamente qualificata e personalizzata: la definizione dei modelli, la selezione delle materie prime, la ricerca stilistica rendono ogni creazione inimitabile. La modista designer Stefania Belfiore titolare del brand,  oggi più che mai sente il desiderio di affermarsi in questo affascinante mondo del cappello, tante le manifestazioni che le hanno permesso nel tempo di differenziarsi come: all’Expo del 2015 dove partecipa con l’esposizione di cappelli artistici  per la coreografia a Casa Abruzzo e la direzione artistica dello stilista Filippo Flocco ambasciatore della moda d’Abruzzo nel mondo; in seguito una delle sue creazioni viene donata al museo internazionale del Cappello di Montappone, nell’ottobre 2016 partecipa alla mostra internazionale di Londra all’International Designer Hat Exhibition; nel maggio 2017 partecipa all’evento internazionale della nota organizzazione “Le Salon de La Mode” dove si è distinta per lo stile e la particolare attenzione rivolta al  dettaglio. Tra i prossimi appuntamenti la presentazione di una nuova collezione dove si preannuncia una particolare attenzione alle tendenze.

stybel_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

stybel_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

stybel_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.stybel.it  facebook

Pubblicato in Moda
4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram