Toolbar
Ultimi Articoli

2015

18 articoli

Red in love. Rosso corallo come amore, rosso porpora come passione, rosso bordeaux come desiderio, rosso Valentino come questo abito che spicca nel poetico centro storico di Colonnella, un borgo abruzzese fatto di antichi palazzi costruiti su un'alta collina, un intreccio di viuzze e scalinate che hanno fatto da sfondo a questo progetto fotografico, realizzato grazie a due modelli pescaresi, Giulia Belmonte e Luca De Lellis, ma soprattutto grazie agli abiti di un atelier del teramano, "Modis Atelier". In questi scatti ho voluto rappresentare un'idea di amore inteso come passione, desiderio, provocazione; gli opposti che si attraggono, fino a fondersi l'uno con l'altra.

Models: Giulia Belmonte & Luca De Lellis
Dresses: Modis Atelier
Mua: Giulia Masci
Photo/Concept: Gaia Di Loreto

gaia_di_loreto_fashion_photographer_moda_editoriale_4fashionlook

gaia_di_loreto_fashion_photographer_moda_editoriale_4fashionlook

gaia_di_loreto_fashion_photographer_moda_editoriale_4fashionlook

facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 29 Giugno 2015 17:26

Gaudiomonte Couture

Abbiamo bisogno di colore: vibrante, squillante, che riaccenda lo slancio e gridi al mondo la nostra voglia di vivere e sognare. Abbiamo bisogno di linee pure, essenziali: della continuità del cerchio nel suo eterno rinnovarsi, della forza salda e perfetta del quadrato. Energia e geometrica fantasia. Michele Gaudiomonte, il nuovo architetto della moda, continua a capirci e stupirci. La sua donna di menta e lampone si accende al sole e ruba alla notte il più profondo, elettrico blu. Futuribile e contemporanea, scattante, elegante, gioca con un irresistibile ricordo, quello degli anni ‘50, quando le gonne erano fruscianti, ondeggianti, corolle croccanti.......... Lo chiffon, la seta dipinta è, ancora e sempre, una dinamica carezza. Un colpo leggero di pennello... ed eccoci....rinate!

gaudiomonte_couture_moda_abbigliamento_haute_couture_4fashionlook

gaudiomonte_couture_moda_abbigliamento_haute_couture_4fashionlook

gaudiomonte_couture_moda_abbigliamento_haute_couture_4fashionlook

www.gaudiomonte-couture.it  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 29 Giugno 2015 17:14

Marcwave

Ci sono nomi che prendono vita durante la notte, mentre domina la quiete, quando l’unica musa ispiratrice diventa una melodica musica di sottofondo. Così nasce MARCWAVE, durante quei viaggi notturni e da quei magici brani, che ogni volta si ripropongono con note e suoni differenti e sempre nuovi. Un brand dall’identità inconfondibile, dal design post-moderno, minimalista, elegante ma mai conformista. Il diapason, il noto strumento acustico è la sintesi armonica di questo seducente itinerario tra culture e linguaggi diversi, tuttavia complementari, iniziato molti anni fa e in corso tuttora. Le esplorazioni estetiche intraprese in questi anni dalla mente creativa, ideatrice e fondatrice del brand, sono state determinanti nel promuovere una mission aziendale che concepisse le proprie creazioni non semplicemente come accessorie, ma come parti integranti e vive della personalità che le indossano. Da questo incontro, armonico e vivifico, scaturisce una fusione ritmica perfetta di elementi esclusivi che si risolve verso esiti sempre nuovi e imprevedibili. La sapiente maestria pellettiera della tradizione toscana unita alla creatività di un giovane designer hanno dato vita ad oggetti architetturali, scultorei, dove le superfici si modellano, valorizzando il rapporto con lo spazio, tra storia e futuro, tra eternità ed istantaneità. Ciò che è opposto finalmente si concilia e dal contrasto nasce l’armonia più bella, a volte per un attimo, a volte per sempre. Tutti gli accessori sono realizzati in vera pelle conciata al vegetale di alta qualità (processo che sfrutta i tannini provenienti dalle cortecce degli alberi), impreziosita da finiture metalliche di pregio scelte con accurata attenzione per una perfetta allure. MARCWAVE sposa la filosofia aziendale di innovazione, ricerca, ma sempre con attenzione verso l’arte del MADE in FLORENCE

marcwave_moda_abbigliamento_accessori_borse_4fashionlook

marcwave_moda_abbigliamento_accessori_borse_4fashionlook

marcwave_moda_abbigliamento_accessori_borse_4fashionlook

www.marcwave.com  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 29 Giugno 2015 16:57

Ansia

Trasformare uno stato di fatto in un elemento di moda e comunicazione: è partito così il progetto di ANSIA™ che dal 2010 è cresciuto fino a diventare oggi un simbolo dello streetwear made in Italy. Semplice, azzeccato e alternativo, con il logo che campeggia chiaro su snapback, t-shirt, felpe e tanti altri articoli. La prima collezione completa è stata partorita quest'anno e comprende una ventina di capi, tutti rigorosamente black & white. Prossimamente verranno presentate le novità per quest'inverno. ANSIA™: una filosofia che rispecchia uno stato d'animo, una parola che ha creato uno stile.

sono_in_ansia_tshirt_street_wear_moda_abbigliamento_4fashionlook

sono_in_ansia_tshirt_street_wear_moda_abbigliamento_4fashionlook

sono_in_ansia_tshirt_street_wear_moda_abbigliamento_4fashionlook

facebook

Pubblicato in Moda

Grande successo per il Premio Moda "Città dei Sassi", sensualità, passione, originalità, internazionalità nel segno dello stile e dell'eleganza, questi gli elementi che hanno caratterizzato la settima edizione del Concorso Internazionale per Stilisti dell'Alta Moda. Lo scopo del concorso è di individuare, valorizzare e premiare creativi, designers per scoprire stilisti emergenti e/o di professionisti nel campo della moda femminile e di valorizzarne il talento nella splendida  cornice dei  "Sassi" di Matera (Patrimonio Unesco dell'Umanità e Capitale Europea della Cultura 2019). La manifestazione, organizzata dalla Publimusic.com di Sabrina Gallitto con il patrocinio della Regione Basilicata, del Comune di Matera, della Provincia di Matera, dell'APT Azienda di Promozione Turistica della Basilicata, del Comitato Matera 2019, del CNA-Federmoda, della Lucana Film Commission con la direzione artistica di Enzo Centonze, direttore format Paolo Fumarulo,  coreografie e regia di Stefania Coralluzzo, scenografie Marianna Coretti, coordinatore musicale Vincenzo Scasciamacchia, ufficio stampa Nicola Altomonte, assistente Ileana Mazzei, media partners Agon Channel e Collezioni Haute Couture, testata di riferimento nel settore da circa trent'anni, è stata presentata dalla conduttrice televisiva e showgirl Veronica Maya e si è svolta nella splendida Piazza San Francesco d'Assisi di Matera. Otto i concorrenti in gara: Johanth Chacon, Stefano Montarone  e Carlo Cecchini,  Luca Tomassoli, Andrea Perrino, Bruno Jaison, Daniele Desiati, Annalisa Di Lazzaro, Priscilla Aceti. Vincitore della settima edizione del Premio Moda "Città dei Sassi" è stato lo stilista tarantino Daniele Desiati  al quale è stato riconosciuto anche il Premio della Critica e  il Premio Speciale "Collezioni Haute Couture" consegnato dall'executive fashion editor Dina De Fina che l'ha scelto per "il sofisticato connubio tra sperimentazione e tradizione sartoriale, la couture contemporanea è il nuovo e la tradizione insieme, e Daniele ha dimostrato che tale simbiosi è possibile"  Il Premio Moda al Cinema, dedicato quest'anno all'attrice Anita Ekberg icona del cinema e dello stile nel mondo e il Premio Moda "Matera 2019" è stato assegnato allo stilista venezuelano Johanth Chacon. Ha ricevuto il Premio alla Carriera la giornalista storica di Rai1 Paola Cacianti acuta osservatrice della moda e delle sue evoluzioni, attenta ai fenomeni economici e di costume che da più di 30 anni svolge la propria attività nel campo della moda con professionalità e passione mentre Cinzia Malvini giornalista de La7 e direttore responsabile di Book Moda ha ricevuto il Premio Speciale Giornalismo Moda per aver creduto sin dalle prime edizioni nella portata del Premio Moda "Città dei Sassi"  quale vetrina nazionale ed internazionale per la promozione del talento dei giovani stilisti. Altro Premio Speciale Giornalismo alla giornalista e conduttrice di origine lucana del TG Norba 24 Francesca Rodolfo per essersi distinta nel mondo del giornalismo portando il nome della Basilicata nel mondo con i suoi telegiornali. Premio Speciale al Cinema è stato riconosciuto all'attrice di origine lucana Anna Rita Del Piano che ha saputo rappresentare l'operosità e le capacità professionale dei lucani nel mondo adoperandosi per la diffusione e la conoscenza dell'identità regionale. In tale occasione l'attrice ha presentato un mini-monologo immaginario di Fellini che parla di Matera, redatto dal giornalista e scrittore Damiano Laterza. Un lavoro molto serio, sono state sbobinate tutte le interviste a Fellini trovate in rete, le parole chiave che sono venute fuori, le più usate, sono quelle che costituiscono l'ossatura del testo; le stesse sono state riassemblate a formare un testo di senso compiuto su Matera; il lavoro è stato realizzato utilizzando come riferimento la sconfinata bibliografia critica felliniana e cercando di adattare il contenuto al pensiero del maestro, basandosi sulla psicanalisi Junghiana. Una targa di riconoscimento alle maison Gattinoni che da oltre 70 anni della sua fondazione rappresenta stabilmente un nome di eccellenza nel panorama dell'Alta Moda Italiana e Chiara Boni per aver creato uno stile che va al di là "delle mode" per diventare linguaggio moderno del suo gusto, della sua eleganza, della sua cultura rappresentando nel mondo la vera preziosa unicità del Made in Italy. L'edizione 2015 si arricchisce di nuove e importanti collaborazioni con  l'organizzazione Russa "MKMM" (Mosca Concorso di Giovani Stilisti) . Al Premio Moda Città dei Sassi ha partecipato fuori concorso la stilista proveniente dalla Russia Ekaterina Samokhina che ha presentato "Illusion" la sua collezione primavera/estate 2015. Ad aprire la serata con un video dedicato all'attrice Anita Ekberg tratto dal film "La Dolce Vita", dopo la presentazione della giuria la serata è proseguita con la collezione autunno/inverno 2015-2016 de La Petite Robe di Chiara Boni, è una fotografia d'interno nella cornice di un'eleganza senza tempo. Lo stile, ispirato alla femminilità di tutte le epoche, viene tradotto nella contemporaneità delle donne. Lo spazio poi è stato dedicato ai giovani stilisti con le sfilate dei primi concorrenti:  "L'inconnue de la Seine" il tema della collezione di Annalisa Di Lazzaro, "Costruzione del sogno", incontro tra fluido e solido  Luca Tommasoli, "Miss Dolly" il mondo del teatro e sfarzo sovietico di Jaison Brown,  "Nature's Beauty" collezione ispirata alla natura di Andrea Perrino, "Il Fiore della Vita" collezione ispirata all'amore dello stilista venezuelano Johanth Chacon, s'ispira all'ILVA lo stilista tarantino Daniele Desiati, "Essenza" connubio tra magia e fantasia la collezione di Stefano Montarone e Carlo Cecchini. A chiudere la gara Priscilla Aceti con la sua collezione "Cose belle di una volta" s'ispira alla sartoria italiana. Poi nuovamente protagonisti i veterani dell'Alta Moda con l'omaggio dello stilista di origine lucana Michele Miglionico alla città di Matera e alla Basilicata con undici outfits che si ispirano alle madonne venerate nella sua regione, già presentata una capsule collection nella precedente edizione e che vedrà la presenza dell'intera collezione all'Expo di Milano. Il couturier ha scelto come base musicale, per narrare la terra di Basilicata, uno struggente canto dei Kailia "La Carpinese" del compositore Giovanni Chirico che offre uno spaccato vero di quella che era la società rurale nei tempi passati e mostra nella sua melodia i legami con altre culture musicali del Mediterraneo e ricca di colori ritmici, sfumature sonore che arrivano dal mare. A fine evento si sono esibiti Federico Stefanacci (vincitore della 6^ edizione) che ha presentato una collezione dedicata alla Città di Matera designata Capitale Europea della Cultura 2019, a chiudere la serata l'eleganza e l'estro creativo della maison Gattinoni con la collezione alta moda primavera/estate 2015, firmata dal direttore creativo Guillermo Mariotto, che si ispira all'arte culinaria, una sinfonia di forme profumi e sapori. Momento commovente è stato l'omaggio al cantautore lucano Mango scomparso recentemente seguito dalla lettura della lettera della moglie Laura Valente "Cari amici, un caro saluto a tutti e un grazie di cuore per l'omaggio che stasera avete voluto fare a Pino. Una serata dedicata alla bellezza che lui ha sempre cercato in questa vita, sia con la sua musica, sia nei piccoli gesti di tutti i giorni. C'è tanta bellezza in questa Lucania, affascinante e pura, la sua terra, le sue radici, il suo orgoglio, che è nostro! Un abbraccio a tutti". A decretare i vincitori una prestigiosa giuria di addetti ai lavori (giornalisti, stilisti, consulente d'immagini, associazioni di categoria ed istituzioni): La giuria composta dai creatori di moda: Chiara Boni, (stilista), Michele Miglionico (stilista), Paolo Fumarulo (stilista), dai giornalisti: Paola Cacianti (storica critica di moda, Rai1-Top Tutto quanto fa tendenza), Cinzia Malvini (LA7, Book Moda), Paola Acquati (X-Style Mediaset),   Dina De Fina (Collezioni Haute Couture),  Bea Spediacci (La7d), Veronica Timperi (Il Messaggero, Leggo), Edoardo Dé Giorgio (capo ufficio stampa della maison Gattinoni), da  Cinzia Scarciolla (direttore testata giornalistica online Aftertime.it), dai consulenti d'immagine: Nicola Acella e Antonio Riccardo, dalle associazioni di categoria: Leo Montemurro (CNA-Federmoda). Il look delle modelle è stato curato da Cipriani & Nancy Group – Partner Ufficiale, per l'hair stylist Giampaolo Cipriani ed Enzo Estilo Di Liddo, per il make up - Partner Ufficiale Giuseppe Chiatante, entrambi concessionari dei marchi: Z One Concept e Voilà make up Diego della Palma,  le fotografie sono di Donato Cellamare, Enzo Dell'Atti, Antonio Dimita. Una Matera diversa, piena di fascino e intrisa di evocazione, bellezza, lusso e internazionalità. Una eleganza, romantica e lieve, efficace per far conoscere culture diverse, per valorizzare e salvaguardare la Lucanità e il "Made in Italy" unico nel mondo.

premio_moda_città_dei_sassi_matera_fashion_magazine_4fashionlook

premio_moda_città_dei_sassi_matera_fashion_magazine_4fashionlook

premio_moda_città_dei_sassi_matera_fashion_magazine_4fashionlook

www.premiomoda.it  facebook

Pubblicato in News ed Eventi
Lunedì, 29 Giugno 2015 16:32

Luca Lombardi Cravatte

Il brand ''Luca Lombardi Cravatte'' nasce dalla voglia di un giovane appassionato di moda fin da piccolo grazie anche all'attività di famiglia che dispone di diversi negozi nel settore dell'abbigliamento a Marigliano ( provincia di Napoli) sin dal 1957. Luca definisce la cravatta non come un semplice accessorio ma anzi essa esalta l'io interiore di una persona ovvero il suo stato d'animo, per questo la sua scelta è strettamente personale. Entrando nel cuore pulsante del brand, notiamo che esistono due linee una è la Classic ovvero la realizzazione di cravatte in seta e in maglia leggera in micro fantasia e l'altra è la linea Vintage arrivata da poco sul mercato ma già riscontra un certo successo tra i compratori, essa riprende stili e fantasie degli anni 70/80. Ad oggi il marchio è in forte crescita infatti si annoverano sui social quasi 10 mila follower.

luca_lombardi_cravatte_moda_abbigliamento_accessori_4fashionlook

luca_lombardi_cravatte_moda_abbigliamento_accessori_4fashionlook

luca_lombardi_cravatte_moda_abbigliamento_accessori_4fashionlook

www.lombardishoponline.it

Pubblicato in Moda

Aeronautica Militare presenta in occasione del 88° Pitti Immagine Uomo la tuta nell’innovativo tessuto HiGLASS. HiGLASS è un tessuto rivoluzionario, è un’esclusiva fibra di vetro ad alta tecnologia composta nella maggior parte da silice e ossido borico, gli stessi componenti che vengono utilizzati anche nella realizzazione delle tute spaziali degliastronauti, che agisce con un effetto termoregolatore. HiGLASS permette di mantenere costante la temperatura corporea, in estate svolge una funzione di controllo solare e riduce il calore in entrata mantenendo costante la temperatura corporea, in inverno invece isola invece dal freddo esterno e trattiene la temperatura corporea.

aeronautica_militare_abbigliamento_moda_piloti_shopping_pitti_4fashionlook

aeronautica_militare_abbigliamento_moda_piloti_shopping_pitti_4fashionlook

aeronautica_militare_abbigliamento_moda_piloti_shopping_pitti_4fashionlook

www.aeronauticamilitare-collezioneprivata.it  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 22 Giugno 2015 16:43

Angelos Frentzos Spring Summer 2016

Diplomato alla scuola di belle arti e disegno industriale di atene nel 1992, inizia a lavorare come designer per una compagnia di tessuti specializzata in materiali per arredamento e abbigliamento. Nello stesso periodo forma una squadra locale volta a creare una collezione di capi di vestiario concettuali e sperimentali, basata sulle attitudini e gli umori dell’era della musica new wave. Si laurea in “fashion design and textile” alla cent Ral saint martins school di londra nel 1997 ed inizia a preparare la collezione donna Angelos Frentzos. Nel 1999, incoraggiato da un talent scout della moda, presenta la sua prima collezione donna nella settimana della moda milanese. Rappresentato per le Vendite dallo showroom breramode, lancia nel panorama internazionale il marchio Angelos Frentzos. Viene nominato direttore creativo di Alma, storica casa della moda italiana, per la quale disegna quattro collezioni di fila (dall’a/i 2002-03 alla p/e 2004). Nel 2002 sente necessario lanciare il suo marchio anche nella moda maschile con lo scopo di creare un immagine per entrambi i sessi basata sul suo gusto per l’arte contemporanea, la musica e l’attitude. Questa necessita’ e’ sfociata in un successo cosi’ forte per la linea uomo, da farla competere commercialmente con la linea donna.

angelos_frentzos_moda_abbigliamento_made_in_grecia_4fashionlook

angelos_frentzos_moda_abbigliamento_made_in_grecia_4fashionlook

angelos_frentzos_moda_abbigliamento_made_in_grecia_4fashionlook

www.angelosfrentzos.eu  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 22 Giugno 2015 16:25

Debutta il Centimetro a "misura" di sarto

Grandi novità per il giovane brand IL CENTIMETRO. Già ampiamente noto per i suoi bracciali caratterizzati dagli indici numerici, IL CENTIMETRO abbandona la pelle per “vestire” sartorialmente la stoffa. Dopo aver “misurato” l’Italia con diverse creazioni e soprattutto con i famosi bracciali in pelle con indici numerici proposti in diverse fogge e colori, ecco che IL CENTIMETRO per la prima volta “si veste” di tessuto. Come un moderno sarto, IL CENTIMETRO cuce il classico denim alternandolo a leggerissime fettucce di cotone per realizzare 6 varianti di bracciale, di cui 3 in classico denim e 3 in fettuccia di cotone. Internamente foderate in speciale materiale tecnico tergi sudore, i bracciali sono rifiniti abilmente con una cucitura a zig zag realizzata a mano che richiama il ricamo degli indici numerici che ne hanno già decretato l’enorme successo.

il_centimetro_moda_abbigliamento_accessori_4fashionlook

il_centimetro_moda_abbigliamento_accessori_4fashionlook

il_centimetro_moda_abbigliamento_accessori_4fashionlook

www.ilcentimetro.it  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 09 Giugno 2015 16:32

Zing by Alessandra Gallo

"Voglio sapere se sai rischiare di sembrare matta per amore, per i tuoi sogni, per l'avventura di essere viva". ZING é un giovane fashion brand nato nel 2014 con Alessandra Gallo, lei stessa creative director. É una linea giovane, per chi ama distinguersi, per chi vuole vivere le giornate con uno stile unico e tutto made in Italy. Alessandra prende ispirazione dai viaggi, dalla musica, dalla cultura pop e dall'arte contemporanea per una collezione che combina elementi femminili alla silhouette moderna, conciliando alta qualità a prezzi contenuti. Il brand é un riuscito mix tra elementi iconici e trends contemporanei. Si crede che ZING scateni super poteri come la piú grande positivitá. LOVE ZING

zing_alessandra_gallo_moda_abbigliamento_4fashionlook

zing_alessandra_gallo_moda_abbigliamento_4fashionlook

zing_alessandra_gallo_moda_abbigliamento_4fashionlook

www.ilovezing.com  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 09 Giugno 2015 16:20

Bikini Tyche

Tyche... la Fortuna è Donna. Un' esclusiva collezione di costumi da bagno ispirata al Brasile che si fonde all' eleganza e raffinatezza italiana. Un Made in Italy che propone combinazioni di stampe e colori sfiziosi e che risponde alle aspettative di una Donna che desidera mostrare un look brioso, leggero, attuale ma, mai banale. La migliore Lycra italiana, garanzia di durevolezza, elasticità e protezione dai raggi UV, plasma modelli che si adattano perfettamente, valorizzando fisico, bellezza e forme, senza rinunciare alla comodità di indosso e utilizzo. Tyche è una donna all'avanguardia e contemporanea. L'interpretazione degli abbinamenti rispecchia l'esigenza e lo stile di ogni donna che, sceglie secondo gusti e necessità, personalizzando il suo look e adattandolo al proprio carattere. Femminilità, energia, eleganza, esclusività e charme: tutto questo è Tyche! I modelli Tyche sono realizzati con particolare riguardo rispetto agli standard del made in Italy: prodotti con la migliore lycra italiana e intrecci realizzati a mano. Il tessuto bielastico traspirante garantisce una perfetta vestibilità oltre alla protezione dai raggi uv. Le stampe sono state ideate per permettere diverse combinazione di colori e modelli che lasciano la libertà di personalizzare il proprio Bikini Tyche

bikini_tyche_moda_mare_beachwear_bikini_4fashionlook

bikini_tyche_moda_mare_beachwear_bikini_4fashionlook

bikini_tyche_moda_mare_beachwear_bikini_4fashionlook

www.bikinityche.it  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 09 Giugno 2015 16:01

Moda, grande debutto per Francesca Abate

Si è conclusa con successo la sfilata d’esordio della giovane e talentuosa fashion designer siciliana Francesca Abate. Davanti ad un parterre gremito di giornalisti, blogger e professionisti del settore moda, ha sfilato il suo immaginario creativo ricco di poesia. Lunghe gonne fruscianti in splendide tonalità di turchese intenso e grigio delicato, intervallate dall’onnipresente nero, da eleganti trasparenze, pizzi destrutturati e intagliati, tulle ricamati. Nella suggestiva location di palazzo Biscari a Catania, 10 outfit hanno incantato i presenti. A dare il via alla sfilata è stato uno spettacolo di video mapping, con proiezione di immagini e giochi di luce sul primo abito in passerella. Un vestito da sposa “fuori collezione”, realizzato da Francesca Abate qualche anno fa, che ha creato un collegamento virtuale fra il passato e il presente della giovane stilista.  A seguire, un’atmosfera da sogno fatta di luci soffuse e lampadari di cristallo ha avvolto le altre preziose e raffinate creazioni. Abiti dalle nuance sofisticate, in tessuti arricchiti di cristalli Swarovski cuciti a mano, capaci di emanare luce anche senza riflettori puntati. Corpetti ricamati, veli in trasparenza e tessuti pregiati hanno caratterizzato questo splendido quadro di moda, nel rispetto assoluto della tradizione e della sartoria “Made in Italy”. “Pezzi unici” destinati ad una donna che vuole valorizzare le proprie forme senza rinunciare all’eleganza. Come ogni sfilata che si rispetti, l’ultimo abito ad entrare in scena è stato quello da sposa, in organza di seta e tulle intagliato e ricamato. Un modello femminile e romantico, caratterizzato da una coda di trenta metri sempre di pura organza.
“Non mi aspettavo di vedere la sala così gremita – ha commentato la 27enne stilista catanese – e già questo per me rappresenta una soddisfazione difficile da descrivere. Vita è un sogno che coltivo sin da quando ero bambina. Per questo ringrazio la mia famiglia - e in particolare i miei genitori - che mi hanno sempre invitato a coltivare le mie passioni con sacrificio e costanza. Ora il mio desiderio è proseguire su questa strada”.
Per espresso desiderio di Francesca Abate, la sfilata ha assunto un forte impegno sociale, con la presenza della Lila (Lega italiana per la lotta contro l’Aids). Un banchetto informativo curato dai volontari Lila e soprattutto l’intervento del suo presidente catanese Luciano Nigro hanno ricordato la necessità di prevenire le malattie a trasmissione sessuale e tutelare adeguatamente il proprio corpo. “Nel nostro lavoro - ha detto Nigro - parliamo a tante persone, ma vogliamo rivolgerci soprattutto ai giovani, perché sono ancora in tempo per vivere in modo consapevole. Auguriamo quindi il meglio a Francesca e alla sua collezione e la ringraziamo per averci dato la possibilità di diventare padrini di questa nuova avventura”. “Per il mio debutto – ha concluso Francesca Abate - ho voluto al mio fianco le persone che stimo e ammiro di più. Ringrazio tutti i professionisti che mi hanno aiutato a realizzare l’evento: Daniele Spitaleri per l’allestimento e la scenografia, Giuseppe De Francesco e Claudio Carpinato per la fotografia, Rodrigo Paolo Giaimis Ramos per lo styling, Corrado Trincali per il make up, Cetti Anastasio per l’hair styling, Valeria Mendolia e Marilena Silla per la gestione del backstage. Un ringraziamento particolare va infine a Salemi Fiori di via Renato Imbriani a Catania per le composizioni floreali, e all’azienda Rossa che nell’aperitivo di chiusura ci ha fatto conoscere il suo amaro a base di pura arancia rossa di Sicilia”.

francesca_abate_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

francesca_abate_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

francesca_abate_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.francescabate.it  facebook

Pubblicato in News ed Eventi
Giovedì, 04 Giugno 2015 18:51

Blonde Cintre

Viviana Vlachopulos, fashion designer italo-greca, ha sempre avuto una grande passione per tutto ciò che circonda la bellezza, sia nell’arte che nel più specifico campo della moda. Viviana conclude gli studi nel 2012 presso l’accademia Altieri di Roma. Essendo cresciuta tra i due paesi più belli del mediterraneo, Italia e Grecia, fin da piccola ha avuto una grande passione pernil beachwear, iniziando con lo scucire i propri costumi, creandone nuovi, unici ed originali per se stessa. Vedendone il sucesso ha poi deciso di creare un marchio di beachwear che cattura la sensazione magica che aveva sempre sentito durante il periodo estivo e condividere questa stessa magia con il mondo. E cosi che nel 2014 nasce Blonde Cintre beachwear, un brand mediterraneo. Un anno dedicato al design, studi e ricerca di modelli, materiali e delle varie applicazioni come trecce, merletti, pon pon cuciti interamente a mano su tessuti di alta qualità. Trame della natura ed arte sartoriale ,tessuti ispirati al boho ed ethnic style questa è la nuova collezione Blonde Cintre ss2015.

blonde_cintre_beachwear_moda_mare_bikini_4fashionlook

blonde_cintre_beachwear_moda_mare_bikini_4fashionlook

blonde_cintre_beachwear_moda_mare_bikini_4fashionlook

www.blondecintre.com  facebook

Pubblicato in Moda
Giovedì, 04 Giugno 2015 18:39

Chiara Chiarucci

Il Brand “Chiara Chiarucci” nasce nel 2014 dalla determinata passione della stilista, la quale da il proprio nome a quest’azienda dalle grandi prospettive. Nelle creazioni di Chiara Chiarucci emergono fortemente i caratteri di artigianalità e del Made in Italy, fattori imprescindibili per il proprio lavoro. Difatti, ogni prodotto è interamente fatto a mano con rifiniture sartoriali di Alta Moda. Questo raggiunge, grazie alla lavorazione e alla selezione accurata dei tessuti, il massimo della qualità, componendo un outfit perfetto composto da tre elementi essenziali: Personalità, design e femminilità. Nelle sue creazioni si assapora uno stile minimal chic, dalle forme lineari e semplici, sincere ed essenziali con una minuziosa cura del dettaglio e del particolare che rendono l’immagine della “sua” donna piena di uno stile unico, forte e sensuale, elegante ma informale, uno stile capace di distinguersi e donare unicità alla donna che lo indosserà. A pochi giorni dall’uscita della sua seconda collezione, la prima relativa alla stagione Primavera-Estate, il riscontro ricevuto ha sorpreso anche chi già conosceva il suo brillante talento. La collezione Primavera-Estate 2015 è stata creata con l’idea di donare sensualità e colore alle donne che ne indosseranno i capi, risaltandone al contempo la semplicità, che per Chiara Chiarucci è alla base della bellezza. Quella bellezza, che proprio perché disinteressata dall’essere bella, lo diventa ancora di più. I capi di questa collezione non hanno una traccia costante nella scelta del colore, svariano infatti dall’eleganza del nero, all’eccentricità del blu elettrico, passando per la serenità di tonalità pacate come il giallo e il verde acqua. Questo per rispecchiare l’immensità di stati d’animo che questa meravigliosa stagione, inevitabilmente provoca. La collezione si compone di 10 capi, 3 dei quali prodotti in Edizione Limitata, proprio per dare risalto ancora maggiore alla donna che indosserà quello che la stessa stilista chiama: “Un sogno cucito con ago e filo.”

chiara_chiarucci_moda_abbigliamento_pret_a_porter_4fashionlook

chiara_chiarucci_moda_abbigliamento_pret_a_porter_4fashionlook

chiara_chiarucci_moda_abbigliamento_pret_a_porter_4fashionlook

www.chiarachiarucci.it  facebook

Pubblicato in Moda
Giovedì, 04 Giugno 2015 18:04

Ladiessmokly

Roberta Tirrito presenta il suo brand Ladiessmokly  a fine aprile inizio maggio di quest'anno, da subito gli addetti ai lavori e non solo hanno apprezzano la sua collezione, ad oggi ha venduto centinaia di capi non solo in Italia, ma anche all'estero. I modelli sono per la maggior parte vestiti da sera per teenagers. Ognuno ha il nome di una capitale quali Paris, London, Istanbul, Roma, tutte o per la maggior parte città che la stessa fashion designer ha visitato ed ha potuto visionarne ed apprezzarne lo stile. Non a caso i modelli sono completamente diversi l'uno dall'altro ed esprimono personalità totalmente differenti.

ladiessmokly_roberta_tirrito_moda_abbigliamento_4fashionlook

ladiessmokly_roberta_tirrito_moda_abbigliamento_4fashionlook

ladiessmokly_roberta_tirrito_moda_abbigliamento_4fashionlook

Le foto sono state scattate all'Hotel Palace di Catania

www.ladiessmokly.com

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 03 Giugno 2015 14:08

Dj Lady Sisma

Simona Marisa Aurelia Gangemi alias DJ Lady Sisma, è nata a Reggio Calabria e trasferita a Roma dove si è appassionata al mondo dei dj frequentando i club più esclusivi di Roma della house music insieme ad alcuni amici dj. Ha Iniziato a mettere dischi da autodidatta grazie anche ai consigli di alcuni veterani del settore. A lanciarla e a credere in lei è stato Alessio Marcari proprietario del Carrots Cafè locale storico di Roma nord che le ha da subito affidato due serate a settimana di dj set spettacolari con la consolle sospesa e il pavimento di plexiglass sopra il pubblico in sala. Da li sono si sono generati dei contatti con altri locali tra cui La Cabala, il Jakieo dove Lady Sisma si è esibita come guest della serata. Quando ha iniziato in questo settore era appena esploso il fenomeno delle donne dj, Fernanda Lessa, Asia Argento, ed è nato come un hobbie per poi negli anni trasformarsi in una professione. Un viaggio ad Ibiza fu per lei determinante per la scelta del genere house. Non ha frequentato corsi da dj avendo sempre la fortuna di poter usufruire del supporto di alcuni amici che le hanno spiegato la tecnica, il perfezionamento della stessa e ora guarda alla produzione, tant'è che in questi giorni sarà on line il suo secondo singolo dal titolo Je t'aime, Paris realizzato per un'azienda di costumi che la sponsorizza. Il primo singolo uscì nel 2005 dal titolo I'm in love, fu una produzione in collaborazione la Fish Rec. Venendo da un'esperienza nel settore del management dei personaggi dello spettacolo tra cui Gabriel Garko, Barbara d'Urso, Pietro Taricone, Martina Stella, Anna Falchi e tanti altri, si è creata una sinergia tra l'attività di dj durante eventi fashion e mondani. Non ultimo il compleanno di Marcelo Fuentes e Sofia Bruscoli, giovane coppia dello spettacolo che ha festeggiato al Billions di Roma. Per Dj Sisma è stato facile conciliare l'attività di pr e account con quella da dj e da li sono nate collaborazioni con aziende di abbigliamento, eventi di inaugurazione, feste di compleanno vip dove la figura della donna dj è molto apprezzata. Molte donne dj provengono dal mondo della moda, nel suo piccolo all'età di 15 anni ha partecipato al concorso Miss Italia e ha sfilato per alcuni stilisti ma dopo la laurea in Sociologia ha capito che preferiva organizzare eventi. Inizialmente sulla scia del fenomeno Lady Gaga, da cui il nome Lady Sisma, il look è stato molto rockeggiante con accessori borchiati e vestiti stravaganti. Poi ha reso tutto più semplice e minimalista per cercare di spostare l'attenzione dalla sua immagine ai suoi set musicali. Per un paio di anni è stata scelta da Gabriele Fiorucci fashion designer per indossare durante i grandi eventi e gli  gli shooting fotografici i suoi capolavori di moda italiana che miscelano originalità eleganza e raffinatezza. Tra le altre aziende che hanno scelto Lady Sisma come testimonial: Aka Accessori bijoux artigianali prodotti a mano che puntano sull'originalità e sulla scelta di materiali preziosi; costumi Paris Official, per il quale ho prodotto un singolo che sarà online nei prossimi giorni. Attualmente è testimonial di Dstyle di Domenico Auriemma. Il messaggio che Lady Sisma cerca di trasmettere sempre al suo pubblico è che per divertirsi basta solo tanta bella musica senza eccessi o uso di sostanze e alcool. Essendo una sportiva per passione  il suo stile di vita è improntato sul salutismo, sul mangiare sano, allenarsi, dormire quando possibile almeno 8 ore a notte e bere tanta acqua. Quando lavora in discoteca e fa tardi la notte cerca di recuperare il sonno nei giorni successivi. Per lei la notte è bella da vivere per il suo fascino, non serve farsi del male. L'obiettivo principale è di dedicarsi alle produzioni musicali e per questo si sta attrezzando per creare un piccolo studio a casa e sta collaborando con un grande dj Andrea Tamashi.

dj_lady_sisma_sexy_sj_live_dj_set_fashion_night_4fashionlook

dj_lady_sisma_sexy_sj_live_dj_set_fashion_night_4fashionlook

dj_lady_sisma_sexy_sj_live_dj_set_fashion_night_4fashionlook

credit: ph Andrea Salvini

www.musicaevent.com  facebook

Pubblicato in Dj, Singer & Musician
Mercoledì, 03 Giugno 2015 13:56

Damai

Damai è un brand in start up che realizza borse e commercializza su proprio sito (www.damaitaliana.it) e su un selezionato numero di negozi. I valori dell'azienda sono Territorialità (Made in Italy, dai disegni alla realizzazione tutto avviene in italiana, nello specifico a Firenze) e Innovazione.  Per questa prima fase di lancio è stata coinvolta l'Accademia Italiana della Moda: tra tanti lavori proposti da giovani stilisti tramite contest, ne sono stati scelti tre che si sono contraddistinti per idee originali e cura dei dettagli. Sono state realizzate quindi 3 borse: ESSENZA, in saffiano, completamente smontabile e personalizzabile nei colori e nelle forme (ha delle cerniere sui fianchi e sui manici che consentono di realizzare tante versioni differenti); DIAMANTE, che viene realizzata in pelle e tessuti damascati prodotti con filati biologici; ed EVA, quella che noi chiamiamo la borsa-scarpa, infatti alla parte superiore simile a quella di una doctor viene applicata una base a forma di carrarmato (questo modello è prodotto in un materiale che appunto si chiama eva e la base nello stesso materiale della suola delle scarpe; borsa a prova di acqua, non si sporca, non si bagna, non si graffia!) Il filo conduttore è che in ogni accessorio ci sia un elemento di innovazione (senza trascurare lo stile)  per forma, per design o per materiali... on line su  www.damaitaliana.it.  Il nome è DAMAI, da DAMA (un gioco lineare in cui con pochi movimenti si possono ottenere molte varianti) + la "i" di "italiana" per ricordare che sono accessori ideati e prodotti in italia al 100%, nello specifico nel distretto fiorentino. Il progetto è un po' più ampio della sola vendita di accessori: il sito damaitaliana.it è come un "contenitore di menti",  qui giovani stilisti trovano il bando per partecipare con le loro idee e i loro disegni.

damai_borse_fashion_bags_hand_made_4fashionlook

damai_borse_fashion_bags_hand_made_4fashionlook

damai_borse_fashion_bags_hand_made_4fashionlook

www.damaitaliana.it  facebook

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 03 Giugno 2015 13:46

Innhero

Innhero è un giovane brand di abbigliamento italiano nato nel 2014, dalle idee e dai disegni del designer vastese Nicola Farina; che unisce stile, umorismo e creatività al mondo dei cartoni per dar vita a dei capi imperdibili e originali. Frasi d'impatto, provocatorie e simpatiche che unite ai personaggi del mondo Innhero rendono le t-shirts giovanili e cool, ideali per chi vuole distinguersi. Un idea di maglia che punta alla qualità della grafica su modelli che non passano di moda... cercando di realizzare disegni che coinvolgono qualsiasi utente....  cercando di rappresentare al meglio i possibili pensieri di ognuno di loro...in modo tale da farla sentire "giusta "  per ognuno che la sceglie. Negli ultimi mesi sull'ecommerce oltre alle linea estiva e alle collezioni precedenti è possibile, tramite richiesta, creare delle piccole personalizzazioni dei personaggi Innhero per permettere di realizzarli come più piacciono aggiungendo particolari o frasi personali.

innhero_tshirt_moda_abbigliamento_made_in_italy_4fashionlook

innhero_tshirt_moda_abbigliamento_made_in_italy_4fashionlook

innhero_tshirt_moda_abbigliamento_made_in_italy_4fashionlook

innhero  facebook

Pubblicato in Moda
4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram