Toolbar
Ultimi Articoli

2015

20 articoli

Domenica, 29 Marzo 2015 21:35

Mariana Rodriguez for Anna’s Loud

Al via la Advertising Campaign della Collezione Spring Summer 2015 del Brand Anna’s Loud. Protagonista degli scatti del Fotografo Settimio Benedusi la modella ed attrice Mariana Rodriguez, celebrity di punta della Benegas Management di Paola Benegas. Nel ricordo di una naturalistica Formentera, delle sue spiagge incorniciate tra il blu del cielo e del mare e le sabbie dorate, nasce la #Illetes Collection: colori tenui, forme morbide e spumose, trasparenze e lunghezze provocatorie. Contrasti, leggerezze e simmetrie. I colori del mare, la trasparenza delle acque, i volumi delle onde e della sabbia che si muove sotto i soffi del vento. La #Illetes collection nulla lascia al silenzio e grida: grida la bellezza, la sensualità, l’attitudine della donna Anna’s Loud a non passare inosservata, a sentirsi protagonista della propria vita con quella forza che solo una donna sa di possedere. La Advertising Campaign, curata da Benegas Production e Management di Paola Benegas, ha visto come protagonista la modella ed attrice ‘made in Venezuela’ Mariana Rodriguez, star di punta della stessa agenzia. Immortalata dallo sguardo sempre attento e pungente del Professional Fashion Photographer Settimio Benedusi e dall’esperto team di videomaker di YouExpo, la Campagna Advertising lascia assaporare il gusto del raro e ricercato Made in Italy, caratteristica principale del Brand. Nulla è lasciato al caso. Un team in perfetta sintonia, costituito da ricercati professionisti quali lo Stylist Emiliano Conte, l’hairstylist Mauro Chinnici, la Make Up Artist Patrizia Galofaro, che ha permesso di fondere in uno straordinario equilibrio il contrasto tra le sete, i morbidi volumi, i colori tenui e il mood coraggioso e determinato del Brand, esprimendo al meglio la forte personalità e lo stile Anna’s Loud.

anna_s_loud_mariana_rodriguez_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

anna_s_loud_mariana_rodriguez_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

anna_s_loud_mariana_rodriguez_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

www.annasloud.com  facebook

Pubblicato in Moda
Domenica, 29 Marzo 2015 21:24

Who's Who

Lungo il cammino della femminilità, la mappa del successo rappresentato da WHO*S WHO viaggia al passo con il colore: quello dei suoi abiti e di un’estrema positività, ricercata unendo una carica di freschezza e un’energia estrema, che distingue ormai il glamour delle sue collezioni. Disegnate sull’onda di una visione moderna e attuale del fashion system, secondo i codici di un’estetica contemporanea ormai in linea con le richieste di una clientela attenta non solo alla forma, ma anche al contenuto. Perché anche se giovane, WHO*S WHO non ha proprio nulla di sperimentale. Nato nel 2004, con i suoi quasi dieci anni di esperienza il brand si identifica in un concetto di donna a tutto tondo, mantenendo intatta la personalità curiosa di chi ha vissuto e ancora vive nel dinamismo e nella curiosità, con esuberanza e joie de vivre. Basta uno sguardo al suo nome per far sorgere spontanea la domanda: chi è la donna WHO*S WHO? Il target si posiziona per questo nella fascia 30 - 40 anni, con un tasso di desiderabilità nei confronti delle collezioni che può facilmente affascinare anche le ventenni più intraprendenti. Un nome che, con un solo asterisco, apostrofa letteralmente un parterre di clienti metropolitane e decise a vivere la vita con stile, esperte conoscitrici della moda e delle sue novità e, per questo, pronte a entrare nei panni del mondo WHO*S WHO. Salta subito agli occhi un importante fondamento: quello della qualità. Perché questo universo, nato dall’intuito di Massimiliano Dossi, porta alle spalle l’esperienza trentennale dell’azienda Max Company, produttrice del brand. Dallo storico head-quarter di Desenzano del Garda l’azienda, dopo aver maturato un importante know how nel settore della maglieria come produttrice per i più prestigiosi brand del lusso, oggi sviluppa le collezioni WHO*S WHO con una grande passione e con un ancor più nobile scopo: trasmettere l’italian style in tutto il mondo. E per farlo si avvale di un modello innovativo di stampo americano, ruotato sul coinvolgimento di un team giovane composto da talentuosi creativi, costantemente aggiornati sulle ultime ricerche e mercati internazionali.
Le ispirazioni stilistiche di una donna contemporanea sono molte, sembrerebbe forse difficile riassumerle a parole. Ma nei principi del colore e del volume, Who*s Who identifica un fil rouge materico sviluppato nelle diverse collezioni che, di stagione in stagione, identificano i capi must di un modern living sempre fedele alla sua filosofia. Lasciare spazio alla fantasia, delle clienti e dei capi stessi, diventa così una parola d’ordine: per soddisfare il lato poliedrico e il bisogno di stimoli sempre nuovi di una femminilità che, attraverso i capi Who*s Who, si trova oggi riflessa fra tessuti diventati palcoscenico per giochi di cromie, ormai protagoniste. Un’originalità mantenuta costante fra modelli lineari come nei capi dalle silhouette più architettoniche, parlando il linguaggio del color block e quello delle stampe identificative del brand, spiegate in step differenti attraverso quattro collezioni – e momenti - fondamentali. Come si evince dalla White Label, strutturata per esprimere a banda larga i valori della stagione in una pre-collezione orientata maggiormente a un daywear d’alta gamma, annoverando circa 250 capi volti ad anticipare le sensazioni e i concept della collezione. Che verranno poi esaltati e portati all’estremo con la Black Label, naturale sviluppo dei trend di stagione che qui trovano la loro massima espressione con una collezione di circa 300 pezzi, con un occhio di riguardo ad abiti preziosi e dedicati ad eventi o serate speciali. Per ogni collezione, una selezionata scelta di accessori e bijoux correda inoltre i capi con tocchi giocosi, sexy e moderni, completando l’offerta di outfit che dal più studiato capospalla terminano con scarpe, borse e bijoux all’insegna del colore, di tessuti originali e applicazioni di strass. Ironica e sensuale, la donna Who*s Who non rinuncia poi a vestire le sue forme con un’attenzione speciale. Nasce per questo la linea Sculpture, che con un labeling speciale attraversa le linee White e Black proponendo capi realizzati per “scolpire” letteralmente il corpo. Il risultato è visibile dal giorno alla sera, fra il casual e una suadente raffinatezza: perché alla sinuosità del classico jeans skinny (neutro o coloratissimo) si affiancano modelli disegnati come una seconda pelle, con i più fascianti tessuti stretch. Una scelta di capi evergreen dove domina la maglia, tessuto d’elezione per Who*s Who, che in versione strutturata percorre ogni angolo della figura per creare un vero e proprio physique du role.

who_s_who_moda_abbigliamento_pret_a_porter_hand_made_in_italy_4fashionlook

who_s_who_moda_abbigliamento_pret_a_porter_hand_made_in_italy_4fashionlook

who_s_who_moda_abbigliamento_pret_a_porter_hand_made_in_italy_4fashionlook

www.whoswhobrand.com  facebook

Pubblicato in Moda
Domenica, 29 Marzo 2015 21:12

X's Milano Spring Summer 2015

X's Milano Collection è la linea prêt-à-porter, pensata per una donna dinamica e che ama capi che uniscano qualità e fashion. La nuova linea Spring Summer 2015  è variegata ed in grado di assecondare ogni esigenza di moda e stile : capi dalle linee morbide sottolineate da  stampe e tinte naturali si incontrano con look dai  colori vitaminici abbinati a forme e dettagli iperfemminili. Grazie a particolari lavorazioni sartoriali, il pizzo, protagonista di gran parte della collezione,  prende vita e cambia forma. Lucido e luminoso per maglie e abiti dallo stile moderno, delicato in tonalità degradè per i capi morbidi e romantici, infine applicato sul tulle o sulle traforature geometriche per capi dallo stile unico e inaspettato. Altre protagoniste indiscusse sono le stampe, che impreziosiscono capi frizzanti e alla moda. Raffinata seta in stampa batik, declinata in tonalità nature, rende unici e senza tempo abiti sinuosi, tute e maglie dal taglio over  pensate per una donna moderna e dinamica e che ama essere elegante in ogni momento della giornata. Per un look più casual e giovane, X's Milano propone una capsule di capi con stampe fotografiche accompagnate  da dettagli inusuali come piume e applicazioni su scolli e spalline. Il tulle, per gonne ampie, abiti e maglie è impreziosito da decori floreali applicati a mano, stampe mini e maxi pois e ricami di fiori in pizzo, mentre i tailleur si modernizzano, grazie alle lavorazioni a traforatura e all'utilizzo di ricami in lurex sul cotone. Infine il  cotone si veste di originalità: grazie ad un particolare processo di laseratura, diventa traforato, con ricami geometrici sui dettagli delle gonne e delle maglie.

x_s_milano_moda_abbigliamento_pret_a_porter_shopping_4fashionlook

x_s_milano_moda_abbigliamento_pret_a_porter_shopping_4fashionlook

x_s_milano_moda_abbigliamento_pret_a_porter_shopping_4fashionlook

www.xsmilano.it  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 27 Marzo 2015 11:04

Xcape Spring Summer 2015

Una moda reale indossata da persone reali.  Questo è il mood pulito, colorato ed incisivo con il quale X-Cape presenta il nuovo catalogo della primavera  estate 2015, in grado di mostrare come il brand – che dal 1995 propone una produzione “fast fashion” di  qualità dal sapore urban-chic e in un’ottica di un equilibrato rapporto qualità/prezzo, il cui punto di forza  risiede nella produzione denim (e di pantaloni) Made in Italy – sia capace di evolvendosi anno dopo anno,  grazie all’abilità del team di riconoscere i costanti cambiamenti della moda urban-casual e di proporre un prodotto fresco e giovane. Ed è proprio nel denim che la collezione primavera estate 2015 X-Cape esplora la sua massima visione creativa presentando una collezione – sia per lui che per lei - dove vince senza ombra di dubbio il total look: non solo jeans dunque ma anche un ricco assortimento di camicie, giubbini in denim - dal mood romantico arricchiti da spille e perle per lei, con rotture e lavaggi forti per lui - gilet, salopette e bermuda. Denim anche negli inserti dei pantaloni di cotone dai lavaggi chiari e taglio chinos per lui. All’interno della linea jeans, X-Cape focalizza la sua attenzione sulla scelta dei fitting più trendy, dei lavaggi più freschi e del giusto rapporto qualità Made in Italy/prezzo. Per lei propone modelli con imprevedibili strappi alla regola con tanto di toppe, patcwork, lavaggi forti e bottonature a vista! Nei capi più modaioli associa la vita bassa a vestibilità baggy o straight, in quelli più casual predilige vestibilità skinny e taglio push up. Rotture sul ginocchio e fit giovane anche per i jeans a vita alta, perfetti da abbinare ai diversi crop-top che propone la collezione mentre i modelli più puliti giocano con i tessuti di raso super stretch e le fodere interne nelle più belle fantasie di stagione. Per lui X-Cape propone diversi jeans con cavallo sceso, rotture e rammendi fatti a mano, bottonature a vista e/o storte; Must Have il modello Sterling, presentato in tre lavaggi. Rotture e toppe anche per i modelli più slim con lunghezze alla caviglia mentre i modelli regular presentano accurati dettagli nell’allacciatura e sulle tasche e lavaggi studiati. Oltre a questo, X-Cape propone un vasto assortimento di t-shirt, felpe e pantaloni di cotone: per una moda giovane e libera, al passo con le ultime tendenze, versatile, adatta a tutti gli stili e ai caratteri più disparati – come mostrato dai ragazzi protagonisti del catalogo, selezionati tramite street casting, dove ognuno a suo modo rappresenta al meglio i valori del brand, quali statement di libertà, evasione, energia e di vitalità culturale. All’interno del gruppo dei ragazzi spiccano Sara, la studentessa testimonial del brand già dalla scorsa stagione e il fashion blogger Gian Maria Sainato, promessa del social. E’ lui il volto del carattere più formal-chic del brand, composta da pantaloni chinos dal taglio moderno e dettagli studiati, da camicie dai morbidi tessuti microstampati o dai forti lavaggi denim, da eleganti capospalla o trendy giacche in eco-pelle, fino alle felpe e le maglie in color block tinto freddo, nelle più belle tonalità di stagione.  Una collezione da scoprire sul nuovo sito www.x-cape.com e in tutti i negozi.

x-cape_4fashionlook/xcape_moda_abbigliamento_shopping_abiti_accessori_street_wear_4fashionlook

xcape_moda_abbigliamento_shopping_abiti_accessori_street_wear_4fashionlook

xcape_moda_abbigliamento_shopping_abiti_accessori_street_wear_4fashionlook

www.x-cape.com  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 27 Marzo 2015 10:54

Viveur Sunglasses

L’idea Viveur Sunglasses è nata, davanti un'caffè, quando, con in mano un paio di occhiali presi in un mercatino Vintage, iniziammo a fantasticare sulla persona cui appartenevano e a sognare di creare occhiali  reinterpretando gli stili tradizionali in un ottica moderna. Da qui il desiderio di creare un brand di occhiali da sole che rifletta uno stile raffinato e dedito ai piaceri della vita, ovvero  quei momenti di stacco dalla frenesia quotidiana che ti permettono di essere te stesso e ritrovare il sorriso, anche in una semplice conversazione tra amici. Per questo venne naturale il nome Viveur, colui che vive la mondanità. Ma il nostro Viveur non vive solo la mondanità: è colui che si ritaglia dei momenti nella giornata da dedicare a se stesso, per godersi anche le piccole cose con stile e gusto. I Viveur Sunglasses sono occhiali adatti a tutti, che interpretano il giusto mix di eleganza e street style, con un ispirazione vintage, dando la possibilità a chiunque, grazie alle varie forme e ai particolari colori, di esprimere come meglio crede la propria personalità e la propria idea di viveur. Lo stile e la raffinatezza di Viveur Sunglasses, si vedono già nella genesi degli occhiali: materiali e produzione sono 100% made i Italy, realizzati a mano da una manifattura di eccellenza che vanta l’utilizzo delle migliori tecnologie presenti sul mercato. Le lastre sono prodotte dalla Mazzucche li di Varese, un'azienda storica e leader mondiale nella produzione di lastre in acetato di cellulosa. Questo è un materiale naturale derivante dalla lavorazione della fibra di cotone, totalmente anallergico ed è il materiale più prezioso e migliore per caratteristiche tecniche e di stile utilizzato dai brand premium di settore. Le lenti garantiscono, e garantiranno sempre, la massima protezione per i vostri occhi grazie all’alta qualità dei materiali e dei filtri solari.

viveur_sunglasses_occhiali_da_sole_shopping_accessori_4fashionlook

viveur_sunglasses_occhiali_da_sole_shopping_accessori_4fashionlook

viveur_sunglasses_occhiali_da_sole_shopping_accessori_4fashionlook

www.viveursunglasses.com  facebook

Pubblicato in Moda
Giovedì, 26 Marzo 2015 16:09

B.Design Spring Summer 2015

Sarah Boccia e Mariaelena Beneduce hanno frequentato la stessa accademia e dopo qualche anno di esperienza fatta in due studi stilistici diversi hanno deciso di unire le loro idee creando B.DESIGN. La scelta del nome è dovuta alla lettera B che le accomuna visto i loro cognomi, mentre DESIGN perché amano disegnare linee pulite e geometriche.Il  progetto è nato nel gennaio 2013 con l'idea di creare una  linea di abiti giovani e super femminili, utilizzando tessuti moderni,  ma con una manifattura sartoriale Made in Italy. Ogni collezione viene studiata in base alle nuove tendenze, cercando sempre nuovi tessuti e nuove idee per non essere mai ripetitive. La ricerca dei tessuti viene fatta a Milano presso la più grande fiera del tessuto e accessori MILANO UNICA dove espongono le più grandi aziende italiane.
Il MOOD D'ISPIRAZIONE per la nuova collezione Spring Summer 2015 sono stati:
-Le righe multicolor: e da qui la realizzazione del pacchetto in lino spalmato con effetto lucido
-Silver: hanno utilizzato due tessuti un crepe bianco e una pelle color argento
-Blue-sea o blue mare: è stato scelto un  tessuto in cotone cinzato dall'effetto semilucido
-Black-trend: tessuto tecnico con microfantasia in rilievo
-Double-face: per ogni collezione realizzano dei capi DOUBLE-FACE cioè un abito che può essere indossato in due colori differenti.
Per questa collezione SS15 accoppiano un giallo tenue con un corallo rosato.

b_design_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

b_design_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

b_design_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

www.bdesigncouture.com  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 20 Marzo 2015 11:10

Le Follie Di Macri

La loro attività parte da qui, quando, nel 2009, spinte dalla passione per l’hand made, iniziano a creare accessori per il capo, quali cerchietti e cappelli. Creazioni preziose, date dall’accuratezza nell’esecuzione, nell’alta qualità dei materiali usati, nell’armonia dell’immagine. La prima collezione presentata riscosse successo, tanto che decidono di introdurvi nuovi elementi, quali t-shirt, abitini. L’interesse del mercato crebbe e con esso anche quello di alcuni agenti che iniziarono a proporre i loro prodotti oltre che nelle Marche, regione dalla quale provengono ,anche in altre zone d’Italia, con esito positivo e conseguente crescita dei punti vendita. Oggi MACRI’ e’ una collezione di abiti , soprabiti e accessori, curati nei colori , nei dettagli e nei ricami manuali. Una carrellata di pezzi unici, a tratti anche stravaganti , particolarmenti adatti alle occasioni speciali, dedicati ad una donna curiosa, seducente, che ama e che si lascia amare. Il pay off è “ tocchi e ritocchi” perché i capi sono il risultato di un operosa costumizzazione che li rende differenti, pezzi in cui si puo’ ritrovare il proprio stile . Difatti, partendo da un capo neutro, basico, ben costruito e con tessuto di qualita’, loro lo “ ritoccano” con fantasia e passione rendendolo unico. La distribuzione segue la filosofia del Brand: difatti Macri e’ presente nei negozi dediti alla ricerca, attenti all’unicità ma anche al prezzo, quest’ultimo equilibrato anche se trattasi di prodotto artigianale ed esclusivamente italiano. I Clienti, possono mescolare MACRI accanto a griffe importanti gia’ presenti nel loro store, per dare un’offerta piu’ ampia e suggestiva. La forza e’ la precisione nel dettaglio, il servizio, la consegna puntuale della merce, anche su piccoli ordini. Tenendo fede al loro brand, che piu’ di ogni cosa ci unisce, poiche’ iniziali del loro nome, sono certe che MACRI, come ogni forma di espressione artistica sapra’ raggiungervi li’, dritto, alle vostre personali emozioni.

le_follie_di_macri_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

le_follie_di_macri_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

le_follie_di_macri_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

www.lefolliedimacri.com  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 20 Marzo 2015 11:01

Via Delle Perle Fall Winter 2015/16

L’autunno-inverno 2015/16 segna il debutto di Gold, la nuova linea Via Delle Perle VDP, una capsule di sola maglieria che l’azienda di Carpi ha realizzato puntando sull’unicità delle lavorazioni hand made. La morbidezza dei filati 100% lana merinos è impreziosita dall’uso di pigmenti naturali che permettono di ottenere molteplici nuance dégradé sulle maglie over box tinte in capo e di diverso spessore, da abbinare ai top-sottoveste di seta e ai leggings ton sur ton. Il risultato è una sorprendente, raffinata cartella di colori pastello, illuminati da sottili strati opalescenti spruzzati a mano o da sciami di micro cristalli. La main collection di VDP guarda a un passato creativo, immaginando il tour di una romantica suffragetta in versione sixties tra pasticcerie parigine e salotti bon ton. Dove il cappotto over size di uno squillante color corallo sormontato da un collo di volpe rosa bubble, chiuso con golosi bottoni cup cake è protagonista. Se poi il coat è abbinato ai tubini di grisaglia, il gioco della seduzione moltiplica l’appeal del pizzo, dei grandi fiori ricamati o tagliati a laser e poi applicati nella versione blush-black, degli scolli incrostati di macro Swarovski che si mescolano ai volumi oversize delle t-shirt e della maglieria, da indossare con pantaloni mannish o con gonne dalla linea a matita. Celeste, red cherry e corallo sono i colori must, mescolati ai toni più tenui del grigio, del cipria e dell’avorio dei capi progettati per garantire eleganza e comfort. Dunque strech- jersey, seta e cady, pizzi e lane double accoppiati e il neoprene. Dinamica e disinvolta nella sua particolare attitudine alla gym couture, la linea Club punta alla vestibilità performante delle nuove felpe proposte insieme ai pantaloni slim fit o ai sexy leggins in ecopelle. Il capo hot della nuova stagione è il cappotto color zucca in panno di lana con inserti in piumino d’oca e fodere di seta con stampa street art che riprende la seducente palette giada, limone e pervinca su base black. Per tutte e tre le linee, VDP ha progettato accessori che completano il total look realizzati nei colori dominanti o con tessuti stessi delle collezioni, come i bauletti in grisaglia con manici e soffietti di pelle pervinca. Per le scarpe vincono i nuovi modelli slip-on glitter o di cavallino nero, accanto ai tronchetti di pizzo con tacco a stiletto.

via_delle_perle_abbigliamento_accessori_moda_4fashionlook

via_delle_perle_abbigliamento_accessori_moda_4fashionlook

via_delle_perle_abbigliamento_accessori_moda_4fashionlook

www.viadelleperle.com  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 20 Marzo 2015 10:51

Giulia Marani Fall Winter 2015/16

Giulia Marani, continuando il suo intento di fondere moda e arte, ha dato vita per la stagione Fall Winter 2015 – 2016 alla collezione TETRIS, in collaborazione col pittore Nicola Felice Torcoli. Il videogioco Tetris si basa sulla logica: il giocatore deve incastrare i tetromini tra loro per creare una figura e vincere il gioco. Marani e Torcoli, unendosi come tetromini, hanno dato vita alla partita della collezione fall winter 2015 -2016. È stata una collaborazione feconda poiché entrambi prediligono la sintesi; sono affascinati dal colore e amano le forme geometriche. Questo gioco ha fatto si che Giulia Marani creasse una collezione ricercata e sofisticata. I capi che compongono la collezione Tetris, sono ottenuti mediante una ricca lavorazione ed hanno il taglio lineare ed essenziale; i soggetti sono astratti dai colori accesi e ben orchestrati ed echeggiano le atmosfere delle opere di Torcoli. Come ad esempio il silk over, doppiato seta stampata con l’incrocio di listini di maglia sullo scollo; non solo il motivo della maglia richiama il soggetto dell’opera ad olio, ma anche il gioco dei listini di lana riprende gli intrecci delle fasce che compongono i lavori dell’artista; così come il body in lana stretch con degli incroci di listini nello scollo. Forti compenetrazioni tra capo e opera, si possono notare anche nel girocollo over in mohair con lamine termolaserate e glitter, l’effetto del mohair riprende appieno la texture dell’opera e la decorazione ottenuta con la termolasatura riproduce fedelmente il soggetto della tela. Non da meno il maglione over bianco e nero con frange ottenute in smacchinatura, questo capo è una citazione e un omaggio alle frange che si trovano nei lavori dell’artista. Giulia Marani e Nicola Felice Torcoli nella loro ricerca artistica giocano costantemente a Tetris, ovvero incastrano tetromini e compongono. L’artista compone le opere intrecciando delle strisce di tela, ottenute tagliando a liste una tela precedentemente dipinta ad olio. La stilista, attraverso un’accurata ricerca, crea i capi tessendo il filato e assemblando il tessuto. La collezione è un Tetris all’ennesima potenza.

giulia_marani_moda_abbigliamento_4fashionlook

giulia_marani_moda_abbigliamento_4fashionlook

giulia_marani_moda_abbigliamento_4fashionlook

www.giuliamarani.com  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 16 Marzo 2015 16:08

Le Naty Beachwear Spring Summer 2015

Gran Tour Le Naty. Per l'estate 2015 hanno pensato di partire, fare un viaggio nel tempo e nei colori, attraversando le coste del Mediterraneo. Si sono ispirati ai Grand Tour organizzati agli inizi del 900, dove tradizione e divertimento davano vita a viaggi itineranti passando per le più suggestive località europee e non solo. Giovani donne usavano comprare abiti e souvenir per ogni tappa. Ecco che la collezione 2015 vuole raccontare un viaggio che va dalle isole spagnole con la linea Tropicale, alla linea Safari che richiama la terra del Marocco. Come ogni Grand Tour, la tappa finale era l'Italia, terra Madre, tra storia e mondanità si passava dai colori della costiera amalfitana ai profumi degli agrumi della Sicilia. Così i bikini della linea Eden e Hibiscus vogliono raccontare questi luoghi magici. Italia dunque non solo come meta finale, ma come metafora che ci ricorda la forza e la bellezza della nostra storia. Storia rappresentata anche dal Made in Italy di cui il brand Le Naty Beachwear ne è la massima espressione a partire dalla seta italiana fino alla manifattura. Proprio per questo la collezione Grand Tour 2015 Le Naty invita ogni donna a viaggiare nella tradizione attraversando la modernità con eleganza e classe.

le_naty_beachwear_moda_mare_costumi_da_bagno_beachwear_abiti_1_4fashionlook

le_naty_beachwear_moda_mare_costumi_da_bagno_beachwear_abiti_1_4fashionlook

le_naty_beachwear_moda_mare_costumi_da_bagno_beachwear_abiti_1_4fashionlook

www.lenaty.it  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 16 Marzo 2015 15:54

Happiness Shades 2015 collection

Happiness Shades presenta la collezione 2015, sotto le varianti dei diversi modelli.
DOUBLE Occhiale tondo in metallo con doppio ponte e aste rivestite in acetato. Alternativo, unisex e di tendenza, leggero con un richiamo agli anni '70. Viene proposto in 3 colorazioni di metallo spazzolato, disponibile sia da sole che da vista.
HALLELUJA Unisex, stile minimale arricchito da dettagli inediti che ne fanno un modello di forte carattere. Forma pantoscopica in metallo con doppio ponte rimovibile. Viene proposto in 3 colorazioni metallo con lenti da sole flashate e scure.
VIAJANTE In acetato di celluloide con un design minimale arricchito da un dettaglio in metallo applicato sull'asta. Forma pantoscopica unisex sia da vista che da sole in 6 colorazioni, leggera e dall'ottima calzata. Disponibile sia da sole che da vista.
ANIMALIER “UPGRADE” Occhiale presente anche nella collezione SS14 riproposto in 3 nuove colorazioni di acetato e lenti. Forma iconica rotonda in acetato, proposto in acetato colore trasparente con lente verde, acetato nero con lente grigia e acetato havana e lenti specchiate oro.
ANIMALIER + CLIP Occhiale tondo in acetato di celluloide con clip-on solare rimovibile. Alternativo e di tendenza con il clip-on montato, ed essenziale smontando il clip-on. Disponibile in 3 colorazioni di acetato, 2 tartarugati e 1 nero. Clip-on da sole, anch’esso disponibile in 3 colorazioni lente.
ANIMALIER “COLOR SHADE” Occhiale presente anche nella collezione SS14 riproposto in 3 nuove colorazioni di acetato e lenti. Forma rotonda in acetato havana e punti luce in tono con la sfumatura della lente che da scura sfuma al colore abbinato.
CIRCLE “SILVER LINE” Occhiale tondo in metallo riproposto in 4 nuovi colori dopo il successo della scorsa collezione. Montature argento in 4 nuovi colori di lenti flashate fashion.

happiness_shades_moda_occhiali_sunglasses_accessori_4fashionlook

happiness_shades_moda_occhiali_sunglasses_accessori_4fashionlook

happiness_shades_moda_occhiali_sunglasses_accessori_4fashionlook

www.shophappiness.com  facebook

Pubblicato in Moda

Shop by look: lo shopping personalizzato di princess handle with care. Puoi scegliere il look che più ti piace tra le molteplici opzioni selezionate da Princess e decidere quello che più ti piace.  Poi con un click ordinare direttamente i tuoi capi preferiti. Stando comodamente seduta. Senza fare le code ai camerini. Come avere un personal shopper direttamente a casa. Semplice e veloce in poche mosse. Clicca su una foto del look book e potrai vedere i capi che lo compongono e i suggerimenti per abbinare gli accessori. E trovare anche ispirazione per un esclusivo outfit day by day. Ecco lo shopping virtuale veloce e personalizzato per tutte le Principesse  che in un batter d'ali riceveranno a casa tutto quello che desiderano. Pronte Principesse? Lo Shop By Look aspetta solo voi!

princess_handle_whit_care_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

princess_handle_whit_care_moda_abbigliamento_hand_made_in_italy_4fashionlook

www.princesshandlewithcare.it  facebook

 

Pubblicato in Moda
Giovedì, 12 Marzo 2015 16:05

Phactory Lab

Il brand Phactory Lab è stato creato nel 2014 per iniziativa imprenditoriale di Marianne Cancrini che si è sempre interessata al campo della moda grazie anche ai suoi studi. La passione per questo settore e l'esperienza acquisita per la progettazione e la realizzazione di capi di abbigliamento, hanno spinto Marianne a creare un marchio che sposa la sua filosofia. Grazie ad un eccellente team di marketing e di distribuzione Phactory Lab è in forte espansione sulla rete nazionale. E’ un azienda che opera con professionisti di alto livello, designer rigorosamente italiani che lavorano esclusivamente con tessuti realizzati in Italia. La Missione di Phactory Lab è quella di offrire alle sue clienti capi di successo sia nel design che nella vestibilità ed allo stesso tempo esclusivi. Dedicando sempre una particolare attenzione alle esigenze dei clienti attraverso una specifica ricerca di mercato. Phactory Lab è sinonimo di semplicità e qualità.

phactory_lab_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

phactory_lab_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

phactory_lab_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.phactorylab.com  facebook

Pubblicato in Moda
Giovedì, 12 Marzo 2015 15:04

Sivus Lab

SIVUS è un brand ancorato alla tradizione, alla manifattura artigianale e alla lavorazione nei piccoli laboratori sartoriali ITALIANI con un animo estremamente futurista e innovativo. Lo stile è essenziale. Il design è pulito.  Il dettaglio è estremamente curato. "SIVUS" è una sintesi perfetta tra Sartorialità e New Design, ideata e creata in italia ,  segue l'obiettivo di esaltare la nostra artigianalità e il nostro buon gusto. 

sivus_lab_silvia_pescatore_moda_abbigliamento_made_in_italy_4fashionlook

sivus_lab_silvia_pescatore_moda_abbigliamento_made_in_italy_4fashionlook

sivus_lab_silvia_pescatore_moda_abbigliamento_made_in_italy_4fashionlook

Ph Alessandra Finelli - Silvia Spagnuolo
Models : kseniya Ohorodnik - Monica Mastrantonio

www.sivuslab.it  facebook

 

Pubblicato in Moda
Giovedì, 12 Marzo 2015 14:53

Antoinette Dema

Salernitana d'origine, Antonia de Magistris, dopo gli studi all'Istituto Marangoni, si è prima trasferita a New York poi a Milano, dove ha praticato la sua professione di fashion stylist, finché a febbraio ha deciso di lanciarela linea che porta il suo nome, Antoinette Dema. Forte dell'esperienza in Furpell, azienda leader nel settore del confezionamento e della distribuzione di pellicce, fondata dal padre Gennaro Lucarella nel 1960, Antonia presta grande attenzione alla qualità, partecipando attivamente alle aste di pelli pregiate più importanti, che si svolgono in Nord America e in Finlandia. Furpell rimane produttore e distributore del marchio, occupandosi del confezionamento dei capi nelle migliori concerie e della consegna in tutto il mondo. Molto piu' di una pelliccia.... La mission della giovane stilista e' quella di rendere capi dal fascino Unico accesibili e quotidiani anche per abbracciare una fascia di pubblico piu' ampia. Nascono cosi' insieme ai capispalla, abiti di altissima rifinitura sartoriale dove l'aggiunta di pelliccia diventa staccabile e riutilizzabile per altri capispalla oppure come accessorio, tutto questo mantenendo prezzi accessibili per tutti I tipi di tasche. Lo stesso avviene anche per Le giacche in visone applicazioni particolari colori accessi Arancio, verde , blu shock, stampati maculati, tagli stravaganti cambiano completamente la pelliccia e l'abito rendendoli davvero unici. Una Vera e propria innovazione del pelo. Una donna, giovane, grintosa, determinata con dei valori aggiunti l'eleganza e i valori di altri tempi. Tutto questo nella cornice del Made in italy 100%. La collezione sarà' presto presentata sul nuovo sito internet Antoinetta Dema che è' work in progress. Da settembre verrà distribuita nelle migliori boutique di italia. Dove potrete acquistarla all'interno di packaging moderni e divertiti. Già lo scatolo può far lasciare spazio all'immaginazione.... Un vero e' proprio cadeau!!!

antoinette_dema_furpell_pellicce_giacche_giubbini_4fashionlook/antoinette_dema_furpell_pellicce_abbigliamento_cappotti_made_in_italy_shopping_1_4fashionlook

antoinette_dema_furpell_pellicce_giacche_giubbini_4fashionlook/antoinette_dema_furpell_pellicce_abbigliamento_cappotti_made_in_italy_shopping_1_4fashionlook

antoinette_dema_furpell_pellicce_giacche_giubbini_4fashionlook/antoinette_dema_furpell_pellicce_abbigliamento_cappotti_made_in_italy_shopping_1_4fashionlook

www.furpell.it  facebook

 

Pubblicato in Moda
Lunedì, 09 Marzo 2015 14:35

Mad.e

L’atelier di Ginevra Odescalchi presenta la nuova capsule collection Mad.e Color Blocks, tanto black & white, tonalità neutre, paillettes, pizzi e stampe ispirate ad elementi naturali. Nella collezione presentata da Ginevra Odescalchi ogni abito ha la capacità di trasportarti in un mondo in cui il bon ton si sposa alla perfezione con uno stile avanguardista e sci-fi, dove tagli e dettagli regalano una nuova femminilità, contemporanea e urban chic. Il futuro è adesso. Ed ecco che la principessa scappa dal ballo, perde la scarpina di cristallo, per ritrovare se stessa in un contesto apocalittico alla Blade Runner. È così che nasce “Pris”, la capsule che prende il nome proprio da uno dei personaggi del mitico film di fantascienza degli anni ’80, dove i key pieces sono delle gonne lunghe di rete, “che mi fanno venire in mente come potrebbero essere i grandi balli di gala nel futuro” spiega Ginevra. “I miei capi si ‘alienano’ da quelli che si vedono in giro e nascono dal desiderio che ho da sempre di distinguermi dalla società da cui provengo. Quello che mi rappresenta meglio? Il pantalone a palazzo blu elettrico, che nella sua semplicità non ha bisogno di accessori perché dice già tutto, un po’ come i miei vestiti, che hanno comunque tutto quello che serve per esser notati”. La donna di Ginevra infatti ama osare ed è sicura di sé. “Mi piace l’idea di enfatizzare le parti più belle di una donna” continua la designer romana, “come la clavicola, le scapole, il punto vita, piuttosto che le gambe. Il mio obiettivo è quello di far sentire bella la donna che indossa un capo della mia collezione. Mad.e è prodotto del tutto sartoriale e made in Rome, che si ispira al passato per guardare al futuro”.

mad.e_moda_abbigliamento_shopping_glamour_made_in_italy_4fashionlook

mad.e_moda_abbigliamento_shopping_glamour_made_in_italy_4fashionlook

mad.e_moda_abbigliamento_shopping_glamour_made_in_italy_4fashionlook

Ph: Fabio Lovino
Modella: Ilaria Visconti

www.madedressroom.com  facebook

 

Pubblicato in Moda
Lunedì, 09 Marzo 2015 14:27

Valentina Cervo Spring Summer 2015

Un marchio giovane e fresco quello che la stilista napoletana ha creato, fatto di capi sensuali dai tessuti leggeri in georgette e satin con applicazioni e inserti in rete. I must della collezione? I pois, una fantasia divertente e primaverile che, sui tessuti impalpabili di gonne lunghe, vestiranno una donna libera e sicura. Una collezione sartoriale fin nell'ultimo dettaglio, che vuole divertire, essere originale, che trae la sua ispirazione dallo slow fashion per parlare a donne che amano una moda non solo affidata ai fashion trends ma alla tradizione sartoriale del made in Italy. La collezione Valentina Cervo è per una donna che ami la la moda, che sappia cogliere il momento presente indossando capi che forniscano alle donne un'esperienza unica di abbigliamento. La stilista napoletana punta a far divenire la sua collezione un'esperienza unica anche nell'acquisto. La collezione infatti farà rivivere alle donne una commercializzazione d'inizio Novecento quando i capi non venivano acquistati con fretta nei grandi store d’abbigliamento ma nei salotti più importanti della città. Un’esperienza d’acquisto che prende ispirazione dall’etica slow degli swap party e che non rappresenterà solo un luogo in cui fare acquisti. Rappresenterà un modo di condividere assieme alle mannequin, ad esperti consulenti d’immagine e alla stilista la propria passione per la moda, la propria volontà di vestire un capo unico. Le donne infatti potranno scegliere i capi della collezione che più amano e personalizzarli nei colori e negli accessori, perché la prossima primavera ogni donna possa vestire capi che siano sartoriali, alla moda ed esclusivi.

valentina_cervo_moda_abbigliamento_shopping_glamour_4fashionlook

valentina_cervo_moda_abbigliamento_shopping_glamour_4fashionlook

valentina_cervo_moda_abbigliamento_shopping_glamour_4fashionlook

www.valentinacervo.com  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 09 Marzo 2015 14:12

Tardia Fall Winter 2015/16

“Fornello dell’anima”, la pipa è il distintivo dello stile di Tardia, messo a punto con una progettualità che rende omaggio all’architetto Joe Colombo (1930-1971). Il calumet della pace sostituisce il fiore all’occhiello nei capi spalla, in un invito alla riflessione: a ritmi/riti più riflessivi e naturali. Partendo, dal vestire. D’altro canto, Colombo, il genio con la pipa che gettò le basi del design anni ‘70, ispira il metodo di ricerca della sartorialità di Tardia. Nel segno di una ri-forma che porti il domani a misura dell’uomo d’oggi. 

LE RI-FORME
Cappotti mono o doppio petto ma sempre con importanti revers. Colli a lancia o sciallati: giri di curve anatomiche, tipici del design di Colombo. Tessuti armaturati ad alto tasso di Principe di Galles: bianchi e neri, come tracciati a china. Caban accorciati in mini cappotti, doppio petto. Lana mohair, mano pelliccia. Piumini double: cachemire da un lato, nylon con schizzi di progetti dall’altro. Da tutti i capi spalla affiorano i gilet con la schiena di tricot e il davanti nello stesso tessuto della giacca. Panciotti meno impostati. Sino al gilet girocollo in maglia chiuso da una zip come un cardigan. La forma circolare della celeberrima libreria Continental, concepita nel ‘65 come una pupilla/obiettivo, suggerisce la mantella a doppio petto con revers a lancia. Eccellenza del capo, la lavorazione double completamente manuale. Pantaloni lanosi di flanelle finestrate.

IN PARTICOLARE: PELLICCE GRAFICHE E FODERE DI 007
Strutture tonde e anatomiche mutuate dalla poltrona Tube chair del 1969. Uso della pelliccia riccia, come motivo grafico. Colli di capra. Ma anche di visone. Revival del castoro, morbida alternativa al velluto. Spalle scese per una postura più sciolta e un approccio alla vita più morbido e meno spigoloso. Martingale severe da uniformi. Eclettiche mini sciarpe di cachemire imbottite di piumino da allacciare con un bottone sotto i capispalla. Fodere disegnate con la reinterpretazione dei progetti di Colombo: dalla sedia girevole di 007 al bicchiere per fumatori. L’anima-manifesto della progettualità di questa nuova eleganza. In tutti gli occhielli, una piccola pipa di madreperla. Colori: blu intenso, bordeaux e cammello. Il bianco-nero e il grigio carta da lucido sottolineano l’impronta grafica del progetto.

tardia_moda_giacche_giubbini_abbigliamento_4fashionlook

tardia_moda_giacche_giubbini_abbigliamento_4fashionlook

www.tardia.it  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 02 Marzo 2015 16:48

Bianca Guaccero Testimonial Per Cannella

Continua il viaggio di CANNELLA attraverso il fascino made in Italy. Dopo Serena Autieri, Caterina Balivo e Francesca Chillemi, l'azienda ora punta i riflettori su un'altra bellezza tipicamente mediterranea, Bianca Guaccero.  Sguardo intenso, solare e carismatica, Bianca sarà la nuova brand ambassador CANNELLA, rappresentando perfettamente la filosofia "Italiana come me", che accompagna fin dalla sua nascita la storia del marchio. Classe '81, eclettica donna di spettacolo, attrice di fiction televisive come l’indimenticabile "Capri", presentatrice di successo al fianco di Pippo Baudo e Piero Chiambretti al 58º Festival di Sanremo e persino cantante, oggi Bianca si divide tra l'attività teatrale e la vita familiare. Sensuale e raffinata, unisce infatti alle innate doti artistiche quella dolcezza indiscutibile che solo la maternità sa donare, incarnando a perfezione l'ideale di donna CANNELLA. Una donna moderna e dinamica, che si destreggia tra gli impegni di lavoro e quelli di mamma, ma sa concedersi anche delle pause da dedicare a se stessa. Ambasciatrice dalla PE 15, in Italia e all'estero, dello stile inconfondibile CANNELLA, Bianca Guaccero ha posato per lo shooting fotografico della nuova collezione in una suggestiva villa romana, dinanzi all’obiettivo del fotografo delle Vip Gianmarco Chieregato, portando sul set la sua piccola Alice di soli tre mesi. Sarà la protagonista della campagna pubblicitaria pianificata su stampa e outdoor e della comunicazione web veicolata sui canali social e digital del brand. CANNELLA è made in Italy da sempre, non per mode del momento, trasferendo in ogni collezione il suo dna fatto di creatività, stile, tessuti e gusto tipici della lunga tradizione sartoriale italiana, mixati ad innovazione e cura per i dettagli. Tutto ciò si rispecchia fedelmente anche nella scelta delle proprie testimonial, simbolo di una femminilità ricercata e sensuale e di una bellezza mediterranea senza tempo, come quella di Bianca Guaccero, “Italiana come me”. La nuova testimonial CANNELLA è stata presentata ufficialmente dall’azienda nel corso della sfilata per la collezione PE’15 che si è svolta a Milano il 19 febbraio presso l’esclusivo Palazzo Visconti di Modrone.

cannella_moda_fashion_magazine_articoli_moda_4fashionlook cannella_moda_fashion_magazine_articoli_moda_4fashionlook cannella_moda_fashion_magazine_articoli_moda_4fashionlook www.cannella.com  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 02 Marzo 2015 16:39

Hanita Fall Winter 2015/16

Una nuova stagione caratterizzata dalla passione per i materiali e dal desiderio di esprimere un modello di femminilità ancorato all’eleganza senza tempo oltre ogni cliché. Tra tendenze e tradizione sartoriale. Le proposte per l’autunno-inverno 2015/16 di Hanita sono l’emanazione diretta della nostra visione di vita, ma anche l’espressione di un'energia che cerca nel lusso la sua cifra ideale. Il mix di colori e fogge e la ricerca di tessuti italiani d’alta gamma fondono stile cosmopolita e cultura del prodotto, creando un lusso quotidiano, dinamico e raffinato. 
Creata da Angela Testa, la collezione si sviluppa in 4 temi:
MAGIC EAST Il capo must have di questa linea è il cappotto verde smeraldo realizzato in Alpaca Suri, preziosa fibra naturale leggerissima e lucente, dal tocco setoso e caldissimo. I motivi delle stampe sono d’ispirazione mediorientale e ricordano i tappeti caucasici. I colori sono il viola ametista, il rubino, il topazio e il verde smeraldo.
NIGHT-TIME I capi di questo tema sono caratterizzati da giochi di chiaroscuri e mixano toni notturni a sfumature  argentate come in paesaggi lunari. Lamine nere arricchiscono cappotti double mentre quelle argento sono stampate su felpe a rovescio. Particolari le lavorazioni, tra jacquard a rilievo e chiffon martellati e placcati. I colori: argento, bianco e nero rischiarati da lamine e placcature.
ROYAL CHIC L’oro abbinato al nero rende i capi di questa linea particolarmente eleganti e raffinati. I pantaloni palazzo a vita alta si vestono di contemporaneità abbinati alla pelliccia e al gilet in volpe rigorosamente ecologica. Look contemporaneo per il poncho ed il cappotto destrutturato stampati a pigmento, e per il più ricercato cappotto realizzato in matelassé tridimensionale con stampa digitale.
ENERGY Look metropolitano che ispira con i suoi graffiti i capi di questa linea . Lavorazioni jacquard che si sposano a righe barrè su twill preziosi e setificati nei toni accesi dell’arancio, dell’amaranto e del giallo mitigati da grigi e neri.

hanita_moda_abbigliamento_shopping_fashion_magazine_articoli_moda_4fashionlook

hanita_moda_abbigliamento_shopping_fashion_magazine_articoli_moda_4fashionlook

hanita_moda_abbigliamento_shopping_fashion_magazine_articoli_moda_4fashionlook

www.hanita.it  facebook

Pubblicato in Moda
4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram   4fashionlook su YouTube