Toolbar
Ultimi Articoli

2014

19 articoli

Mercoledì, 17 Dicembre 2014 17:23

Alberto Zambelli Fall Winter 2014/15

Nella concentrazione intellettuale che profuma di grafite, inchiostri sfumati e pagine di Linneo, Alberto Zambelli diviene demiurgo in un viaggio lisergico alla ricerca introspettiva ed ermetica dell'essenza femminile scoprendo, in un percorso di fascinazione, la bellezza incorruttibile e magica del microcosmo naturale. Un’ esperienza poli sensoriale in cui la morfologia infinitamente complessa e armonica del prezioso piccolo, si traduce in essenze floreali profumatissime che vengono indossate, come crisalidi leggere, diafane in una disposizione graffiata, incisa nelle linee perfette della genesi creativa. Lacca rossa nei velluti cimati devorè per dare matericita' al fiore sul quale si posano farfalle magne, che dal bianco puro trascende in colori vegetali, sgranati nelle texture di superfici ritmiche, lana cashmere, doppio faille, alpaca-seta, una sessione di intenso e serrato dialogo di pieni e vuoti nella purezza di un minimalismo rarefatto. Rossi carmini rigano, le muffe nobili di verdi intellettualizzati che a loro volta scoprono il giallo calore tiepido delle cotogne. Systema Naturae è l'esegesi stilistica, interpretata cristallizzando il repertorio quasi invisibile di una dimensione ulteriore, sintetica, intima e minuta della natura, dell'insetto ricamato a micro Swarovski, in filo, riportato in nappa tridimensionale e dipinto su satin organza.  La Femminilità, per Alberto Zambelli, trova il suo "Daimon" nelle forme antropomorfe della mantide, nel suo corpo quale formidabile strumento seduttivo, nella sublimazione estrema dell'eros assoluto. La proiezione ermeneutica, la traduzione della malia, dell'incanto, dell'inafferrabile potere di magnetica attrazione. E' la favolosa metamorfosi, il preludio di una sequenza di immagini sottratte, segrete, intimissime dove luminescenti riverberi svaporano, nell'aniconica perdita di consistenza materica, in cerate trasparenti. La cognizione volumetrica è sensibile, lirica, crepuscolare, infiammata da irradianti bagliori di luce filtrata da minerali cristallini che definiscono mitologiche mantidi, sacerdotesse di un culto antico e misterioso. Anche per la collezione AI 2014-15 vengono proposte le sneakers con double platform PALOMA BARCELO dai colori blu, nero, rosso e dal nuovissimo color nude.

alberto_zambelli_moda_abbigliamento_pret_a_porter_made_in_italy_4fashionlook

alberto_zambelli_moda_abbigliamento_pret_a_porter_made_in_italy_4fashionlook

alberto_zambelli_moda_abbigliamento_pret_a_porter_made_in_italy_4fashionlook

www.albertozambelli.it  facebook

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 17 Dicembre 2014 17:11

Chicca Lualdi Fall Winter 2014/15

Un mood di tessuti maschili interpretati con femminilità, tweed e double ora spezzati da texture femminili e di ricerca, ora mossi da interventi di pelliccia che si fondono nel tessuto disegnando grafiche nette e tagli decisi, texture arricchite da incrostazioni di ricami senza sfarzo in un gioco di sobrietà e vezzo moderno. Stampe geometriche che delineano tratti di carattere a suggerire una contemporanea femminilità, delicata ma decisa. L’austerità e il candore  di bianchi "davantini" che diventano leggero vezzo di femminilità e tocco di luce; proposti anche impreziositi da ricami e portati come accessorio versatile su abiti e maglie. Ispirata a una moda quotidiana, portabile ma sofisticata dove il concetto di “cool” non fa rima con l’essere "stravaganti" o “sopra le righe”, ma con  “carattere e consciousness” a esprimere un equilibrio di qualità e buon gusto per una femminilità moderna che non teme “il classico e il sobrio ” come sinonimi di noioso ma ne accoglie la sfida di reinterpretarli con modernità, rifugiandovisi  con sicurezza. Una sobrietà che non penalizza la femminilità ma la rende solo meno scontata e moderna. La felpa diventa preziosa e inedita con l’intarsio di Breshwanz, perfetta unione tra comfort, caldo e understated luxe. Il double di lana, tessuto a quattro strati è poi ricamato con sottili grafiche lineari. Gli accessori: il calzettone maschile trasformato in oggetto di vezzo femminile impreziosito da incrostazioni di ricami, sandali rivestiti in tweed resi moderni dal contrasto di un suola in para, grandi shopper in pelle e breshwanz abbinati in giochi di colore. Palette Colori: grigi piombo spezzati da un femminile ciclamino; toni invernali ma rassicuranti, ora freddi ora caldi e morbidi, toni di grigi e verdi.

chicca_lualdi_moda_abbigliamento_pret_a_porter_made_in_italy_4fashionlook

chicca_lualdi_moda_abbigliamento_pret_a_porter_made_in_italy_4fashionlook

chicca_lualdi_moda_abbigliamento_pret_a_porter_made_in_italy_4fashionlook

www.beequeen.it  facebook

 

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 17 Dicembre 2014 16:54

Sijjana

Il suo lavoro è nato per gioco , figuriamoci, nn sapevo neanche utilizzare instagram ..... Essendo un acquario doc ha cercato in qualche modo di dare carattere e originalità al suo profilo mettendo in luce quelli che sono i colori e i dettagli..... Dopo tante domande e perplessità ha deciso di affidarsi alla professionalità di un amica della mamma, ormai sarta da 60 anni ..... Grazie alla sua arte nel cucire ha iniziato ad utilizzare la macchina da cucire ( non ci nega che all inizio ha riso come una matta, non sapeva neanche dove si infilava il filo e come si passava la stoffa sotto al piedino) un impresa che ha avuto i sui frutti, dal nulla è riuscita a creare la sua prima collezione di pochette e ideare il marchio Sijjana. In questo settore è importante seguire le tendenze ,  ( l anno scorso ha iniziato con le righe che nn erano molto in voga, ma sfogliando delle riviste di moda si è avuto un vero boom , e da li che ha coniato il suo hastag #righeovunque) ormai per lei sono uno stile di vita , non esce senza indossare un accessorio o un abito che sia bianco e nero , insomma, una vera ossessione che però le ha portato ad essere definita la ragazza delle righe. La chiave del suo successo? Non essere banali, ma offrire un prodotto che affascina e spinga il cliente alla curiosità, di certo nella vita chi si ferma è perduto , bisogna  sempre reinventarsi e mettersi in gioco .Quest’anno si è affidata alla qualità che offre il feltro, ed utilizzare colori come bordeaux, verde Pino e viola per poi passare ai colori caldi del giallo ocra e del blu elettrico. La fusione feltro , ecopelle e stripes ha reso queste clutch un vero e proprio must per l’autunno inverno  .Odio limitarsi ad un unico tessuto , cerca sempre di lanciare qualcosa di nuovo e di non visto, così da definire il suo stile minimal, adora le forme lineari sia per quando riguarda l’abbigliamento che le sue creazioni, ad ogni outfit cerca di associare un dettaglio che attiri l’attenzione, ha mille calzini e a sua volta scarpe di ogni genere. Anche se le scarpe basse sono ormai uno stile di vita , vivrebbe di converse , vans e stringate ....I sogni nel cassetto sono tantissimi , il primo traguardo è stato raggiunto con la laurea triennale .... Ma non si ferma qui , grazie a instagram ha raggiunto le prime soddisfazioni , dal nulla si ritrova ad avere ben cinque negozi in tutta Italia che vendono le pochette Sijjana ,  mille collaborazioni con ragazze che insieme a lei nutrono questa passione   .... Dice di essere felice , si nutre di cose belle ed è aperta a tutto ciò che verrà- Tra 10 anni si vede come una visual merchandiser in carriera .... E chissà magari aiuterà Ortega a realizzare una mini collezione di pochette per il gruppo Inditex

sijjana_moda_abbigliamento_pochette_borse_fashion_bags_hand_made_in_italy_4fashionlook

sijjana_moda_abbigliamento_pochette_borse_fashion_bags_hand_made_in_italy_4fashionlook

sijjana_moda_abbigliamento_pochette_borse_fashion_bags_hand_made_in_italy_4fashionlook

facebook

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 17 Dicembre 2014 16:40

T-shit Trafficlothing

T-shit Trafficlothing è un brand d’abbigliamento made in italy che realizza t-shirt, felpe, cappellini esclusivi in pre-order e limited edition ma non solo realizza anche su richiesta collane, orecchini, portachiavi, anelli ed altro utilizzando legno naturale al 100% di altissima qualità, laserato e in molti casi dipinti a mano sotto il nome di t-shit trafficustum. Piccole e grandi forniture, anche un singolo pezzo per ragazzi/e che scelgono di farsi notare con un oggetto unico. Uno staff di grafici al vostro servizio realizzeranno le vostre idee, vi aiuteranno nel processo di creazione del logo mettendovi a disposizione soluzioni e bozze, consigli e proposte per elaborare al meglio il tuo accessorio. Visita il sito per scoprire il mondo T-Shit, il mondo di chi ama distinguersi, vuole distinguersi, sa distinguersi.

t_shit_trafficlothing_moda_abbigliamento_t_shirt_felpe_made_in_italy_4fashionlook

t_shit_trafficlothing_moda_abbigliamento_t_shirt_felpe_made_in_italy_4fashionlook

t_shit_trafficlothing_moda_abbigliamento_t_shirt_felpe_made_in_italy_4fashionlook

www.tshitclothing.com  facebook

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 17 Dicembre 2014 16:21

Manebi

Manebí, un piccolo e delizioso quartiere di St. Tropez, è il luogo in cui tutto ebbe inizio. Il nostro progetto nasce dall’ispirazione e dalla lungimiranza di un gruppo di amici, la cui passione per l’estate è seconda solo all’amore per i viaggi. Durante una vacanza nell’incantevole Costa Azzurra, abbiamo iniziato a cercare delle scarpe che potessero essere comode ma al contempo alla moda, che fossero adatte durante tutto l’arco della giornata, sia per il giorno che per la sera. Abbiamo immediatamente pensato alle classiche espadrillas e quindi deciso di reinterpretarle in modo da renderle calzature perfetta per ogni singolo momento dei nostri viaggi: da una giornata trascorsa al mare, ad un aperitivo in città, ad un party sulla spiaggia.

manebi_espadrilles_calzature_scarpe_fashion_shoes_made_in_italy_4fashionlook

manebi_espadrilles_calzature_scarpe_fashion_shoes_made_in_italy_4fashionlook

manebi_espadrilles_calzature_scarpe_fashion_shoes_made_in_italy_4fashionlook

www.manebi.eu  facebook

 

Pubblicato in Moda
Mercoledì, 17 Dicembre 2014 16:08

Autoreggenti e social: successo per Wolford

Le gambe delle donne, simbolo di sensualità e indipendenza, sono state protagoniste dell’ultima campagna di Wolford, marchio internazionale che veste proprio le gambe delle donne da decenni, in quanto specializzato in autoreggenti e collant. #UpdateYourLegs, cioè “aggiorna le tue gambe”, è il nome del progetto che si è snodato negli ultimi mesi, tra letteratura e fotografia, per poi concludersi dal vivo con un evento i grande stile nella piccola ma splendida boutique di via Frattina, nel cuore pulsante di Roma. Tra ospiti d’eccezione, bloggers e influencer, spiccavano per originalità gli outfit delle tre vincitrici, tre giovani donne una americana, una inglese e una finlandese, che si sono guadagnate un posto d’onore nell’e-book legato al contest sui social. Tutto è nato con quattro racconti scritti da Alessandra Airò, Nadiolinda, Eliselle e Daniela Farnese, scrittrici-giornaliste-blogger, che hanno interpretato la femminilità in quattro prospettive diverse. Le fan di Wolford sui social media hanno poi potuto inviare fotografie attinenti al mood dei quattro racconti, per tradurre in immagini un concetto di femminilità che ha echi creativi, letterari e di design. Quella di Wolford è una donna intraprendente, consapevole del suo potenziale, che non ha paura di osare… né con un collant audace né con uno scatto artistico. La boutique di Roma, a due passi da Piazza di Spagna e da via Condotti, nel pieno centro fashionista della Città Eterna, ha ospitato un gran numero di invitati,  tra media, bloggers, fashion-addicted e responsabili del brand. Al colpo d’occhio la preponderanza di donne presenti era lampante, una celebrazione del femminile come classico e moderno, dolce e aggressivo, contemporaneo ma vintage, come testimoniavano anche i diversi look delle invitate. Serata esclusiva, che ha visto la boutique letteralmente traboccare di persone, in un andirivieni frizzante e glamour. L’e-book, scaricabile gratuitamente dal web, contiene i quattro racconti e le foto delle vincitrici, e verrà stampato in alcune esclusive copie.

wolford_calze_lingerie_collant_autoreggenti_moda_donna_4fashionlook

wolford_calze_lingerie_collant_autoreggenti_moda_donna_4fashionlook

wolford_calze_lingerie_collant_autoreggenti_moda_donna_4fashionlook

www.wolfordshop.it  facebook

Pubblicato in News ed Eventi
Venerdì, 12 Dicembre 2014 22:12

Omero Collant Fall Winter 2014/15

Il prossimo A/I 14-15 sarà una stagione ricca di possibilità sia nella scelta dei tessuti e materiali, sia nello stile. Quattro sono i principali trends di OMERO:
GRUNGE ROCK Fusione del punk degli anni ‘ 70 al grunge degli anni ’90. Tema grintoso e deciso, dove tutto è mescolato a casaccio, un mix di materiali insoliti: Pelle unita a motivi tartan e stampe floreali in tonalità scure, con abbellimenti, come borchie, cerniere e fibbie. I materiali che creano questa tendenza sono mohair, flanella, chiffon, tulle, pelle, pvc. Per quanto riguarda gli accessori includono: borchie, fibbie, pellicce, catene e cerniere a vista. I colori principali di questo tema sono il grigio, il viola, il bordeaux, il blu scuro, il rosso e il nero.
ARISTOCRATIC FEELINGS Un inverno da vivere nell’opulenza e nel lusso, tra motivi jacquard, pizzi e velluti. Stampe e motivi che imitano le pareti della tappezzeria e non mancano fiori eccentrici. I materiali protagonisti per questa tendenza sono raso, seta, pizzo, angora, cachemire e velluto, impreziositi da pietre e strass. I colori apprezzati per questo trend sono i colori scuri e venati di nero o blu intensi. Importanti anche i rossi in varie sfumature e non mancano la luce dell’oro e i riflessi dei metalli.
SPORTY GLAM Trend moderno e cosmopolita, per uno stile di vita in movimento e attivo ma senza tralasciare quel tocco glamour e femminile. Protagonista di questo trend è il neoprene, creando forme scolpite e flessibili, non meno importante i jersey felpati talvolta con inserti di tulle e pelle. I colori importanti per lo Sporty glam sono il rosso, il blu,il grigio e nero.
HERITAGE Uno stile che si tramanda dal passato della tradizione, un omaggio al British style: che sia un kilt, un pantalone tweed o in pied de poule, ma rompendo qualche schema. La storia tessile del Regno Unito si trasforma in tutte le sue varianti. Sì a stampe e tessuti scozzesi, jacquard, pied de poule e spigati; accostandoli in modo azzardato a pizzi, pois e pelle. I colori ricordano proprio il classico stile inglese; quindi sì ai toni dei verdi, dei rossi e dei blu.

omero_collant_moda_abbigliamento_calze_lingerie_collant_made_in_italy_4fashionlook

omero_collant_moda_abbigliamento_calze_lingerie_collant_made_in_italy_4fashionlook

omero_collant_moda_abbigliamento_calze_lingerie_collant_made_in_italy_4fashionlook

www.omerocollant.com  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 12 Dicembre 2014 22:02

Goose Feel

Non più una semplice giacca sportiva né un capospalla relegato al ruolo di antifreddo: il piumino ha ormai abbandonato la sua funzione originaria per entrare di diritto fra i key-item del guardaroba, alleato di stile da mattina a sera. Sì perché lo puoi indossare ogni giorno per affrontare il tran-tran quotidiano e gli appuntamenti di lavoro, ma è perfetto anche al tramonto per accompagnarti all’happy hour, e anche la sera, per sdrammatizzare un look più chic. Il suo appeal è dinamico, la sua versatilità trova consensi fra i più attenti alle tendenze. Goose Feel nasce con un’idea in più. Quella di proporre una gamma di articoli imbottiti in vera piuma dal design aggiornato, dai dettagli ben studiati e dai materiali attentamente selezionati. La palette cromatica è ampia e accattivante, il fit è confortevole e funzionale. Protagonista di ogni modello è la leggerezza, solo pochi grammi che garantiscono un feeling speciale con chi lo indossa, raccontato nel claim I Feel Light. Il vero vantaggio di questo nuovo marchio sta sul value-for-money competitivo: il prezzo di ogni capo è davvero conveniente perché la vendita è esclusivamente online (www.goosefeel.it), senza passaggi intermedi. Dal primo settembre 2014 l’utente si potrà immergere nel mondo Goose Feel navigando sull’e-commerce del brand, pensato per comunicare in modo agevole e dinamico. In questa boutique virtuale, ogni modello è raccontato nei dettagli per rendere l'esperienza di acquisto facile, veloce e davvero social. Ad aspettarlo, una collezione autunno-inverno 2014/15 espressa in un’amplissima gamma cromatica e fantasie di forte tendenza, declinati in diversi modelli per lui e per lei.

goose_feel_moda_abbigliamento_made_in_italy_giubbini_piumini_glamour_4fashionlook

goose_feel_moda_abbigliamento_made_in_italy_giubbini_piumini_glamour_4fashionlook

goose_feel_moda_abbigliamento_made_in_italy_giubbini_piumini_glamour_4fashionlook

www.goosefeel.it  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 12 Dicembre 2014 15:49

R-Evolution Lab

STEFANO NATUSSI R‐evolution nasce dall’intesa tra quattro persone, quattro soci, quattro amici prima di tutto, che hanno voluto credere in un’idea. Realizzare capi e accessori unici, lavorati a misura delle esigenze e dei desideri di ogni singolo cliente. Questo il proposito lanciato da Stefano Natussi, e colto con entusiasmo dagli altri tre amici nell’intento di dare vita ad un progetto di altissima qualità. Qualità nelle lavorazioni, nei materiali utilizzati, nei servizi di scelta, acquisto e consegna di prodotti che da semplici capi d’abbigliamento diventano veri e propri pezzi unici. Il progetto è un’evoluzione del preesistente brand “StefanoNatussi”, dedicato alla personalizzazione di scarpe e capi d’abbigliamento con borchie e brillanti applicati secondo il disegno del cliente. Il concept è lo stesso, garantire un prodotto esclusivo e ineguagliabile, ma si arricchisce di nuove ispirazioni dopo un viaggio negli Stati Uniti che rivela la possibilità unica di imprimere stampe di immagini, scritte e fotografie su scarpe in tessuto anche a tomaia chiusa. Punto cardine rimane la volontà di garantire un rapporto di fiducia e familiarità con i clienti, ecco perché ci mettono la firma. E’ come metterci la faccia. Anche il sito www.stefanonatussi.it è unico nel suo genere, poiché permette una vera e propria elaborazione della scarpa da parte dell’utente, con un altissimo livello di interattività nella definizione di ogni dettaglio della personalizzazione sia di stampa sia con borchie, dalla scelta dell’immagine, al suo posizionamento, colore e dimensione. E’ chi indosserà il capo potrà scegliere e definire ogni dettaglio, perché per noi, oltre alla moda, è importante il valore del possedere un oggetto peculiare e che rispecchi la personalità di chi lo porta. Per un regalo personalizzato, per donarsi qualcosa di unico o per svecchiare capi rimasti inutilizzati nell’armadio.

r_evolution_lab_stefano_natussi_fashion_shoes_scarpe_personalizzate_strass_borchie_4fashionlook

r_evolution_lab_stefano_natussi_fashion_shoes_scarpe_personalizzate_strass_borchie_4fashionlook

r_evolution_lab_stefano_natussi_fashion_shoes_scarpe_personalizzate_strass_borchie_4fashionlook

www.stefanonatussi.it  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 12 Dicembre 2014 15:37

Marialuisa Maruzzella Fall Winter 2014/15

Marialuisa Maruzzella giovane fashion designer partenopea, laureata all'ISTITUTO SUPERIORE DI DESIGN , dalle idee frizzanti , briose che caratterizzano una collezione "leziosa" ma al contempo chic e ricercata. La mission del Brand è quella di "vestire divertendo", rappresentando quella parte dell'universo femminile che desidera arricchire il proprio look con "quel dettaglio in più" che fa la differenza. Così le creazioni nascono da forme semplici, essenziali, per poi impreziosirsi di accessori e chincaglierie che conferiscono un senso di "vezzosa civetteria" a chi le indossa...una sorta di inciucio, pettegolezzo, che per una volta va al di là dell'apparenza...arricchendo e non sminuendo...

marialuisa_maruzzella_moda_abbigliamento_accessori_hand_made_in_italy_4fashionlook

marialuisa_maruzzella_moda_abbigliamento_accessori_hand_made_in_italy_4fashionlook

marialuisa_maruzzella_moda_abbigliamento_accessori_hand_made_in_italy_4fashionlook

www.marialuisamaruzzella.it  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 12 Dicembre 2014 15:25

Linea Mare Blu

La società Linea Mare Blù, nasce negli anni 70 come laboratorio per la produzione di costumi da bagno. Nel 1994 cambia l’assetto societario con l’entrata del sig.Angeli Claudio,rinomato agente di commercio nel settore beach wear, con il ruolo di Direttore vendite. Inizia una nuova stagione con il lancio del marchio omonimo “Linea Mare Blù”, sinonimo di glamour e vestibilità. Negli anni l’azienda investe in tecnologia,pubblicità e nuovi stilisti emergenti. Nel 2004, Angeli Matteo figlio di Claudio rileva una parte di società, diventando al 100% della famiglia Angeli. Questo porta delle novità come l’arrivo di due nuovi Brand: “Blù Passion e “Solymar”, la prima: una linea giovane e di tendenza.,la seconda: una linea special. "Blù Passion" completamente made in italy (dai tessuti alla manodopera). "Solymar" tessuti italiani ma prodotto in Tunisia. L'azienda segue e realizza direttamente tutte le fasi della lavorazione del prorpio prodotto. Dalla scelta dei tessuti e accessori, alla realizzazione dei prototipi, taglio automatico, produzione e distribuzione. Ad oggi l'azienda Linea Mare Blù è proprietaria di 8 punti vendita monomarca e più di 400 afiliati e distribuzione nel mercato russo e greco. Nel 2012 inizia la collaborazione con la stilista Valeria Meazzo (ideatrice di "Fichissima") per il lancio del nuovo marchio "Bonitalola". L’azienda ha collaborato e collabora anche con prestigiosi marchi del settore moda italia, tra i quali: Moschino, Armata di mare, Scout, Emamò ecc... Un management giovane e dinamico, sempre attento alle esigenze di mercato e alla ricerca dei materiali.

linea_mare_blu_costumi_da_bagno_bikini_moda_mare_beachwear_4fashionlook

linea_mare_blu_costumi_da_bagno_bikini_moda_mare_beachwear_4fashionlook

linea_mare_blu_costumi_da_bagno_bikini_moda_mare_beachwear_4fashionlook

www.lineamareblu.it  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 12 Dicembre 2014 15:13

Tita Bijoux

I gioielli di Tità nascono dalla fantasia e dalla creatività di Laura e Céline, mamma e figlia, che insieme condividono da anni la passione per il bello in tutte le sue forme. Nel 1996 Laura, di ritorno in Italia, dopo una vita passata a Parigi e ai Caraibi, decide di aprire un laboratorio di decorazione a Milano, Laurarte. Come decoratrice Laura lavora per alcuni tra i più famosi architetti internazionali e con loro riprende a viaggiare tra Europa e Stati Uniti dove ha modo di decorare splendide case e negozi di fama mondiale. Due anni dopo, nel 2005, Celine, che fin da piccola si divertiva a creare orecchini per sé o per regalarli alle amiche, riconosce nei pizzi e nei macramè scartati dalla mamma un nuovo elemento decorativo che ben si presta a essere utilizzato per confezionare orecchini grandi e leggeri e comincia quindi a produrre ed esporre le sue creazioni nel laboratorio di sua madre. Le clienti rimangono affascinate dalla varietà di colori di questi orecchini così nuovi e così allegri e li comprano per sé o per regalarli alle amiche. Il successo non tarda ad arrivare e poco per volta i gioielli in pizzo di Céline sostituiscono le decorazioni e l’oggettistica di Laurarte fino alla completa trasformazione del laboratorio, che nel 2009 abbandona la decorazione per dedicarsi esclusivamente alla produzione di gioielli. Il nome Tità è una tradizione familiare: infatti non è solo il terzo nome di Céline, ma è anche il diminutivo con il quale viene chiamata la mamma di Laura e nonna di Céline. L’accento sulla “a” finale, rappresentato dal corpo di una farfalla, è l’eredità linguistica della sua nascita parigina. In seguito la farfalla disegnata sull’accento diventa anche il logo del marchio, a simboleggiare la leggerezza e la varietà di colori che caratterizzano così bene i gioielli di Tità. Tità è in assoluto il primo marchio in Italia ad aver proposto i gioielli in pizzo e la sua forza risiede non solo nella grandissima varietà di forme e colori, ma anche nel procedimento assolutamente innovativo, brevettato nel 2009, che permette di trasformare qualsiasi pizzo, anche il più sottile, in un elemento decorativo, colorato, resistente e impermeabile, mantenendo però l’eleganza, la leggerezza e la trasparenza della trama. Ogni pezzo è ideato, progettato e studiato nei minimi dettagli: dalla scelta dei colori, all’abbinamento fra loro e all’assemblaggio con altri materiali accuratamente selezionati, come argento 925, pietre semi preziose, cristalli, resine e perle di fiume; ed è completamente realizzato a mano nel laboratorio di Milano sotto la supervisione di Laura e Céline. Nel 2010 Céline, appassionandosi sempre più alla creazione di gioielli e volendo offrire al marchio una scelta ancora più vasta di prodotti di alta gamma, ha ottenuto il diploma di alta gioielleria presso la Scuola Orafa Ambrosiana e ha cominciato a proporre anche una linea di monili interamente realizzati in metalli semi preziosi, in gran parte ispirati alle trame dei pizzi, che sono e resteranno sempre la specialità del marchio.

tita_bijoux_moda_accessori_gioielli_bijoux_hand_made_in_italy_4fashionlook

tita_bijoux_moda_accessori_gioielli_bijoux_hand_made_in_italy_4fashionlook

tita_bijoux_moda_accessori_gioielli_bijoux_hand_made_in_italy_4fashionlook

www.titabijoux.com  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 05 Dicembre 2014 16:35

White Gallery Night - Cocktail & Fashion Show

La notte dell'undici dicembre, a partire dalle ore 19:00, White Gallery accenderà la notte capitolina con una serata indimenticabile, per salutare i propri Clienti in attesa della chiusura. Una sfilata per presentare le collezioni autunno/inverno dei più noti brand, un cocktail per brindare insieme e, a seguire, una serata fatta di musica e shopping. E, oltre ai formidabili sconti dal 30 all'80%, una sorpresa per tutti i nostri amici: un 10% di sconto in più, alla cassa, sul totale speso. White Gallery, meta di celebrities, socialité e personaggi del mondo della politica e della cultura, è una vera "galleria d'arte e moda contemporanea", un "anticipatore di tendenze" nel quale moda, accessori, fragranze e design garantiscono un'esperienza multi-sensoriale grazie ad un mix di stili e linguaggi ricercati. Lo Store propone una selezione dei prodotti più esclusivi di moda, design, beauty, tecnologia, arte, musica e libri.

www.whitegallery.it  facebook

Pubblicato in News ed Eventi
Martedì, 02 Dicembre 2014 18:57

Izaccaria

IZaccaria nascono come gruppo di professionisti volti alla continua ricerca della bellezza e della sua espressione sotto varie forme artistiche, dal make-up all’hair-style passando per la moda, la fotografia e molto altro ancora. L’art director Angelo Zaccaria, vera anima progettuale del team, ha dato vita ad una comunione di intenti tra i vari protagonisti della sua squadra, costituita da diverse figure tra cui presenze fisse dello staff come Antonella Russo Hair Style, Margherita Zaccaria e Marzia Carta Make Up Artist progetti coadiuvati da altrettanti professionisti quali fotografi, modelle, registi , bloggers ,ecc... Nel corso degli ultimi anni hanno dato vita a innumerevoli progetti che hanno visto diffondere arte, moda, bellezza e talento in diverse occasioni e in molti contesti differenti. Quello dell’immagine è un mondo pieno di colori e altrettante sfumature e IZaccaria sanno come miscelarli al meglio, riuscendo ad essere sempre dei protagonisti che lasciano il segno. Nascono così progetti innovativi e d’impatto come il My Virtual Reality. L’MvR è infatti, dal 2011, il format di indiscusso successo che porta ogni anno alla ribalta giovani talenti emergenti del mondo della moda che si cimentano in una sfilata-evento: l’MvR si arricchisce, in ogni edizione, di performance live e di temi esclusivi e ricercati, come quello della Divina Commedia, leitmotiv dell’ultima edizione 2015. Ma il My Virtual Reality è anche un’occasione di incredibile visibilità per tutta una serie di creativi che vi partecipano, dalle bloggers ai fotografi, dalle modelle agli hair-stylist e make-up artist. Unito a doppio filo con l’esperienza del My Virtual Reality è anche il Calendario IZaccaria, opera che prende vita sempre nell’ambito della forza creativa di questo team, avvalendosi di volta in volta di professionisti in grado di cogliere al meglio l’essenza del progetto e di offrire al pubblico ogni volta un’opera di grandissima qualità artistica. Altra sfida firmata IZaccaria è quella delle consulenze total look, realtà in cui il team riesce a imprimere ogni volta il proprio estro creativo e la propria capacità di trasformare ogni donna da spettatrice a protagonista, permettendole di giocare con la propria immagine davanti l’obiettivo, lanciandosi alla conquista di quell’immagine che racconti al meglio la sua vera personalità, nella convinzione che la bellezza non abbia età e tempo, ma solo necessità di essere scoperta e rivelata, in questo caso attraverso le mani sapienti e i consigli pratici e mirati che il team è in grado di dare ad ogni tipologia di donna. E c’è molto altro ancora nel mondo degli IZaccaria, come l’esperienza di No Conventional Fashion Week, format d’impatto e dalla creatività estemporanea in cui il team si è cimentato durante la Fashion Week milanese truccando e acconciando per shooting en plein air nella splendida città della moda, le donne che affollavano le vie in attesa di entrare alle sfilate più glamour. Tutto questo ce lo raccontano gli stessi Zaccaria che amano comunicare e raccontarsi nel loro seguitissimo blog, una rivista multimediale attraverso il quale essere sempre presenti, consentendo ai numerosi followers di interagire ed essere spettatori attivi delle loro vicende. Ma la vera forza del gruppo è indiscutibilmente la creatività unita alla passione, con una solida preparazione fatta di studio e di esperienza sul campo a cui si aggiunge un forte dinamismo che non conosce sosta. A nuove idee ne seguono altrettante, tutto si trasforma e in tutto e in tutti si trova un’ispirazione, nei nuovi ingressi all’interno dello staff così come nei nuovi talenti desiderosi di esprimersi, permettendo così il rafforzarsi del legame tra IZaccaria e giovani artisti, siano essi hair-stylist, make-up artist, blogger e stilisti. Questo fa si che per IZaccaria si aprano le porte di scuole e accademie dove portare e trasmettere il loro prezioso sapere. Al fianco di giovani creativi intraprendono un percorso formativo con la strutturazione di corsi e stage che abbracciano hair-style, make-up, sfilate moda, studio del set fotografico e tutto ciò che ruota intorno al tema dell’immagine. Il loro insegnare si distingue per un’impostazione capace di superare i limiti scolastici: ogni forma d’arte, seppur bisognosa di regole che la incanalino verso la sua giusta strada, necessita infatti di altrettanti spazi dove potersi esprimere, poiché l’arte può essere guidata ma non dettata. Ecco la filosofia de IZaccaria, anche se la sfida del suo direttore artistico è ancora più ambiziosa: servirsi delle stesse regole per attraversarle e superarle. Fondamentale è l'essere sempre un passo avanti perche la storia continui..

izaccaria_fashion_show_eventi_istituto_di_bellezza_shooting_fashion_stylist_4fashionlook

izaccaria_fashion_show_eventi_istituto_di_bellezza_shooting_fashion_stylist_4fashionlook

izaccaria_fashion_show_eventi_istituto_di_bellezza_shooting_fashion_stylist_4fashionlook

izaccaria_fashion_show_eventi_istituto_di_bellezza_shooting_fashion_stylist_4fashionlook

www.izaccaria.it  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 02 Dicembre 2014 18:47

Parronchi Cashmere Fall Winter 2014/15

La collezione Parronchi Cashmere F/W 14-15 è pensata per una donna raffinata, dinamica ed elegante che ama indossare tutti i giorni capi dal lusso discreto e di alta qualità. Volumi asimmetrici, toni naturali, dettagli preziosi e  pregiati filati per un look da interpretare con stile e personalità. Protagonista assoluto il prezioso e caldo cashmere che, grazie ad inediti accostamenti con altri tessuti, rende la collezione sofisticata e ricercata. I modelli si arricchiscono di trame di tessuto uniche  che conferiscono singolare corporeità per capi definiti, in cui il lusso è racchiuso non solo nella lavorazione, ma anche in un dettaglio sartoriale o in un prezioso particolare. Beige, verde salvia, grigio mélange, marron glacé, corallo, bianco e nero sono i colori scelti per questa stagione. 
Cashmere & Seta - L'impalpabile seta infonde eleganza e dona un allure romantico. Sotto giacca passe-partout dalle linee essenziali, abiti morbidi e maglie leggere resi unici da dettagli plissè ed applicazioni inusuali. Il particolare mix di cashmere e seta da vita ad una serie di capi chic e non convenzionali. 
Cashmere & Suede - Un tocco glam per le sportive giacche destrutturate dal taglio vivo, dove il cashmere e la pelle scamosciata convivono in perfetta armonia. Cardigan over, che avvolgono con eleganza, sono arricchiti da frange in suede ton sur ton. L' accostamento di tessuti pregiati viene enfatizzato nelle maglie e negli abiti che come dei trompe l'oeil alternano sapientemente i due materiali. 
Cashmere & Pizzo - Il raffinato pizzo chantilly francese impreziosisce le proposte dai volumi morbidi, con applicazioni in colore a contrasto. Unito anche alla seta, per uno stile bon ton senza tempo, il pizzo regala un effetto di ricami doppiati ed eleganti dettagli. 
Cashmere & Accessories - Pelliccia naturale, raso di seta e chiffon caratterizzano gli accessori: raffinate collane rivestite di cashmere con fiocchi ton sur ton, guanti pregiati con finiture in pelliccia, cappelli, manicotti e fiori in suede che diventano spille.

parrocchi_cashmere_maglieria_moda_abbigliamento_made_in_italy_4fashionlook

parrocchi_cashmere_maglieria_moda_abbigliamento_made_in_italy_4fashionlook

parrocchi_cashmere_maglieria_moda_abbigliamento_made_in_italy_4fashionlook

www.parronchi.it  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 02 Dicembre 2014 18:35

Essvi

Il brand esSVí nasce dalla voglia di concretizzare un progetto, grazie ad una grande creatività, un forte senso estetico e la passione smisurata per la moda. Disegnato, ideato e realizzato da una donna, per far sentire unica ogni donna. esSVì è un nuovo brand, che si focalizza su diversi punti di forza:
-Artigianalità e Made in Italy. Capi disegnati, studiati e realizzati totalmente in Italia. Ricercatezza per un gusto italiano e moderno. L'intero processo, dalla progettazione, allo sviluppo, fino alla realizzazione del capo, è del tutto realizzato dalla designer.
-Qualità e unicità del prodotto. La predilezione nel valorizzare l'esclusivitá dei capi, realizzati con tessuti firmati, o ricercati, ma sempre di fine serie, quindi pezzi esclusivi o riprodotti in pochissime copie. Capi unici al mondo.
-Valorizzazione della figura femminile. Attraverso la coesione delle conoscenze lavorative di stilista e di consulente d'immagine, la fashion designer, da vita ad abiti che, in base alla richiesta della cliente, celano i difetti ed esaltano i pregi della sua fisicità.
ARTIGIANALITÁ, QUALITÀ E MADE IN ITALY IN PRIMIS. La giovane stilista, classe 90', diplomatasi come operatore e tecnico della moda a Bologna, ha proseguito gli studi come urbanwear designer presso lo IED moda lab di Milano, ed ha poi voluto ampliare le sua formazione come consulente d'immagine. Dai 15 anni, ha avuto varie esperienze lavorative nel settore, in diverse aziende di rilievo, fino a quando non ha deciso di concretizzare il suo sogno. Con l'arrivo del nuovo anno, sono già in cantiere due progetti: l'inserimento della parte e- commerce nel sito già esistente e l'apertura di uno store che racchiuderà in parte lo spirito di un' atelier/boutique, ed in parte l'eterogeneità di un concept store.

essvi_moda_abbigliamento_made_in_italy_shopping_show_room_4fashionlook

essvi_moda_abbigliamento_made_in_italy_shopping_show_room_4fashionlook

essvi_moda_abbigliamento_made_in_italy_shopping_show_room_4fashionlook

www.essvi.com  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 02 Dicembre 2014 18:28

White Goes Sporty 3-8 dicembre 2014

White tradeshow, la vetrina milanese della moda contemporary internazionale, ma anche riferimento culturale per stilisti, designer e artisti avant-garde, sarà presente al prossimo Sport Movies & Tv 2014 – 32nd Milano International Ficts Fest nei giorni 3-8 dicembre 2014. Uno speciale allestimento verrà realizzato da White all'interno dello storico Palazzo Giureconsulti, sede della manifestazione organizzata dalla FICTS (Federation Internationale Cinema Television Sportifs) che rappresenta la più qualificata vetrina internazionale per i media e per gli operatori dello sport. Articolato in 150 proiezioni, il calendario del festival comprende anche otto meeting, due workshop, quattro mostre e altrettante iniziative legate a un progetto che ha coinvolto trecento scuole milanesi. A White spetta il compito di illustrare, attraverso quattro brand legati profondamente al suo heritage, la felice contaminazione tra moda e sport, focalizzando una tendenza che si è affermata in tutto il mondo: il superamento dei codici dell'abbigliamento active in una dimensione urbancontemporary, frutto di co-branding tra le multinazionali dello sport con designer di grido e aziende della moda. Ed è proprio in questa direzione che White allestirà la sua vetrina nella rassegna Sport Movies & Tv 2014, portando in primo piano quattro marchi che proprio a White hanno trovato la loro rampa di lancio: Avirex, K-Way, Porselli e Superga, in versione limited edition siglata Collection Privée? uno dei marchi più rappresentativi del panorama contemporary internazionale. Avirex e le sue leggendarie giacche in pelle dei top gun americani dell'esercito e della Nasa riscopre l'appeal dello sportswear quotidiano, dove anche i mitici Chinos tornano ad essere protagonisti. Porselli, lo storico brand milanese che dai primi del Novecento produce scarpine da ballo indossate dalle più grandi étoile del mondo, insieme a Collection Privée? realizza una linea speciale di calzature superlight: dalle urban-ballerine, alle street-jazz, ai morbidi tronchetti da indossare tutti i giorni. K-Way dalla primavera-estate 2010 Collection Privée? sigla una collaborazione in co-branding con K-Way, il famoso marchio francese nato per il tempo libero che aggiunge stile e glamour alle sue linee per donna e bambina. Superga le mitiche scarpe da tennis del marchio torinese diventano sneackers per un look urban contemporary, allargando la gamma delle proposte cominciando a rieditare la ginnica military degli anni Settanta.

www.whiteshow.it  facebook

Pubblicato in News ed Eventi
Martedì, 02 Dicembre 2014 18:19

Marta Ferrari Spring Summer 2015

Marta Ferrari nasce a Vicenza nel 1986. Artistica e stravagante, è sempre alla ricerca di qualcosa di stimolante e nuovo. Seguendo il suo percorso creativo e la sua passione per i viaggi, dopo il diploma in Fashion Design conseguito all’Istituto Europeo di Design di Madrid, si specializza in Marketing & Styling alla Saint Martin’s School di Londra. Collabora a Parigi con il team creativo di Riccardo Tisci per Givenchy e, subito dopo, a Milano presso l’ufficio stile e prodotto dello stilista Tomaso Stefanelli. Contemporaneamente, segue un Master in Brand Marketing presso l’istituto Marangoni – Milano. Incoraggiata dal nonno, capostipite di una famiglia di industriali, Marta Ferrari inizia la sua sfida personale, dando forma alle sue passioni. E’ cosi che nasce nel 2011 la sua collezione di abiti Made in Italy. Ispirata ad importanti architetti contemporanei, la collezione presenta abiti dai tagli puliti e dalle strutture sartoriali, senza rinunciare a mantenere un tocco “bon ton” che esalta la femminilità. Per la collezione P/E 2015, Marta Ferrari si ispira alle jungle del pittore figurativo dell'avanguardia francese, Henri Rousseau. L'atmosfera incantata delle sue jungle, trasforma i personaggi in miti ed emblemi. Il suo stile fiabesco raccontava una natura incontaminata, spesso non visibile a tutti. Marta Ferrari porta un aura fiabesca nelle sue forme e disegni unendo femminilità e classe all’interno dei suoi abiti. Ricchi di ricami su organze e sete, cady, stampe con colori surreali, si tratta di una collezione preziosa per una donna super chic, che è pronta ad uscire per incantare il mondo. Abiti lunghi e linee morbide, ma anche forme architettoniche e strutturate; il giusto mix tra eleganza e portabilità.

marta_ferrari_moda_abbigliamento_fashion_glamour_shopping_4fashionlook

marta_ferrari_moda_abbigliamento_fashion_glamour_shopping_4fashionlook

marta_ferrari_moda_abbigliamento_fashion_glamour_shopping_4fashionlook

www.martaferrari.com  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 02 Dicembre 2014 17:59

Valentini Sposa Wedding Experience 2.0

Valentini Spose apre le porte del suo atelier di Putignano (BA) al mondo digitale e ospita la sua prima “wedding experience 2.0” con un gruppo di blogger rese “principesse” per un giorno. Nell’era dei selfie e dello scatto condiviso sui social, la storica maison Valentini Spose, tra le più rinomate griffe del mercato italiano ed internazionale nel settore bridal, ha aperto le porte dell’atelier di Putignano al suo primo digital event, una vera e propria “wedding experience” dedicata, per questa prima edizione, alle principali fashion blogger pugliesi. Regine del web, influencer contemporanee dei trend della moda, sono 5 le blogger protagoniste della prima coinvolgente “wedding experience 2.0” di Valentini Spose,  una vera e propria “prova generale” completa: dalla scelta dell’abito Valentini, a quella dell’acconciatura per finire con il make up fino ad ottenere il look perfetto per il giorno più bello della vita. Claudia, Fabrizia, Marzia, Mina e Rossella, questi i nomi delle fashion blogger che, come spose novelle emozionate prima del “Si”, hanno avuto modo di ammirare gli spazi espositivi dell’atelier e gli abiti delle collezioni 2015 di Valentini ed Egò. Ampi dal gusto romantico, scivolati in pizzo con profonde scollature sul dietro, avvolgenti abiti a sirena e molti altri ancora, le ragazze hanno selezionato il modello preferito di Valentini Spose per indossarlo e proseguire l’experience con una seduta di hair styling, per l’occasione realizzate dalle mani esperte dell'Hair Stylist Franco Troilo, e make up a cura delle studentesse dell’Istituto PASCAL, la scuola di estetica più rinomata del territorio. Completato il bridal look, splendide più che mai ed emozionate per il “gioco” che stavano vivendo, le novelle spose 2.0 si sono esibite in un bridal selfie come se si trattasse degli istanti prima della “sfilata” che conduce all’altare.

valentini_sposa_abiti_da_sposa_wedding_alta_moda_luxury_fashion_glamour_4fashionlook

valentini_sposa_abiti_da_sposa_wedding_alta_moda_luxury_fashion_glamour_4fashionlook

valentini_sposa_abiti_da_sposa_wedding_alta_moda_luxury_fashion_glamour_4fashionlook

www.valentinisposa.it  facebook

Pubblicato in News ed Eventi
4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram   4fashionlook su YouTube