Toolbar
Ultimi Articoli

2013

16 articoli

Giovedì, 26 Settembre 2013 13:59

Wendie rebel chic

Poche parole per descriversi?
Siamo due amiche con la passione per la moda. Il nostro brand con tre aggettivi è creativo, ironico e ambizioso.

La vostra giornata tipo?
La mattina ci sentiamo per organizzarci in mezzo ai nostri impegni personali, per le consegne, spedizioni e rispondere alle email. Abbiamo dei ruoli ben definiti. A volte nel pomeriggio ci vediamo per un aperitivo, per parlare di lavoro e non solo. Siamo donne.

Che cos'è la moda per voi e cosa rappresenta?
La moda non è soltanto qualcosa da indossare è un modo di essere, e uno stile, un modo di presentarci ,ovvero un mezzo per esprimere la propria personalità.

"Wendie" è un brand giovanissimo, chic e ribelle, a che tipo di donna è rivolta?
Le nostre t-shirt si rivolgono alle teen-ager, ma anche alle donne che vogliono sentirsi giovanili e a tutte quelle donne che sono sempre alla ricerca di proposte chic per la vita di tutti i giorni.

wendie-4fashionlook

Prossimamente troveremo anche una collezione per uomo?
Perché no!! Ci piacerebbe anche creare una linea per uomo, ci stiamo lavorando.

Tees 100% made in italy, ci tiene a tutelare la nostra filiera produttiva?
Il made in italy garantisce l’alta qualità del prodotto, per cui certo che ci teniamo.

Una capsule collection in edizione limitata, la stessa da quanti pezzi è composta?
Ogni t-shirt è composta da un numero limitato di elementi che comunque non supera i 25 pezzi.

Le grafiche sono davvero simpatiche e originali, dove trovate l'ispirazione per le stesse?
Le grafiche sono realizzate da Martina, e prendono spunto da tutto ciò che ci circonda o da un'emozione provata. Non abbiamo realizzato le solite t-shrt, noi puntiamo alla unicità, per questo abbiamo deciso di fare collezioni di piccole serie.

wendie-4fashionlook

Parlando di fotografia, seguite anche lo styling del servizio fotografico? Scegliendo modelle, fotografo, make-up artist e hair stylist?
Per il servizio fotografico ci siamo affidate alla professionalità di Tania Betti e alla collaborazione con la make-up artist Federica Larotonda, abbiamo deciso poi di fare noi da modelle per le nostre t-shirt, ci sembra un modo carino di presentarci.

Dedicate tanto tempo ai social network?
Si dedichiamo molto tempo ai social network, ci piace e ci diverte stare a contatto e conoscere le nostre future acquirenti.

Cos'è In & Out in un look?
Pensiamo che l'unica cosa che rende out un look sia la mancanza di fantasia e creatività, la mancanza di dettagli che rendono ogni look diverso dall'altro, chic e ricercato. Un look in è quello adeguato alla situazione.

Dove possiamo acquistare le t-shirt?
Le nostre t-shirt si possono acquistare presso il nostro negozio online di Etsy (http://www.etsy.com/it/shop/WENDIEREBELCHIC)

wendie-4fashionlook

Sogni nel cassetto?
Nel cassetto solo le nostre t-shirt, ci sono tanti sogni, ma quello più grande per il momento è far crescere la nostra produzione.

www.wendie.it  facebook

 

 

Pubblicato in Interviste
Mercoledì, 25 Settembre 2013 20:07

Moda allo stato puro venerdì 27 sett roma

Il progetto nasce con l'entusiasmante intento di dare spazio e visibilità a giovani brand desiderosi di presentare le proprie creazioni attraverso l' espressione più impattante e glamour che è la passerella. Saranno presentati brand interessanti e innovativi per regalarvi una splendida serata di moda; una vetrina libera da vincoli politici che si avvale della collaborazione di giovani professionisti del settore, preziosi addetti ai lavori che con grande professionalità sposano a pieno il nostro concept di moda. Giovanissime e promettenti modelle, fotografi, hair stylist e make-up artist tutti insieme in unico grande sogno, quello di valorizzare l' impegno dei nostri nuovi creativi e supportare il tanto invidiato MADE IN ITALY...

Venerdì 27 Settembre sfileranno le collezioni 2014 di:
- Nuptiae di Sposa Atelier [Sposa & Cerimonia]
- Macrimos
- Giuseppe Iaciofano
- Lim Glam [Vincitore Rome Fashion expo sezione jewels ]

Durante l'evento sarà allestito il Fashion Market :
- Macrimos [ pret a porter ]
- WED.LIM.GLAM [rock-wed jewels]
- Lc creazioni artigianali
- OCA bijoux

Boutique Pronovias presente :
Nuptiae di Sposa di Simonetta Bernardi 
Dj-set : Max Rezzonico, Gianluca Bossoli
Photo : Giancarlo Fiori, Giampaolo Palma PH, Marco Donghia, Nikonand Fotografia by Andrea Vitariti
Hair style: Accademia Mikado College Roma
Make up : Manuela Anzellotti, Tiziana Gatta
Graphic designer & Video Maker: Brain4Rent
 

-- FREE ENTRY IN LISTA DEACOMUNICAZIONE --
Per riservare i posti a sedere inviare i nominativi all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. info-line: 342.52.32.523/ 329.8960093

facebook

Pubblicato in News ed Eventi
Mercoledì, 25 Settembre 2013 13:28

Lunaria creazioni

Come si avvicina al mondo della moda?
La moda è sempre stata una  passione  fin da bambina, concretizzata con lo studio e la formazione in varie sartorie a Parigi, Milano, Roma e Madrid.

Quali sono le sue prime esperienze?
Ho lavorato per molti anni al fianco della costumista premio Oscar Franca Squarciapino, la quale tuttora ringrazio, seguendola in diversi spettacoli e film; opportunità che mi ha formato ed arricchito professionalmente sia a livello stilistico che sartoriale.

Quando decide di creare il brand "Lunaria Creazioni"?
Lunaria Creazioni è un progetto nato nel 2008.

E importante per lei utilizzare materiali di recupero?
Sono molto attenta al riciclo e all' eco sostenibilità, oltre a realizzare alcune borse totalmente con materiali di recupero, utilizzo sempre tessuti e componenti ecocompatibili e atossici. Credo sia molto importante che la moda diventi sempre di più eco-friendly.

lunaria-creazioni-4fashionlook

Quante borse ci sono in campionario?
In catalogo ci sono più 100  pezzi, tutti unici e realizzati a mano.

Non solo pret a porter, ma anche alta moda sposa, realizzate capi su commissione?
La realizzazione degli abiti da sposa è stata impostata maggiormente su commissione.

Quali saranno le tendenze della prossima stagione?
Per la prossima stagione ho combinato linee essenziali a stoffe materiche, operate e stampate nelle nuance dei colori caldi dell'autunno.

Le rimane difficile seguire più collezioni?
La passione mi aiuta molto, non è sempre facile.

lunaria-creazioni-4fashionlook

Dedica tanto tempo ai social network?
Non molto tempo, pur essendo consapevole del loro grande potenziale per la diffusione di un brand.

Dove possiamo acquistare le sue creazioni?
E' possibile acquistarle sul sito www.lunariacreazioni.com,  attraverso facebook: lunaria creazioni e contattandomi per Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Riceve le clienti anche nello show room?
Le clienti posso venire preferibilmente su appuntamento.

lunaria-creazioni-4fashionlook

Sogni nel cassetto?
Come al solito molti...

www.lunariacreazioni.com  facebook

Pubblicato in Interviste
Lunedì, 23 Settembre 2013 19:28

Giovanna nicolai

GIENNE nasce nel 2006 dall' intuizione del suo fondatore Daniele Macellari, intenzionato nel proseguire la tradizione familiare nell'Haute Couture, realtà consolidatasi nell' arco di 4 generazioni GIENNE è sartorialità ed artigianalità, sinonimo di eccellenza italiana, contestualizzato in quelle che sono le esigenze del mercato globale; le nostre collezioni Giovanna Nicolai Couture e Pret a Porter sono il risultato di ricerca nei tessuti, ricchi e pregiati filati, lavorati dalle sapienti mani di sarte italiane, depositarie di un' arte senza tempo. GIENNE si propone sul mercato italiano ed internazionale con un prodotto certificato 100% Made in Italy (in base alla legge italiana 166/2009 art.16), garanzia di alta qualità ed esclusività. GIENNE propone uno stile unico, per una donna esigente e di grande personalità. Oggi le collezione prodotte sono tante, ma il filo conduttore e sempre uno, la semplicità dei tagli che rendono ogni capo unico, per valorizzare al meglio  la femminilità di ogni donna. Dopo aver ricevuto tantissime richieste dalle clienti Giovanna Nicolai propone un atelier virtuale, che supera gli standard e si avvicina a qualunque vostra esigenza, garantendovi la massima vestibilità per ogni taglia. Ma non è tutto: per ringraziarvi, insieme alle blogger Nunzia Cillo (www.entrophia.it) e Valentina Marzullo (www.thechicattitude.com) che hanno sempre creduto in noi, abbiamo preparato una sorpresa davvero speciale: due capsule collections in edizione limitata acquistabili solo on-line. Un regalo per tutti coloro che ci seguono che coniugherà la nostra qualità sartoriale, un design i clienti, disponibile solo per il periodo di lancio dell'e- commerce. Potrete effettuare acquisti da tutto il mondo con massima sicurezza nei pagamenti ed usufruire del servizio di spedizione gratuita in Italia. Non perdete l'occasione di vivere un'indimenticabile esperienza di acquisto.

valentina-marzullo-giovanna-nicolai-4fashionlook

giovanna-nicolai-4fashionlook

nunzia-cillo-giovanna-nicolai-4fashionlook

www.giovannanicolai.it  facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 20 Settembre 2013 22:20

Roberta redaelli

COMUNICATO STAMPA 20 settembre 2013

TESSUTO HI--‐TECH PER LA STILISTA COMASCA: PER LA SUA NUOVA COLLEZIONE HAUTE COUTURE, IN PROSPETTIVA, ROBERTA REDAELLI SCEGLIE IL SENSITIVE® ULTRA LIGHT FIRMING, UN PARTICOLARE TESSUTO DALLE PROPRIETÀ RASSODANTI E ANTIRUGHE. Il desiderio di prendersi cura di se stesse, nonostante il tempo sempre più ridotto per farlo, è una costante per le donne moderne, per questo la stilista Roberta Redaelli ha deciso di investire nella ricerca di materiali innovativi, come il Sensitive® Ultra Light Firming, per realizzare capi d’alta moda che non sono solo belli da indossare ma hanno anche comprovati effetti benefici, perché la moda, oggi, fa bene non solo allo spirito ma anche al corpo. Il Sensitive® Ultra Light Firming nasce dall’incontro di Novarel Firming, una particolare tecnologia sviluppata da Nurel, che funziona grazie ai fattori rigeneranti rilasciati in modo costante a contatto con la pelle, con i Sensitive® Fabrics, tessuti intelligenti e brevettati di ultima generazione, frutto delle costanti ricerche di EUROJERSEY, azienda leader nel settore tessile d’avanguardia, studiati per offrire freschezza e  il massimo del benessere a chi li indossa. Si tratta di un tessuto hi-tech, utilizzato fino ad ora solo nell’intimo, che assicura risultati concreti e visibili, per un effetto benefico garantito per oltre 100 lavaggi. Il 95% delle donne che l’hanno provato, ha dichiarato che in soli ventotto giorni la pelle è risultata più soda ed elastica, mentre per il 76% i benefici sono reali e per l’80% la pelle è apparsa più luminosa e tonica del 14%. Grazie al processo innovativo denominato “Encapsulation Process”, tramite il quale il tessuto viene arricchito con ingredienti attivi come retinolo, ceramide e acidi grassi, il sogno di una crema di bellezza da indossare diventa realtà rendendo i capi realizzati in Sensitive®Ultra Light Firming un alleato davvero insostituibile per tutte le donne. A volte basta davvero un abito per sentirsi meglio

.roberta-redaelli-4fashionlook

roberta-redaelli-4fashionlook

www.robertaredaelli.com  facebook

 

Pubblicato in Moda
Venerdì, 20 Settembre 2013 21:57

White milano show 21-23 settembre

COMUNICATO STAMPA

White Milano torna con il meglio della moda contemporary internazionale. Nell’edizione di settembre 2013, il salone leader sia per numero di espositori, (440 di cui 300 italiani e 140 esteri) che di visitatori (attesi oltre 15.000) in Italia per il segmento womenswear, punta al cuore della sua identità più autentica. Il salone si presenta con un concept estetico completamente rinnovato che, per la prima volta nell’edizione donna, sceglie stand aperti. Tutti gli allestimenti sono curati e ideati, fin dalla prima edizione, dal fondatore di White Massimiliano Bizzi. “Questo salone è uno degli eventi più innovativi della settimana della Moda - ha commentato l’assessore alla Moda e Design Cristina Tajani. - Un appuntamento ormai molto atteso dagli operatori – prosegue l’assessore – che ha trovato sede in uno dei quartieri più dinamici della città, nello spazio ex-Ansaldo, col fine di valorizzare eccellenze milanesi e giovani talenti nel segno della creatività e dell’innovazione”. “Sono molto felice di vedere un’energia nuova a Milano e ho la percezione che tutti gli operatori stanno facendo del loro meglio per dare alla moda il giusto valore ” ha detto Massimiliano Bizzi, presidente e fondatore del salone milanese e continua “ringrazio l’assessore Tajani per la fiducia accordata a White con la concessione del Castello Sforzesco. Ciò è per noi motivo di grande orgoglio e sottolinea l’importanza della manifestazione per tutta la città. Con una location d’eccezione come questa, non potevamo non cogliere l’occasione per scommettere su una giovane designer e darle un’importante visibilità”. Nelle sue tre sedi (via Tortona 27, via Tortona 54 e via Tortona 35) White Milano concentra il risultato di un’attenta ricerca, esplorando il panorama internazionale delle novità più appetibili per i buyer italiani e stranieri. Novità assoluta l’area Red Milk Magazine Room for WHITE special designer selection, nata dalla collaborazione tra White e uno dei più prestigiosi magazine on line nel settore della moda di ricerca. In esclusiva per White verrà stampato il numero zero della rivista cartacea a tiratura limitata. L’editor Fabiola Di Virgilio si è dedicata alla selezione di alcuni marchi di abbigliamento, gioielleria e cosmesi che saranno oggetto di scatti realizzati dal team della redazione. Nella rosa dei brand selezionati Pamela Love, Bella Freud, Raquel Allegra, Dr Jackson’n Natural Products, Iosselliani, Uncommon Matters, Too Be. Debutta al salone anche WHITE AND SEE, la sezione curata da Alessandra Albarello, dedicata agli occhiali più cool con sei nuove proposte siglate Nunettes, Patty Paillette, The Quiet Before, Quay Eyeware Australia, Carter Bond e Jono Hennessy, Neutro Vision. Prestigiosa nuova partnership con il gruppo Mondadori. Prende il via il Food Experience Mondadori, che in questa terza edizione esalta il connubio stilistico tra food e fashion. Da sabato 21 a lunedì 23 settembre Il festival-show sulla cultura gastronomica porta a Milano, in via Tortona 35, un ricco calendario di appuntamenti, in collaborazione con Grazia, Grazia.it e Sale&Pepe. Si alterneranno showcooking e approfondimenti con grandi protagonisti del food&fashion che racconteranno i punti di incontro di questi due mondi in modo originale. Non mancheranno inoltre momenti di degustazione, confronti con gli chef e tante altre iniziative a metà tra la moda e il gourmet, da vivere anche online. Una squadra di food e fashion blogger, infatti, seguirà dal vivo tutte le attività del Food Experience con foto, video, live blogging e twitting, attraverso l’hashtag #FashionFood. Tra le riconferme di questa stagione i brand Lodental con una rielaborazione dei Loden creati del designer Andrea Provvidenza, Faliero Sarti che proporrà la nuova collezione di sciarpe sofisticate made in Italy, Sophie D’hoore brand total look nato a Bruxelles nel 1992 che ha il suo punto di forza nella scelta dei materiali e che si rivolge ad una donna femminile ed elegante, Oops giovane brand di borse avant-garde che utilizza tecniche innovative con materiali tradizionali. Tra le new entry Diadora Heritage, la collezione di sneakers che per la P/E 2014 coniuga pulizia formale e un’esplosione di colori saturi ipirandosi agli eccessi degli anni ‘80 e al minimalismo degli anni ’90, prendendo spunto dalla strada e rielaborando i trend proposti dalle passerelle, Simona Vanth Shoes designer milanese e titolare della boutique multibrand di successo WOK, KTZ, Vans, Apologie Paris, A-Lab Milano, Paolo Errico, Coliac di Martina Grasselli, Thomas Lieuvin, Boboutic, Diego Vanassibara. Importante la presenza di showroom internazionali: Six London Showroom di Londra (via Tortona 27) che riconferma la sua presenza a White Milano per svelare le nuove collezioni footwear della primavera estate 2014 dei suoi marchi B Store, Markus Lupfer, Opening Ceremony, Swear London, Toga Pulla. Riconferma la sua presenza con una selezione avant-garde lo showroom Marcona 3 (Basement – via Tortona 27), lo showroom milanese che esporrà i brand della sua scuderia: Umasan, Cinzia Araia, Kuboraum, Barbara I Gongini.  Lo Showroom Rainbowave (Lounge - via Tortona 27) di Londra porterà tre brand selezionati da RedMilk magazine quali Bella Freud, Raquel Allegra e i gioielli di Pamela Love. La rassegna vedrà inoltre il varo di IFP SHOWROOM (via Tortona 54) il progetto consacrato all'estremo oriente in partnership con Interfashion Planning che dalla Corea porterà per la prima volta a Milano i Coreani Isae, Ekjo e Wilde Cara, con un forte seguito di buyer asiatici. Prosegue il legame di WHITE con l’arte e la cultura. Il salone ha stretto una collaborazione con il fotografo di fama internazionale Stefano Guindani, i cui suggestivi scatti hanno dato vita al catalogo per l’edizione p-e 2014, curato dal giornalista e docente di comunicazione Tommaso Basilio. Da strumento utile ai visitatori del salone Il catalogo diviene opera da collezionare, inoltre una selezione di immagini sarà oggetto di una mostra fotografica visitabile in esclusiva a White (via Tortona 27). Questi nuovi progetti riconfermano il DNA di White costantemente votato alla ricerca in tutti i settori: arte, moda, food, fotografia, beauty, eyewear. Il salone è quindi sempre più lontano dal concetto tradizionale di rassegna fieristica ed utilizza un nuovo linguaggio per comunicarlo. L’area INSIDE (via Tortona 54), sezione sportswear riservata alle più giovani e innovative aziende della moda internazionale, si arricchisce di numerose proposte, con 42 marchi (contro i 29 di settembre 2012) provenienti da tutto il mondo. Più ricco e prestigioso WHITE BEAUTY (via Tortona 54), con 15 presenze illustri dell’alta profumeria artistica selezionati dal team di WHITE; per citarne alcuni, Alysonoldoini, Laboratorio Olfattivo, Meo Fusciuni, Nobile 1942, impegnato a coinvolgere 4 brands specializzati nella cosmesi del corpo e O'Driu' marchio di alta profumeria di ricerca che sabato 21 settembre organizzerà un evento speciale per raccontare la sua storia. Presso WHITE SUITE (via Tortona 35) trovano spazio le collezioni femminili di alta qualità dominate dall’animo new classic. Tra i brand selezionati Paloma Barcelo’, shoes sinonimo di qualità in Spagna e all’estero, frutto di sapiente artigianato che rende ogni modello un pezzo d’arte.  Magrì brand di borse raffinate ed eleganti made in Italy, create dalla designer americana di origini finlandesi Isabella Pia Ayoub, che per la P/E 2014 si è ispirata alla Russia dell’imperatrice Caterina II e almondo equestre con le due collezioni Ekaterina e Equestri. Sempre all’interno dell’area WHITE SUITE verrà inaugurato un nuovo progetto nato dalla collaborazione tra il salone e Nunzia Garoffolo, ideatrice del blog Fashionbeyondfashion, contenitore di creatività nelle sue forme più innovative e accattivanti. Fervida sostenitrice del pensiero indipendente, Nunzia porterà al salone quattro designer provenienti da tutto il mondo che presenteranno in un'area speciale di WHITE SUITE le loro novità per la p-e 2014. Prima tra tutte a presentare i suoi particolari accessori Lucilla Paci, designer entrata nell'orbita di WHITE attraverso la collaborazione tra il salone e la fucina di creatività romana degli A.I. Il mondo della gioielleria sarà rappresentato invece da Giuliana Bonafaccia Mancinelli e le sue creazioni dal design originale e moderno realizzate in argento, rutenio nero e smalti policromi. Firmano inoltre la loro prima partecipazione al salone milanese la sofisticata collezione prêt-à-porter di Gianni Serra, designer sardo formato tra Milano e Roma, e Little Shilpa, il brand di cappelli della designer indiana Shilpa Chavan, che parte da influenze vintage trasformandole in un prodotto moderno attraverso l'uso di differenti materie prime. Una rivisitazione della calzatura classica da uomo e donna, cominciando dalle suole colorate è la cifra delle collezioni TF Slack London, indossate dai principali opinion leader al mondo e vendute nelle migliori boutique. Per la collezione primavera-estate 2014, interamente realizzata nei migliori laboratori europei e presentata a White Milano, lo stile punta sui modelli con texture a pois, il brand londinese sperimenta suole di sughero che alleggeriscono le linee. Shooting Bag, Badura Roma, Fortunata Lubrano, Hebe, Italian for Italy, Ludovica Amati, Mavì Taten, Paola Balzano sono gli otto protagonisti della sezione A.I. REMOVE SHOWROOM, una presenza costante delle ultime edizioni del salone di via Tortona. Sarà proprio Ludovica Amati, la giovane creatrice di abiti e accessori hand made, ad essere la protagonista dell'evento clou dell’edizione alle porte: una performance tra moda, arte e musica in programma al Castello Sforzesco la sera del 21 settembre, in collaborazione con il Comune di Milano. Riconfermata la presenza di Book Village, libreria milanese specializzata in moda e design che esporrà le più belle testate del settore. L’Edicola Internazionale porterà nel salone importanti testate fashion come MFF, Fashion, Fashion Illustrated, WU Magazine, Showdetails, Vogue Accessory e Kit.

www.whiteshow.it  facebook

Pubblicato in News ed Eventi
Giovedì, 19 Settembre 2013 14:57

In love with fashion 28 settembre room26 roma

LadyBeGlam riprende il termine inglese "fall in love", cadere in amore, bellissimo. Ed è proprio quello che succede quando ti innamori, perdi la testa, cadi in un mondo favoloso. Questo succede anche a loro, gli stilisti di domani. Loro sono immensamente innamorati delle loro creazioni, delle stoffe, dei modelli. Loro "cadono in amore" ogni volta che vedono un loro vestito diventare realtà, quando possono toccarlo, farlo indossare.  Questa passione va ammirata e lo potremo fare tutti alla nuova sfilata firmata Ladybeglam, al Room26, all'esterno, per respirare ancora l'ultima aria estiva e vedere cosa ci aspetta per l'inverno in passerella. Troveremo le nuove proposte di: Mariaelena Duenas, Giorgia Crocetti, Medea Di Battista, Marilena Sciroli Jewels, Mariangela Artese, Rainbow Di Mazzocca e special guest Ivan Donev. Official partner www.4fashionlook.it. In love with fashion è la nostra bandiera. Non mancate, sarà stupendo.
 
Pubblicato in News ed Eventi
Mercoledì, 18 Settembre 2013 16:54

Lara stuttgard

Lara è una giovane appassionata di moda e design da tutta la vita e da bambina passava gran parte del tempo libero a disegnare principesse, vestire le barbie con gli scampoli della nonna e a provare i vestiti di sua madre sfilando per il corridoio di casa con 5 centimetri di avanzo nelle scarpe. Crescendo ha intrapreso un percorso ben definito che potesse darle la possibilità di imparare il più possibile dal settore artistico e creativo, ed è proprio durante gli studi, verso i 16-17 anni, che le viene offerta l’opportunità di iniziare a lavorare occasionalmente come modella per servizi fotografici, sfilate e concorsi di bellezza nazionali, una vetrina per incrementare la sua mole di lavoro. Dal 2004 ad oggi ha avuto modo di fare tanta esperienza nel ruolo di indossatrice e fotomodella, ma senza mai mettere in secondo piano il vero obiettivo del suo percorso, indirizzato sempre verso l'aspetto creativo del settore 'moda'. Una volta terminati gli studi all’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova e all'Istituto Marangoni di Milano, ha fatto diverse esperienze, partendo da un concorso d’alta moda per giovani talenti emergenti dove si é classificata tra i sei vincitori scelti da A. Odicini e successivamente inserita in alcune realtà aziendali dove apprende un sistema lavorativo a diretto contatto con la produzione. Lara Stuttgard Fashion Design' è una piccola realtà che nasce con l’obiettivo di trasformare una passione per tutto ciò che è moda e design in un vero e proprio mestiere: creando qualcosa da uno schizzo, ascoltando ciò che un tessuto le suggerisce. Adora la ricerca stilistica, scovare tessuti, comporli tra loro e dare vita a capi particolari e a pezzi unici, ascoltando il suo istinto, ma anche le richieste del cliente, i suoi gusti e le sue necessità. Oggi le è possibile realizzare e toccare con mano ciò che disegna per via di un crescente interesse al mondo della sartoria e dell’artigianalità. Fuori dagli schemi, non segue i ritmi canonici della moda, bensì da vita a modelli da lei disegnati, scegliendo accuratamente i tessuti e i relativi abbinamenti. I modelli sono resi particolari grazie a una ricerca in continua evoluzione e alle tendenze del momento senza però esserne schiava, arrivando ad uno stile romantico/grintoso decisamente femminile e personale. L.S.F.D. non significa limitarsi ad un solo genere di prodotto moda: il suo target parte da una clientela molto giovane per arrivare alla donna più matura in base alle richieste e alla possibilità di creare insieme il capo. Le piace oscillare da un look casual ad un look adatto a party, cerimonie e occasioni con varie fasce di prezzo disponibili. Il suo lavoro è rivolto a privati, ma anche ad aziende d'abbigliamento e al mondo della fotografia di moda nel ruolo di stylist. Attualmente lavora a Genova per il suo brand "Lara Stuttgard", ma si sposta in altre città per collaborazioni esterne con altre aziende.

lara-stuttgard-4fashionlook

lara-stuttgard-4fashionlook

lara-stuttgard-4fashionlook

www.stuttgardfashion.com  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 17 Settembre 2013 14:49

Cuzia

Chi è cuzia?
Cuzia è un brand creato da Simona Gambardella e Alessandro Calzetta,essendo ambedue di Roma abbiamo scelto un nome dell'antica Roma.. Il nome Cuzia deriva dal latino arcaico e significa «che protegge». L’onomastico si festeggia il18 febbraio in ricordo di santa Cuzia, moglie di san Claudio, che, secondo una leggenda, subì il martirio ad Ostia con suo marito e il cognato san Massimo, durante la persecuzione di Diocleziano. Più recentemente, sempre in contesti che sconfinano tra fantasia e realtà, il nome “Cuzia” è finito per identificare una strega buona ed è noto soprattutto nell’Europa dell’est. A noi piace immaginarla come una strega buona che disegna e realizza le sue borse dentro la sua grotta che è al tempo stesso la sua casa ed il suo  laboratorio artigianale.

Tutte le fashion bags vengono lavorate a mano?
Ogni bag viene creata a mano a partire dal modello.si crea il modello, si fa una ricerca del tessuto e si comincia a creare.le bag con le stampe riproducono un mio disegno a caran d'ache, alla fine si decora con passamaneria, bottoni vintage e borchie.

Incide tanto l'hand made sul prezzo finale?
Ovviamente un prodotto creato a mano ha un prezzo superiore, bisogna comunque dire che creando un prodotto artigianalmente si cura nei piccoli particolari.

Le borse con quali materiali sono create?
I materiali che utilizzo: tessuto di tappezzeria, all'interno sono tutte foderate in lana cotta e fodera imbottita.

cuzia-4fashionlook

Utilizzate anche materiali di riciclo?
Per il momento non si utilizzano materiali di riciclo

Quali sono i modelli più venduti?
I modelli maggiormente venduti sono le borse grandi per le signore, e le piccole per le ragazze.

Realizzate tutto personalmente, oppure vi rivolgete a laboratori esterni?
Ogni borsa è realizzata personalmente da Simona che cura ogni creazione, mentre Alessandro si occupa cella parte online.

Per il prossimo autunno inverno quali saranno le novità?
Per il momento non ci sono novità di rilievo, oltre alla vendita online stiamo puntando anche sul negozio fisico.

cuzia-4fashionlook

Realizzate solo borse per donna?
Si, realizziamo solo borse donne.

Si possono acquistare solo sullo shop on-line oppure avete dei punti vendita?
Si possono acquistare su http://www.cuzia.com e su http://www.ezebee.com/it/cuzia-bags

Perchè scegliere "Cuzia"?
Perchè è un prodotto artigianale,un pezzo unico che può dare un tono al proprio look.

Sogni nel cassetto?
Il sogno, per il momento anche continuare su questa linea di produzione.. poi come dire se ti muovi e fai conoscere il tuo brand prima o poi si raccoglieranno i frutti.

cuzia-4fashionlook

Un aggettivo per descriversi?
Creativi, dinamici.

www.cuzia.com  facebook

Pubblicato in Interviste
Lunedì, 16 Settembre 2013 16:12

Hechizo

Simona Gambardella, in arte Moma nasce a Roma. Dopo il Liceo Artistico, studia illustrazione alla Scuola Internazionale di Comics e ne esce a pieni voti! Alla scuola di Comics apprende le tecniche del disegno:
matite bianco/nero – caran d’ache – acquerello – acquerello con colori acrilici – tempera-derwent su cartoncino colorato – aerografo . Terminati gli studi lavora per varie agenzie di grafica e comincia a collaborare con “Alex design” ed altre società. Nel frattempo si occupa di decorazione d’interni e scenografie nei teatri. Partecipa anche a mostre collettive di pittura. Nel tempo libero comincia a dipingere t-shirt e l’idea piace… si trasferisce a Bologna per avvicinarsi a Milano e nel 2007 deposita il suo marchio con cui firma le creazioni “hechizo”, parola spagnola che significa “incantesimo”. Le creazioni Hechizo sono tutte create da Moma, essendo illustratrice crea il disegno, che riporta a mano libera sul capo, usando colori per tessuto; finita la pittura si comincia a giocare con pizzi e bottoni!! Ogni capo viene pensato e creato come “unico”. Realizza diverse linee:
La Linea Fiori: papaveri e margherite….
La Linea Pirati dove si gioca con pizzi e passamaneria e bottoni.
La Linea Cravatta,in questa linea gioca Moma gioca molto con la cravatta personalizzandola con bottoni.
La Linea Favola dove crea i personaggi: rosaneve,polverella e cappellino giallo.
La clientela di Moma parte dalla ragazza fino ad arrivare alla signora che si divertono ad indossare le bamboline!

hechizo-4fashionlook

hechizo-4fashionlook

hechizo-4fashionlook

www.hechizo.it  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 16 Settembre 2013 12:48

Princess handle with care A/I 2013-14

 

Colore colore colore…. Perché in inverno ci si dovrebbe vestire solo di nero, marrone o grigio? Perché osare con le tinte sempre e solo in estate? Sarà che la stilista, Laura Azzariti, adora l’autunno e l’inverno e non riesce a concepirle come stagioni tristi che ecco qui una collezione invernale Princess Handle With Care che si distingue, come sempre, dalle altre per la passione verso i colori. Fuxia, blu elettico, viola … e poi fiori! I fiori in inverno? Si, tanti fiori! Fiori negli inserti realizzati a mano delle maglie, che impreziosiscono le basi classiche rendendole uniche e particolari,  stoffe con fiori ricamati su tulle che si sposano con i tessuti in lana, fiori applicati sui maglioni e sugli abiti in lana, fiori all’uncinetto sugli accessori, fiori sulle borse…. Un inverno dunque, all’insegna della vita, del calore e della gioia, per scaldare i cuori delle donne romantiche che vogliono essere uniche anche in inverno. Per la maglieria e gli accessori: lana merinos e bouclè. Tessuti: tulle ricamato con fiori, stoffe in lana e fodere in viscosa.

 

princess-handle-with-care-4fashionlook

princess-handle-with-care-4fashionlook

princess-handle-with-care-4fashionlook

www.princesshandlewithcare.it  facebook

Pubblicato in Moda
Lunedì, 16 Settembre 2013 11:22

Roma web fest 27-28-29 settembre

Di cosa si occupa "Roma Web Fest"?
Il Roma Web fest è il Primo festival italiano interamente dedicato alle web serie,  e' un festival internazionale in quanto siamo gemellati con Los Angeles, Vancouver, Hong Kong e Marsiglia. I direttori artistici dei suddetti festival saranno presenti durante il nostro festival e crediamo che questa possa essere davvero una grande occasione. Il Roma Web Fest vuole essere prima di tutto una vetrina per dare l'occasione ai filmaker talentuosi di emergere  attraverso la selezione accurata da parte di esperti del settore. E' anche il mezzo attraverso il quale viene creato un mercato di questi prodotti. Infatti grazie al Roma Web fest (che il 4 settembre, è stato presentato a Venezia dal Mibac, dall'Anica e dalla Lazio Film Commission), le istituzioni sono divenute coscienti del fatto che il prodotto cinematografico non può essere più considerato solo quello che esce in sala. Cambia il concetto di audiovisivo. Inoltre grazie al festival i filmaker più talentuosi vengono messi in contatto con le major che sono interessate a nuove idee da sviluppare.

Dove si svolge la manifestazione?
Si svolgerà il 27, 28 e 29 settembre presso il teatro Golden in via Taranto a Roma.

Nella prossima edizione quanti sono i video in concorso e le categorie?
Avremo 35 web serie finaliste (tra italiane e straniere) più altre quattro web serie straniere provenienti da quattro dei festival gemellati: Hong Kong, Los Angeles, Melbourne e Marsiglia

Come mai avete inserito una sezione dedicata ai fashion film?
Perché promuoviamo il prodotto audiovisivo sulla rete e il più importante è sicuramente la web serie, ma i fashion film non sono da trascurare. All'estero hanno un grandissimo successo ed esistono festival dedicati interamente a questi prodotti. Le web serie spesso sono brandizzate e potrebbero nascere commistioni interessanti.

janet-roma-web-fest-4fashionlook

Chi cura la stessa?
Io, Janet De Nardis e Maximiliano Gigliucci coordiniamo il festival nella sua totalità e io supervisiono i prodotti per l'approvazione o meno, ma la responsabile della sezione moda è Valeria Oppenheimer, modella e presentatrice molto amata, che si occupa con Francesco Leone di organizzare l'evento dedicato alle fashion blogger.

Che consiglio darebbe ad un giovane regista che vuole girare un corto per proporlo al festival?
Direi di essere innovativo, ma di avere sempre come punto di riferimento il pubblico. Direi che ciò che vince sono sempre le idee, ma che è importante non essere autoreferenziali. Purtroppo spesso si realizzano prodotti che non vengono capiti perché si trascura l'elemento più importante: la comunicazione!

In base a quali criteri vengono scelti i film da proporre?
C'è una prima selezione fatta dal pubblico della rete sul sito www.romawebfest.it e poi il comitato tecnico valuta l'originalità dell'idea, la comunicazione del prodotto, la qualità tecnica del fashion film.

Quali sono le date utili entro la quale bisogna inviare i video?
Come da bando per i fashion film  la data di scadenza è il 10 settembre.

www.romawebfest.it  facebook

Pubblicato in Interviste
Martedì, 10 Settembre 2013 17:53

Badura

Badura é un brand di lusso e nasce a Roma nel 2012: in un periodo che la storia ricorderà come di massima crisi economica una giovane creativa, decide di sfidare la tempesta aumentando al massimo la potenza della nave meravigliosa che ha costruito. La prima collezione Badura A/I 2013-14 viene esposta in anteprima al White 2013 a Milano, subito dopo e ufficialmente esce nell’edizione di gennaio 2013 di Altaroma, da allora il progetto cresce continuamente fino alla scelta di aprire il proprio retail a Roma nella zona di massima visibilità dello shopping di alto livello. Le borse con le pelli pregiatissime, concepite come un su misura spontaneo, proprio perché il materiale non é mai lo stesso, hanno un’immagine ricca per il livello di rifinitura (fodere in pelle a colore contrastante) merito della collaborazione con uno storico artigiano romano. La crescita del brand e l’entusiasmo della designer portano all’apertura del primo flagship store a Roma in via Mario de’ Fiori nel Luglio del 2013 dove insieme alle borse verranno presentati altri accessori in pelle e pelliccia caratterizzati sempre dall’idea di pezzo unico generato oltre che dal design dall’unicità della materia prima. Una storia di handmade, di made in Italy romano di coraggio imprenditoriale ma soprattutto di successo della bellezza, quella che ci salverà diceva Dostoijevsky, in questo caso del fascino di quel lusso colto che dura una vita accanto a noi e quindi non ha prezzo.

badura-roma-4fashionlook

badura-roma-4fashionlook

badura-roma-4fashionlook

www.badura.it  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 10 Settembre 2013 17:33

Lim glam

Tre aggettivi per descriversi?
Esteta, creativa, curiosa

Il suo lavoro di trend hunter, le ha fatto scoprire la passione per i gioielli?
Si, certamente ha contribuito. Sono una visual designer ed ho avuto in passato un azienda di moda [PIGRECO] di cui ho curato personalmente l’attività di ricerca, progettazione stilistica e comunicazione e dove sono cresciuta professionalmente collaborando con stilisti d’eccezione come Gianni Serra da cui ho respirato il concept sartoriale e minimalista e Olivier Rousteing [Balmain] la rock-bomb del panorama della moda internazionale. Con la crisi economica ho focalizzato nel bijoux l’unico MUST che possa dare un valore aggiunto a qualunque tipo di stile e look, anche se low cost. Ma il fattore determinante che mi ha sempre spinto ad intraprendere attivita’ nel campo della moda, è la mia ostinata ed inguaribile natura di fashion victim che se non trova l’oggetto che cerca, tenta in ogni modo di procurarselo, a costo di crearselo da sola! Quindi se il mercato non offre qualcosa di cui ho bisogno, io mi sento costretta ad inventarlo…

Le sue creazioni a cosa si ispirano?
La mia passione innata per il lusso e i dettagli mi porta ovviamente a trarre ispirazione dalle icone del lusso e dalle tendenze rocambolesche estrapolate delle grandi maison della moda, che ripulisco con il mio gusto decostruito ed informale e il mio amore per le linee semplici e pulite aggiungendo particolari tendenza che compaiono e scompaiono. Quando creo gioielli penso a una creatura sofisticata e selettiva, iper femminile, ma senza ostentazione, attenta alle tendenze, ma non convenzionalmente Glam.

Con quale tipo di lavorazione vengono realizzati?
Per lo piu’ compongo i bijoux unicamente assemblando pezzi perché non amo gli oggetti di forma complessa e detesto gli orpelli inutili che fanno molto cheap…per me il lusso è nell’armonia e nella linearità. 

lim-glam-4fashionlook

I materiali più usati per gli stessi? 
Ho l’abitudine di accostare alla pelle qualunque tipo di materiale prima di usarlo per comporre un bijoux perché il comfort è l’elemento indispensabile per il mio concetto di lusso. Perle, pietre, cristalli, resine, ottoni, argenti, lattex, e gomma tutto è testato prima al tatto ed ovviamente privo di nikel.

Dietro ad ogni creazione c'è uno sviluppo creativo, oppure date forma ai bijoux lavorando il materiale?
La creatività è dentro di me, non disegno né progetto la forma prima di avere tra le mani il materiale; è il materiale che fa prendere vita all’oggetto, che ne impone lo stile….l’assemblaggio poi va’ a completare l’opera e ne dà l’armonia.

Che tipo di gioiello preferisce creare?
Sicuramente gli orecchini, non uscirei mai di casa senza! Ed è per costruirmi un paio di orecchini che andassero bene con dei pants combact camouflage che ho acquistato il primo materiale: cerchi di madreperla color verde militare.

Per l'autunno/inverno 2013/14 cosa verrà proposto? 
Metalli, materiali e lavorazioni ad effetto moderatamente vissuto con retrogusto dark. [PH]

lim-glam-4fashionlook

Parlando di look, ne descrive uno per una serata di "gala"?
Abito fluente scollato dietro, gioielli importanti ma leggeri e delicati in metallo scuro [PH]

Prossimi eventi alla quale parteciperà?
Finchè non tornerò a produrre abbigliamento, parteciperò a sfilate di brand a cui mi darà gusto abbinare i gioielli.

Dove possiamo acquistare le sue creazioni?
Contattandomi sul profilo FB [LIM.GLAM]

Perchè scegliere "Lim Glam"?
Perché sono le edizioni limitate che fanno la differenza che enfatizzano lo stile degli outfits e dei look senza sovvertirlo, ma cogliendone i punti di forza per renderlo inequivocabile.

lim-glam-4fashionlook

Sogni nel cassetto?
Comporre Capsule Collections of Bijoux per i Brands che amo di piu’

sito  facebook

Pubblicato in Interviste
Venerdì, 06 Settembre 2013 23:08

We are the future 15 settembre prato

Domenica 15 settembre 2013, alle 17:30, si svolgerà la prima sfilata di “We are the future” in un complesso carino e moderno Wall Art Hotel. Un tour itinerante di un grande progetto ideato da Marianna Ferrara e Silvia Sandroni, che toccherà varie città d’Italia e che a come protagonisti i giovanissimi designers emergenti. Un progetto che finalmente crede nei giovani, nel valore dei sogni e che mira a fare vetrina – e non solo – agli stilisti emergenti che durante la sfilata presenteranno i loro capi e bijoux, ma, con la possibilità di venderli durante l’aperitivo. Per questa edizione le due organizzatrici hanno formato una squadra davvero forte, gli stilisti di abbigliamento sono: Cinzia Rossi, Giacomo Murgieri, Silvia Nobili, Andrea Vietri, Marianna Ferrara, Silvia Burigana (SuBlimen), Rosalinda Artese (Artedamare by Rò Artès); mentre per quanto riguarda i bijoux abbiamo gli stilisti: Marilena Sciroli, Emanuela Lutero e Luana Vietri (Memories Jewels). Con questo evento vogliono dimostrare la forza e la qualità dell’artigianato, troppo dimenticato nel nostro paese. Per questo evento scelgono la città di Prato, da sempre conosciuta per il settore tessile e l’artigianato Made in Italy, che purtroppo adesso lentamente sta scomparendo. Il nome di questo evento “We are the Future” non è stato scelto a caso, il tema sono i giovani, siamo noi, e vogliamo dimostrare che, essendo giovani vogliamo crescere insieme al nostro paese per tornare ad avere il vero Made in Italy. Dovete esserci, per dare un abbraccio e premiare con la vostra presenza la volontà e la professionalità che questi giovani designer mettono nel loro lavoro, e per vedere sfilare gli abiti delle nuove collezioni. E’ una bella opportunità vedere la Moda Italiana nel cuore di questa Città così importante, per questo segnatevi l’evento in agenda e venite a vedere questa meravigliosa sfilata organizzata dai giovani. SAVE THE DATE!

Per maggiori informazioni: www.mariannaferrara.com

Pubblicato in News ed Eventi
Lunedì, 02 Settembre 2013 12:50

Elena ramognino actress and tv presenter

Elena è nata a Torino, ma vive a Roma, ha lavorato come conduttrice presso Sisal Tv per 4anni, lavora come attrice in spot televisivi, fiction e come presentatrice. Da qualche anno organizza sfilate di Alta Moda su Roma, il che ha suscitato il nostro interesse e la nostra ammirazione, perchè dedica tempo e professionalità a promuovere stilisti emergenti e scegliendo location veramente belle e creando dei veri e proprio eventi sul Made in Italy. La prossima data? Sabato 28 settembre presso 900 Lab in zona Eur a Roma, ma per il momento non sappiamo ancora chi sono i brands che parteciperanno durante l'evento.  Il prossimo anno sarà la nuova conduttrice del programma Bike Riders, in onda su Nuvolari dal 20 settembre e la vedremo in alcune puntate di Don Matteo. Il poco tempo libero che le rimane lo dedicata al suo blog LadyBeglam, dove presenta le nuove tendenze e outfit meravigliosi. Per contatti professionali c'è il link del sito, oppure la potete seguire sul suo blog, qui la pagina facebook per tenersi aggiornati sul blog e sulle sfilate.

elena-ramognino-4fashionlook

www.ladybeglam.com  facebook

4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram   4fashionlook su YouTube