Toolbar
Ultimi Articoli

2013

9 articoli

Venerdì, 23 Agosto 2013 21:42

Footzyrolls the rollable shoe

L’idea di creare Footzyrolls non poteva venire che ad una donna, anzi, due: le sorelle Jenifer e Sarah Caplan di Miami. Negli Stati Uniti hanno già conquistato il favore dell’universo femminile, vantando anche numerose celebrities tra le loro fan (Beyonce, Catherine Zeta Jones, Christina Ricci, Rachel Weisz, Rihanna, Oprah Winfrey) e sono ora disponibili anche in Italia. Quante volte dalle alte vette di un tacco 10, o con indosso un paio di scarpe nuove, o al termine di una serata di festa, ogni donna più volte si è trovata nella situazione di piedi doloranti? Oppure, soprattutto nella calda estate, quante volte capita di pensare “vorrei avere ai piedi delle infradito”! Oppure mentre si sta preparando il borsone per il weekend si vorrebbe aggiungere un paio di scarpe ma non ci stanno! Bene la soluzione sono due utilissime e originali proposte d’oltreoceano che vengono incontro alle esigenze dei piedi stanchi! Si tratta di due accessori molto glamour pensati davvero per tutte le donne! La soluzione più pratica e intelligente, ma con eleganza. Che sogno potersi sfilare le scarpe, magari per qualche minuto o addirittura per un cambio look molto gradito! Peccato che la scarpa di ricambio classica sia ingombrante….a meno di giocare il jolly e “unroll into confort”! Con le ballerine Footzyrolls ogni donna a seconda delle circostanze, dell’ambiente, del meteo ha un kit  emergenza che le consente di stare comoda ma sempre con grande stile! Così leggere e micro sono un accessorio da tenere sempre a portata di piede per le emergenze. Assolutamente da tenere in borsetta, nel cruscotto dell’auto, nel cassetto della scrivania, nel borsone weekend, nella valigia delle vacanze… per non dover più dire “Aiuto che dolore, adesso piuttosto cammino a piedi nudi!” Le moltissime finiture e colori sono in grado di soddisfare davvero tutti i gusti, dai più estrosi ai più sofisticati e classici, e abbinarsi perfettamente a tutti gli outfit. E per l’estate??? Estate significa scarpe nuove e spesso sandali a listelli che si trasformano da arma di seduzione in veri e propri killer per i piedi. Estate significa serate fuori, feste, balli scatenati. Estate significa viaggi con il solito problema del “come faccio a far stare tutto in valigia”. In tutte queste situazioni le donne possono ora sfoderare, è il caso di dirlo, il loro migliore alleato: la nuovissima ed esclusiva capsule collection di sandali pieghevoli FootzyFolds Luxe è declinata in tre modelli e varie fantasie: Paris a metà tra ballerina e sandalo, dall’effetto decisamente molto elegante, modello scollato con fascia frontale a infradito nascosto, dettaglio tallone in colore a contrasto nelle varianti beige/nero e silver/nero; Juliana sandalo a listelli effetto vernice in un vitaminico giallo/azzurro; Joan sandalo molto scollato con sensuale allacciatura alla caviglia, listino frontale a infradito nascosto, tallone effetto pitonato nelle varianti purple/black e white/silver/blue. Tutti i modelli Luxe hanno la nuova suola, leggera ma al contempo molto resistente e antiscivolo, tacco di 0,5cm, scritta personalizzata con logo in pink.In vendita dal 1 luglio in esclusiva nello shop online con speciale promo per le fan della pagina Facebook e per le iscritte alla newsletter. E in esclusiva a Formentera da "Hippie Shop Formentera".

footzrolls-4fashionlook

footzrolls-4fashionlook

footzrolls-4fashionlook

www.footzyrolls.it  facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 20 Agosto 2013 20:32

Kapatas shopping on-line

Lo shopping on line è un fenomeno in tale crescita che 1/4 degli utenti internet utilizza la rete per effettuare acquisti. Dall’incontro tra gli amanti della moda e i migliori fashion designers nasce KAPATAS, un competitivo canale aggiuntivo di vendita e promozione. On-line dal 20/05/2013, permetterà ad un vasto numero di utenti di poter visionare articoli, promossi in vetrine settimanali, e di acquistare senza obbligo di registrazione. Grazie alla collaborazione con fashion designers emergenti e non, provenienti dal panorama italiano e internazionale, KAPATAS metterà a disposizione degli utenti prodotti accuratamente selezionati per brand. La caratteristica è quella di dare un’impronta del tutto nuova rispetto ai classici siti di e commerce online, in quanto alcuni fashion designers che collaborano con questo sito realizzano artigianalmente i propri articoli; molte loro creazioni sono pezzi unici a livello sartoriale, garantendo una freschezza d’idee e un’unicità difficile da trovare altrove. Ed è proprio sull’unicità che vuole puntare il giovane team di KAPATAS, dando un’opportunità aggiuntiva ai tantissimi fashion designers per far conoscere le proprie collezioni. La sfida è quella di pubblicizzare e mettere un focus sui designer che di volta in volta saranno in vetrina, con campagne mirate, puntando a far conoscere i marchi affinché si possa ottenere visibilità e acquirenti. Nato da un’ idea di un team giovane, amante dello shopping on line e della moda, KAPATAS si presenta con un sito ben strutturato e intuitivo, di facile visualizzazione e ricerca. Il gruppo è attivo sui social network da qualche mese, e ha già iniziato a farsi conoscere e a far parlare di sé. Attualmente sono presenti i seguenti brand: Gilla C.M, Keysha, Gaf, Hechizo, Pamu Beachwear, Cuzia, Marianna Ferrara, Sublimen e Nikistylecreations.

kapatas 4fashionlook

kapatas 4fashionlook

kapatas 4fashionlook

www.kapatas.com  facebook  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Moda

DA PALERMO E DA FERRARA
I VINCITORI DI “MODA D’AUTORE 2013”
A LIGNANO SABBIADORO

Comunicato Stampa

Aurora Leopardi di Palermo e Rok Cibej di Ferrara sono i vincitori, rispettivamente nella categoria professionisti e “studenti”, della quinta edizione del concorso per stilisti emergenti “Moda d’Autore” svoltasi nell’elegante cornice della “Terrazza a Mare” di Lignano Sabbiadoro. Ventitre gli stilisti professionisti e tredici gli studenti che quest’anno si sono dati appuntamento nella nota località balneare friulana per la finale di questo evento che ha quale protagonista la moda, il “glamour” e le nuove tendenze, ideato ed organizzato dall’agenzia “modashow.it”, con il Patrocinio del Comune di Lignano Sabbiadoro dell’”Agenzia Turismo FVG” e di “C.N.A. Federmoda” e con la collaborazione della “Lignano Sabbiadoro Gestioni S.p.A” e di “Lignano Holiday”. Secondi classificati, nella categoria “Moda d’Autore”, Goran Micic di Firenze mentre, in “Moda d’Autore…futuro” dedicata agli studenti, Miriam Marega di Gorizia. La qualità e l’originalità dei capi presentati dai finalisti, che per giungere a Lignano avevano già superato una prima fase di selezione, ha reso molto impegnativo il lavoro di una giuria di grande qualità composta da esperti del settore che, prima di individuare le proposte vincenti,  ha visionato bozzetti, schede tecniche, abiti in dettaglio ed indossati. Nel corso della sfilata finale, presentata da Michele Cupitò con l’impeccabile regia di Paola Rizzotti, che ha visto la presenza di un pubblico molto interessato che ha accolto con applausi le creazioni degli stilisti finalisti, sono tra gli altri intervenuti: il Sindaco di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto, l’Assessore al Turismo, Massimo Brini; il responsabile nazionale di “C.N.A. Federmoda” Antonio Franceschini, Luigi Sutto presidente “Lignano Holiday”; Roberto Chinello di “Società Italia” e Bruno Palmegiani, designer e creatore del prestigioso marchio di occhiali “Police”. Sono stati inoltre assegnati dei “Premi Speciali” che sono andati a Angelica Ricagni di Castellazzo Bormida (Al); Laura Isoardi di Costigliole (Cn); Chiara Pozzato di San Vittore Olona (Mi). A questi si sono, inoltre,  aggiunti il “Premio Speciale Palmanova Outlet Village” a Nicoletta Maniassi di Monfalcone (Go) e a Federico Trevisan di Rovigo; il “Premio Speciale Messaggero Veneto” a Giovanna Pellarin di Portogruaro (Ve); “Premio Speciale Societa’ Italia” ad Alberto Messina di Maddalena di Budrio (Bo) ed il “Premio Speciale Modaportale” a Flavia De Masi di Airola (Bn) e a Vanessa Digennaro di Bari.

moda d'autore aurora leopardi 4fashionlook

moda d'autore cibej 4fashionlook

moda d'autore cibej 4fashionlook

moda d'autore goran micic 4fashionlook

moda d'autore goran micic 4fashionlook

moda d'autore miriam marega 4fashionlook

moda d'autore miriam marega 4fashionlook

www.modadautore.com  facebook

Pubblicato in News ed Eventi
Lunedì, 05 Agosto 2013 23:15

Giorgia Baiocco

Un aggettivo per descriversi?
Determinata

Da bambina scopre la passione per le stoffe e i bottoni, segue i passi dei suoi nonni?
Assolutamente si, la mia passione è nata proprio nella loro sartoria, dove giocavo con stoffe e bottoni e ammiravo incantata gli abiti, che via via venivano confezionati.

Dopo essersi diplomata presso L'Accademia Internazionale d'Alta Moda e d'Arte del Costume ha lavorato con l'Atelier Gattinoni e Valentino Haute Couture, con chi si è trovata meglio?
Non posso dire dove mi sono trovata meglio , perché vista la mia giovane età sono state entrambe due esperienze fantastiche, due sogni che si sono avverati e che mi hanno notevolmente formato e arricchito professionalmente.  Inoltre è stata un’ottima opportunità per acquisire utili insegnamenti e, nel settore stile che nella sartoria, i quali saranno parte costante del mio bagaglio culturale.

Come addetta ai lavori, secondo lei chi è lo stilista di alta moda che rappresenta al meglio il nostro made in italy?
Come Haute Couture, ritengo sicuramente che Valentino sia il Top; il tipo di lavorazione interamente realizzate a mano, dai capi Double, al nido d’ape sugli abiti, alle incrostazioni del pizzo, e molte altre, rappresentano senza alcun dubbio la forza del nostro Made in Italy.

giorgia baiocco 4fashionlook

La creatività non si possiede, ma se ne è posseduti, perchè?
Perché è da sempre una presenza costante nella mia vita; è il mio orgoglio, è la fatica di ogni giorno, è quel qualcosa che ti fa restare sveglia a progettare e disegnare, è il mio pane quotidiano.

Quando decide di creare il brand "Giorgia Baiocco"?
Dopo essermi laureata in “Fashion Designer e Responsabile del prodotto” e completato il mio percorso di studi con la specializzazione in Modellista CAD-CAM che ho acquisito, presso l’Accademia Internazionale d’Alta Moda e d’Arte del Costume KOEFIA, ho collaborato con diverse aziende di Moda.  Tuttavia, ho sempre continuato ad esprimere quella che è la mia creatività disegnando e realizzando borse ed abiti finchè nel giugno del 2012, decido di dare vita alla mia linea di accessori “ Giorgia Baiocco ”.  A gennaio 2013, ho sentito la necessità di esprimermi a 360° creando la mia prima capsule-collection di abbigliamento caratterizzata da linee geometriche, apparentemente semplici, ma che in realtà sono ricche di dettagli.  Ed è grazie a questo che ho avuto l’opportunità di partecipare ad eventi a Milano e a Roma, che mi hanno dato visibilità e suscitato l’ interesse degli addetti ai lavori, (Blogger) i quali non hanno esitato a dedicarmi degli articoli (ed è a loro che va il mio particolare ringraziamento).

Ci parla della sua linea di accessori?
Il brand “ Giorgia Baiocco ”, deriva dall’espressione della mia creatività, per me ragione di vita, e dalla facoltà di inventare dando forma, colore e tessuto ai miei lavori.  La linea di accessori si compone di borse in pelle, che realizzo personalmente curando tutte le fasi, dal taglio alla confezione, quindi un prodotto totalmente artigianale. Non vi è l’utilizzo di disegni o cartamodelli, ma la lavorazione avviene direttamente sulla pelle, in totale libertà, come un pittore quando realizza una tela.  Nell’ordinario, sono per me elemento fondamentale, l’attenzione ai dettagli, la cultura in materia di tessuti e la tradizione sartoriale italiana; tutti elementi che fanno parte del mio bagaglio di esperienza pregressa nell’Alta Moda e che mi permettono, ove possibile, di trasferire le tecniche sartoriali anche nella confezione delle borse.

Non solo accessori, ma anche abiti da donna, tra i prossimi step c'è un total look?
Sono sempre in continua evoluzione, nel futuro. …...tutto può succedere.

giorgia baiocco 4fashionlook

Per le sue creazioni utilizzate materiali di recupero?
Ancora non mi è mai capitato, ma in futuro non lo escludo.

Quanto tempo impiegate per la realizzazioni di una borsa?
Vista la particolarità delle borse, la lavorazione richiede diverse ore di lavoro.

Cosa distingue "Giorgia Baiocco"?
Ciò che contraddistingue le mie linee è il designer, dato da forme particolari e inusuali, la manualità, la qualità dei materiali utilizzati, tale da rendere il prodotto artigianale, unico ed interamente Made in Italy.

Dove possiamo acquistare i suoi accessori?
E’ possibile acquistarli sul mio sito internet www.giorgiabaiocco.it attraverso la sezione “contatti”; o sulla pagina fb/ Giorgia Baiocco Creations.  Oppure nelle Boutique :Via Tomacelli-Roma centro  e da settembre nella Boutique “Pesce Roma” Campo de’ Fiori-Via del Pellegrino 80/a

giorgia baiocco 4fashionlook

Sogni nel cassetto?
Alcuni sogni si sono già realizzati, visti i risultati che sto ottenendo, tenuto conto che ho iniziato questo progetto in maniera individuale : “ Sono imprenditrice di me stessa”.  Il mio sogno nel cassetto è quello che un giorno o l’altro qualche Brand importante si accorga di me e bussi alla mia porta, in quel momento sarà premiata sia la mia dedizione che la determinazione. A quel punto potrò finalmente dire di aver raggiunto gli obiettivi prefissi.

www.giorgiabaiocco.it  facebook

Pubblicato in Interviste
Sabato, 03 Agosto 2013 11:32

Unishoes

Oggi vi parliamo di "Converse", chi è che non le conosce e non le ha mai indossate? Il modello più famoso sono le All Star Converse, ideate nel 1923 da Chuck Taylor, un giocatore di basket, negli anni 60,70 e 80 andavano di moda nel mondo della musica, infatti molti musicisti e cantanti di gruppi rock le indossavamo e con gli anni si sono diffuse anche tra il pubblico di massa. A luglio nel 2003 il marchio Converse è stato acquisito dalla Nike, e le All-Stars sono state rilanciate come fenomeno di moda producendo moltissimi nuovi modelli con colori e disegni di vario tipo. Ma oggi parliamo di converse uniche nel loro genere, le potete personalizzare a vostro gusto e piacimento, ci direte come? Grazie a Unishoes, le vostre All Star totalmente personalizzate e realizzate a mano su misura per ogni numero e colore, le riceverete direttamente a casa, basta collegarsi al sito www.unishoes.it, e scegliere il vostro modello preferito, inoltre è possibile richiedere personalizzazioni con applicazione di borchie fluo (giallo, rosa, verde, arancione), colorate (rosso, blu, verde, bianco, nero), dorate, ottone anticato, nickel-argento, teschi o stelle, borchie piatte, a punta o a mezza sfera, su qualsiasi modello e colore di scarpa. Per acquistare uno o più prodotti è necessario accedere alla scheda prodotto di ciascuno di essi e scegliere la taglia (o altra variante se prevista), e compilare il modulo per il completamento dell’ordine che verrà trasmesso in automatico a UNISHOES per via telematica. Vuoi indossare qualcosa di diverso e unico, realizzato completamente a mano? Allora cosa aspetti...

unishoes 4fashionlook

unishoes 4fashionlook

unishoes 4fashionlook

www.unishoes.it  facebook

Pubblicato in Moda
Giovedì, 01 Agosto 2013 15:46

Eroke

Il marchio Eroke è la risposta necessaria che l’azienda By Vassalli srl ha dato ad un mercato in continuo mutamento. Il marchio, forte di un rinnovamento totale introdotto e portato avanti da un team giovane e dinamico, gioca su una linea donna attuale e contemporanea. Nata nel 1987, la By Vassalli srl è rapidamente cresciuta, divenendo in fretta una delle aziende di spicco della moda Made in Italy.  Alla base di ogni collezione Eroke c’è un’attenta cura dedicata ad ogni fase del processo creativo, la definizione delle linee guida, portate avanti in sintonia con le tendenze moda e le richieste del mercato. In base a queste lo staff esegue un’accurata direzione stilistica prestando particolare attenzione a quelli che sono i mood cromatici e volumetrici atti a dare vita ad una collezione femminile e ricercata. Una scelta mirata dei fornitori più accreditati del settore tessile, necessaria per l’inserimento in collezione di tessuti ed accessori che, scelti in base a criteri come unicità ed esclusività, impreziosiscano ogni singolo capo della collezione. Lo sviluppo esecutivo del prodotto in una sartoria interna che lavora seguendo ed interpretando l’esigenza creativa dell’ufficio stile, e che contemporaneamente porta avanti una ricerca volta a realizzare abiti femminili e contemporanei, curati fin nei minimi dettagli. Per non dimenticare, infine, lo studio esclusivo condotto dagli stilisti grafici interni, che è poi ciò che caratterizza l’intera collezione. Nell’interpretare in modo personale le attuali tendenze stampa, lo staff considera e valuta idee e soggetti, realizzando poi i disegni con tecniche esecutive all’avanguardia. È in questa fase che la ricerca stilistica dà realmente corpo al pensiero del marchio: ideazione e sperimentazione di materiali vengono simultaneamente testati e trasferiti sui tessuti scelti per dar vita al capo pilota, che andrà a soddisfare le esigenze ed i gusti del cliente.Il risultato di questo lavoro di squadra è Eroke; eccentrica e sofisticata, sicura di sé e sbarazzina, colorata e sobria, comoda e femminile …insomma puramente Donna.

eroke 4fashionlook

eroke 4fashionlook

eroke 4fashionlook

www.eroke.it  facebook

Pubblicato in Moda
Giovedì, 01 Agosto 2013 14:21

Bianca D. Inspired by cinema

Oggi vi presentiamo Bianca D. è una donna Danivé elegante, una prima linea, divertente e dedicata al cinema! Lo stile si ispira alle icone del grande schermo che si sono distinte per la loro unicità ed eleganza. Si lascia affascinare dall'ultimo film visto sulla poltroncina di un cinema d'essai. Le emozioni trasmesse, il gusto e i colori che l'hanno attratta sono fonte di ispirazione per creare ogni giorno i suoi look. Bianca D. si veste di sete, lane e materiali naturali che accarezzano delicatamente ed evidenziano le linee raffinate del suo corpo. La sua attenzione per i dettagli e accessori gioiello è speciale, come se ogni volta potesse imbattersi in un red carpet. Si distingue per il suo innegabile gusto che traspare in ogni momento della giornata, dall'ufficio alle serate mondane, con lo stesso spirito rigoroso ma leggero che la rendono chic e contemporanea. Ma per una donna unica che sa valorizzare il suo corpo con un capo elegante che la rende diva in ogni momento.

bianca d. 4fashionlook

bianca d. 4fashionlook

bianca d. 4fashionlook

www.danive.it  facebook

Pubblicato in Moda
Giovedì, 01 Agosto 2013 14:02

Franco Ciambella "frammenti sotto le stelle"

Si è tenuta ieri sera la quattordicesima edizione di “Frammenti… sotto le stelle” sulla settecentesca scalinata di Porta Livorno a Civitavecchia che per l’occasione è stata “vestita” di luce. L’evento, ideato e organizzato da Franco Ciambella e Giulio Castello per l’Associazione artistico culturale “Il Mosaico”, è stato introdotto dal passo a due curato da Elisabetta Senni e Diletta Fiaschetti. Una frizzante Chiara Giallonardo ha condotto la serata fatta di un susseguirsi di moda, musica, danza e solidarietà. L’incasso delle libere donazioni è stato infatti interamente devoluto alla Onlus As.S.pro.Ha. attiva da oltre trent’anni con un centro diurno per persone diversamente abili. Il glamour della Maison Gattinoni ha aperto i momenti moda: sperimentazioni sartoriali, tridimensionalità, riproduzioni prospettiche, manipolazioni e computer grafica. Guillermo Mariotto, direttore creativo dell’Alta Moda della maison Gattinoni, rilegge la tradizione artigiana del bello e ben fatto guardando al futuro, rinnovandosi attraverso la seduzione della tecnologia. Il responsabile dell’ufficio stampa Edoardo De Giorgio ha ricevuto l’onorificenza della città di Civitavecchia consegnata dalla Delegata alla Cultura Annalisa Tomassini per il lavoro di grande eccellenza della storica maison. Il duo operistico Operapop ha cantato alcune celebri arie come “’O sole mio”.

franco ciambella 4fashionlook

franco ciambella 4fashionlook

E’ stato poi il momento di Jamal Taslaq che ha presentato la Collezione Estate 2013 ispirata all’imperatrice cinese Wuzhao e ad antichi libri con incursioni nel mondo contemporaneo. Il tutto per fondere insieme passato e presente, lusso e tradizione. Hanno sfilato abiti realizzati in ricami preziosi e trasparenze seducenti che fasciano la donna mettendone in risalto eleganza e sensualità. A termine della presentazione Carla Celani, delegata ai gemellaggi della città, ha consegnato allo stilista palestinese una speciale medaglia per  l’alto artigianato che caratterizza le sue collezioni e per lo speciale legame di Civitavecchia con la Palestina. Il passo a due di Francesca Feuli e Daniele Catini ha aperto il momento dedicato alle giovani creatività provenienti da tutta Italia: Hana Maria Hodor ha fatto sfilare una capsule ispirata all’ombra, che la stilista ha deciso di rappresentare attraverso i contrasti, creando effetti di chiaro-scuro attraverso l’alternanza del bianco del nero e del grigio; Valentina Cavoli la cui collezione parla di un viaggio molto personale che l’ha portata alla scoperta di nuove forme e tessuti, ha uno stile femminile ed essenziale in cui è evidente la passione per i tessuti patchwork e le stampe; Alessandro Pilato dotato di brillante creatività ha presentato la collezione ispirata all’origine dello stile punk mixato alle linee classiche dell’alta moda italiana. La bravissima cantautrice Mariella Nava ha stregato il pubblico eseguendo dal vivo accompagnandosi al piano, alcuni dei suoi brani più celebri come “Per amore” e “Spalle al muro” dal suo ultimo lavoro discografico “Sanremo sì, Sanremo no”. Tra gli ospiti d’eccezione le giornaliste Fiorella Galgano e Alessia Tota; mentre Valeria Altobelli, che ha rappresentato l’Italia a Miss Mondo, ha annunciato il suo imminente matrimonio con il campione olimpico Simone Venier in abito Franco Ciambella. Franco Ciambella ha presentato la collezione “Monochrome” in cui gli abiti sono sobri ma sempre iperfemminili, le linee fluide e scivolate, i tagli ridotti all’essenziale. Creata partendo dalla forma pura del taglio circolare e dall’essenzialità del bianco che, attraverso la materia, si forma e si struttura in un volume unico che modula la luce nel morbido e sinuoso movimento di rouches essenziali e leggere. Dal total white al total color, il bianco diventa altro da sé, semplicemente declinandosi nel colore. Gli accessori diventano macrofiori realizzati artigianalmente riciclando materiali, tessuti e accessori couture. A conclusione dell’evento Chiara Giallonardo ha ringraziato enti istituzioni (Comune di Civitavecchia il Sindaco Avv. Pietro Tidei, la delegata alla cultura Annalisa Tomassini, per la Lyras Caludio Sestili, Autorità Portuale di Civitavecchia Presidente Pasqualino Monti e il Segretario Ing. Maurizio Ievolella, Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia Avv. Vincenzo Cacciaglia, Capianeria di Porto, Enel Dott. Franco Gizzi)  e invitato per il saluto finale gli organizzatori Franco Ciambella e Giulio Castello, Il Vicesindaco di Civitavecchia Enrico Luciani, il Vicepresidente Fondazione Ca.Ri.Civ. Dott. Enrico Jengo, la Vicepresidente As.S.pro.ha Mirella Gelardi che ha espresso gratitudine per il grande sostegno che tutti gli anni la Onlus riceve da un evento di tale livello, sostegno che viene poi utilizzato per le molte e onerose attività svolte durante l’anno.

franco ciambella 4fashionlook

www.francociambella.com  www.gattinoni.com  www.jamaltaslaq.com

Pubblicato in Moda
Giovedì, 01 Agosto 2013 13:46

Danila Dubuà

Qual'è il suo background?
Il mondo della moda, è un mondo affascinante per chi lo ama come me..per chi si dedica con passione come faccio io...Il mio Brand nasce in realtà già dall'alta moda e dal wedding, ma ho sempre strizzato l'occhio al pret a porter che è poi la moda quotidiana e che ti fa vivere ogni giorno l'entusiasmo del cosa mi metto...;)

Dal pret a porter all'alta moda sposa per lui e per lei, e per finire agli accessori; quanti capi e quanti accessori realizzate durante ogni collezione?
Il prossimo anno, realizzerò una collezione di pret a porter, per ora sono impegnata sull'alta moda con il mio brand "Danila Dubuà" e con la seconda linea, quella più light, più giovane. Venticinque  capi per la collezione d'alta moda .  Gli accessori Bijoux sono piaciuti tanto, tutti abbinati agli abiti per un vero total look.. Al momento sto realizzando una collezione di bijoux e di borsette molto carine  per l' Italia ed una più elaborata per l'estero.

La sua produzione è realizzata completamente in Italia?
I miei capi sono realizzati e studiati totalmente in Italia e cuciti da un team di sarte e sarti che hanno reso l'alta moda napoletana famosa nel mondo.  I miei tessuti 100% italiani, idem per i miei accessori, cuciti e realizzati interamente in Italia.

Ci descrive la Collection Red Carpet?
Danila Dubuà ha catturato l'attenzione dei media e degli operatori del settore, proprio per la linea Red Carpet. Una collezione estremamente femminile, accattivante, seducente...così come un abito da passerella deve fare...le richieste dei miei abiti sono arrivate da ogni parte del modo...a dire il vero sono incredula della forza con la quale questo mio stile  sia  esploso  ...molti del settore mi dicono che era da tempo che non usciva una griffe nuova e per di più una stilista donna...se pensiamo ad Armani, Gucci, Prada , Dolce&Gabbana, Cavalli...sono tutti uomini, con una sensibilità particolare alla bellezza femminile, ma che partono da una visone della donna dal lato maschile. Danila Dubuà è vezzosa e smorfiosa come solo una donna sa fare...

danila dubuà 4fashionlook

Oltre ad essere fashion designer e anche una consulente di immagine, chi sono V.I.P con la quale collabora maggiormente?
Ho vestito vere ed uniche bellezze del mondo dello spettacolo e attraverso loro o con loro, ho avuto copertine ed editoriali sulle più grandi testate nazionali come Vogue, Le Monde, EMM, per non parlare degli svariati articoli sul web. Su Danila Dubuà sul motore di ricerca Google, ci sono più di 600 articoli e pubblicazioni in tutto il mondo. Svariate sono state le  copertine sul web dedicato al lusso.

Qualche nome?
Charlotte Holmes ( Miss England), Liz Fuller, la bellissima attrice e conduttrice hollywoodiana, che ha indossato alla 'Notte degli Oscar' un mio abito per presentare il suo nuovo film, lei come notorietà è pari alla nostra Simona Ventura! In più ha fatto già 4 films. In Italia la bellissima Miriana Trevisan,  la Rodriguez, Miss Venezuela e tante altre...

Nel 2012 ha vestito anche Miss Universe Italy, ci parla dell'abito?
Grande visibilità mi è stata data dall'essere stata la stilista ufficiale di Miss Universe e di aver rappresentato la moda Italiana nel mondo a Las Vegas. Diversi sono stati gli abiti creati per l'occasione, molto scenici, luccicanti, realizzati affinchè venisse catturata l'attenzione dei media...e così è stato...! Sul sito ufficiale di miss universe, il video della competizione delle varie miss provenienti da tutto il mondo, si apre con il mio abito...penso non sia un caso...inizia facendo vedere l'abito dal basso verso l'alto in questo tripudio di luccichii multicolor sui toni del violetto e oro.  Sembrano tante stelle...così come le aspiranti Miss... La moda è cultura e sensibilità, sono particolari che non sfuggono..  L'abito nazionale poi ha avuto enorme successo per la sua semplicita ed eleganza...guardate il sito! www.daniladubua.com Sì perchè il mio brand è un brand lussuoso, non c'è risparmio su tessuti, manodopera e ricerca di stile. E' un brand che punta avanti , che non si risparmia in momenti difficili come quelli che stiamo vivendo , che non abbassa la guardia e si conforma alle tendenze commerciali del momento. Varie riviste glamour come Diva &Donna, Visto, Chi, Tempo ecc...mi hanno chiesto di descrivere l'abito nazionale  su questi mensili ed ho avuto tante pubblicazioni. L'abito è stato realizzato sartorialmente e  interamente cucito a mano .E' composto da un tubino di seta bianco, con strisce tricolori di paillette sul lato destro.  Una cascata di pailettes cucite su di un supporto in tulle, formano un  mantello/bandiera  che elegantemente si appoggia sulla spalla sinistra in un drappo impreziosito da una raffinata e lussuosa applicazione swarovski . L'abito scivola per tre metri sulla destra in un elegante mezzo codè.

Quali sono le tendenze della prossima stagione?
Seguo le tendenze , ma scusate la presunzione, la moda la faccio.... Difficilmente mi faccio suggerire le tendenze...più che altro , spesso mi capita di ritrovare un modello o una fantasia che avevo pensato, questo mi fa capire che con  la moda sono una sola cosa!  La mia sensibilità al glamour va di pari passo alla creatività di chi come me , la moda la studia con dedizione...

danila dubuà 4fashionlook

Gli abiti da sposa sono capi unici?
Com'è la sposa "Danila Dubuà"? La Sposa di Danila Dubuà è davvero una sposa unica, le sete sono realmente sete pure, i merletti sono realmente francesi e la cura del particolare e del dettaglio è realmente italiana...e si vede! In particolare il settore Sposa dà più soddisfazione all'estero...al momento, le giovani spose, con mio enorme rammarico, tendono a voler risparmiare sul proprio abito nuziale e questo fa si ,ahimè, che la moda cinese e turca abbia la meglio sul territorio italiano.  Per poter dare linfa alle mie lussuose creazioni, sono necessariamente e con piacere dovuta affacciarmi ai mercati esteri che sono da sempre più sensibili alla moda Italiana ed al ben fatto... Emirati Arabi, Giappone, Russia al momento i territori  toccati e che sto studiando.

Tra un cinguettio e un mi piace cosa preferisce?
Tra i due social, ritengo più interattivo fb ..li uso entrambi ma su twitter mi sembra un monologo...

La sua giornata tipo?
La domanda : la mia giornata tipo...mi fa sorridere... Mi alzo bevendo un caffè e assaporando il momento in cui prenderò la mia matita per buttar giù l'idea dell'abito che ho sognato tutta la notte.... Accendo la radio...metto musica soft o strong a seconda di ciò che devo fare....faccio una cosa mentre la mia testa si affolla di tessuti, colori, abbinamenti...una sensazione no di caos ma divertente... I miei tessuti sono tutti là...sul tavolo del mio studio...li guardo ogni giorno come fossero la cosa più preziosa del mondo e lì inizio a creare...potrei passare ore e ore ad abbinarli...spesso non me ne accorgo del tempo che passa. Poi ci sono le giornate fitte di appuntamenti...quelle sono solo difficili perchè devi fare sempre i conti con il tempo....ci sono anche quelle giornate nelle quali devi fare realmente i conti e farli quadrare bene, ma cerco di demandare questo compito, sono un pò snob al vero business.

danila dubuà 4fashionlook

Dove possiamo acquistare i suoi capi?
La nuova collezione 'Ouvres d'Art' di Danila Dubuà ispirata alle opere d'arti più belle del mondo e Dadù la nuova proposta moda, giovane e glamour di Danila Dubuà, si troveranno dal prossimo febbraio nelle migliori boutique italiane.

Perchè scegliere "Danila Dubuà"?
Se non fosse altro...perchè vi siete letti tutta l'intervista!!! Danila Dubuà non è un brand, è uno STILE. Scerzi a parte...dico sempre una frase che penso sia la giusta risposta a questa domanda: "la differenza è nelle nostre scelte". Siamo quello che indossiamo, il modo in cui portiamo un abito.  E....non vi nascondo che è davvero un piacere non solo personale indossare un Dubuà...se non fosse altro perchè i miei abiti sono interamente foderati in seta..e si può immaginare che piacere è avere la seta sulla pelle...

Gli abiti di Danila Dubuà potranno essere acquistati sull'e-commerce del mio negozio ON LINE. www.daniladubua.com  facebook

Pubblicato in Interviste
4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram