Toolbar
Ultimi Articoli

2013

16 articoli

Giovedì, 27 Giugno 2013 22:13

Glamcheap

Conclusi gli studi scientifici che scuola di moda frequenta? In che anno crea "Glam Cheap"? C'è ne parla?
Ho frequentato l'ISD( Istituto Superiore di Design) a Napoli e appena conclusi gli studi nel 2010 creai il marchio Glamcheap. L'idea di Glamcheap, nasce già prima da un progetto per un esame di marketing, che consisteva nell'emulare un' azienda d'abbigliamento per capirne il funzionamento. Durante l'estate del 2010, trascorsa in Calabria con l'aiuto di alcune amiche che studiavano grafica, ho plasmato tra sole, mare e risate quell'idea nata durante un esame, per poi aprire un negozio nell'Aprile del 2011 sul corso di Torre Annunziata, paese in provincia di Napoli dove risiedo al momento. "Glamcheap" è il binomio tra "glamour" e "cheap": capi sartoriali, esclusivi e prodotti di ottima lavorazione ad un giusto prezzo. L'accuratezza nei dettagli e la ricerca nei particolari è un vero e proprio mantra del marchio.

Abiti sartoriali dall'ottima qualità; secondo lei bisognerebbe tutelare meglio l'handmade?
Ho scelto di restare a Napoli quando tutti mi dicevano di fuggire il prima possibile all'estero, perchè credo che bisognerebbe preservare l'handmade italiano e quello napoletano, infatti per i gioielli o i ricami sui vestiti e costumi mi servo di materie prime come perle naturali, coralli, cammei incisi a mano nati con la collaborazione di laboratori artigianali di Torre del Greco, noti per la loro esperienza nel settore.

E' difficile al giorno d' oggi affermarsi come fashion designer e con il nostro made in italy concorrere alle grandi aziende che danno lavoro e producono economia all'estero?
Il settore moda è in crisi come tutto il resto in questo periodo di difficile crisi finanziaria in Italia. I consumi delle famiglie sono calati a picco e quindi le grandi aziende per ammortizzare i costi affidano la produzione all'estero o ancora peggio usano prodotti scadenti pericolosi per l'uomo danneggiando ancora di più noi, piccole imprese. Spero in una presa di coscienza da parte delle grandi aziende e in una ripresa economica al più presto.

glamcheap 4fashionlook

Il suo è un total look, mancano solo shoes e fashion bag, le troveremo nelle prossime collezioni?  Siamo in piena estate, ci parla della sua linea beachwear?
In questi due anni ho sperimentato molto nelle mie collezioni usando anche pelle e pellicce. Per un breve periodo ho prodotto borse per dare maggiore scelta alla mia clientela e quest'anno ho introdotto la linea beachwear che ho chiamato " Collezione Crociera" in edizione limitata ed indirizzata ad un target medio/alto a prezzi competitivi. L'uso di pizzi francesi, macramè, ricami realizzati a mano con coralli , perle e swarovski rendono la Collezione Crociera preziosa ed unica per uno stile seducente e lussuoso.

Invece, parlando di fall winter 2013/14 qual'è il mood della collezione?
Per l'inverno 2013/14 il mood è basato sul Rock-Chic quindi ho mescolato tessuti come la pelle e pellicce a tessuti leggeri come la seta e il merletto. Non mancheranno inoltre maglioni corti e lunghi su abiti di satin e pizzi francesi. La cartella colore: bianco, beige, nero e rosa.

Consiglia alle nostre lettrici un look per un aperitivo?
I look che sicuramente consiglio in estate per un aperitivo a ragazze ma anche a donne sono: abito lungo, casacche con cinturoni o chamisier molto morbide arricchite da san gallo e macramè con sandali bassi, cappello di paglia o foulard alla testa, occhiali da sole e molti accessori colorati.

glamcheap 4fashionlook

L'accessorio alla quale una donna non deve assolutamente rinunciare?
Io ho un debole per i bracciali di perle. Ho creato questa linea di bracciali di perle, che vanno dal bianco al rosa e lilla con una catena in maglia a forma di cuore e la perla finale, dove volendo si possono agganciare ciondoli. Io li propongo in ogni collezione e sono adatti su ogni tipo di outfit...ecco! Io non ne riesco a fare a meno e penso che dovrebbe essere un "must have" (vedi foto allegata "Glamcheap Chameleon")

Qual'è stata la vetrina più importante dove ha presentato "Glam Cheap"?
Al programma "Buongiorno Cielo" su sky quando la presentatrice Paola Saluzzi ha indossato i miei abiti...è stato davvero emozionante. Inoltre L'anno scorso ho partecipato a " Who is on next?" concorso di moda promosso dall'Altaroma con Vogue Italia che cerca giovani stilisti e talenti creativi e penso che quella sia stata per me un'esperienza davvero formativa.

Dove possiamo acquistare i suoi capi?
I capi possono essere acquistati direttamente nello store Glamcheap al Corso Umberto I 198 Torre Annunziata (NA) oppure nella sezione shopping sul sito www.Glamcheap.it o ancora sulla pagina facebook di Glamcheap.

glamcheap 4fashionlook

Un aggettivo per descriversi?
Ahimè arrogante!

www.glamcheap.it   facebook

Pubblicato in Interviste
Mercoledì, 26 Giugno 2013 13:17

Alta Roma Alta Moda 6-10 luglio 2013

Roma, 6 – 10 Luglio 2013 (pre – opening 5 Luglio)
Complesso Monumentale S. Spirito in Sassia

La XXIII edizione di  AltaRomaAltaModa torna a dare lustro alla capitale con una imperdibile selezione di eventi tra sfilate, inaugurazioni, mostre e happening. La Città Eterna, set ideale di tante pellicole e da sempre location prediletta dai più grandi registi italiani e stranieri, é tornata sotto la luce dei riflettori internazionali. Altaroma contribuisce alla “rinascita” culturale di una città e consacra la creatività più pura come protagonista assoluta della fashion week capitolina. Oltre ai nomi e ai noti progetti consolidati dell’alta moda italiana, quest’anno la fashion week AltaRomAltaModa sarà omaggiata dalla presenza di un big internazionale. L’evento più atteso di quella che si preannuncia come un’edizione ricca di suggestioni è infatti lo show Haute Couture “La Parisienne” di Jean Paul Gaultier, maestro di stile che ha scritto la storia di oltre 30 anni di moda, a livello mondiale, creando scalpore, a volte, e convincendo, sempre, la critica internazionale. “Sono onorato di partecipare a questo nuovo corso di Altaroma e di presentare la mia Haute Couture, facendo rivivere a Roma, la città che amo, le emozioni delle mie sfilate parigine”. Silvia Venturini Fendi Presidente di Altaroma ha dichiarato: “E’ motivo di grande orgoglio per me poter accogliere a Altaroma un genio come Jean Paul Gaultier, con la sua haute couture dai tagli impeccabili ma sempre provocatoria in nome di un estetica multiforme che supera i limiti della prevedibilità creativa. E’ così che Roma si pone oggi, una città dove ogni creativo  vorrebbe vivere. Un centro di avanguardie, di stimoli illimitati che non ha nulla da invidiare alle altre capitali europee. E poiché la couture è vero e proprio patrimonio dell’umanità, la collezione “La Parisienne” è un omaggio alla sinergia tra le due capitali mondiali dell’alta moda”. Tutto questo rende Roma una efficiente culla del fermento creativo e un palcoscenico appetibile e privilegiato. Molte le novità tra le quali spiccano giovani designer affermati provenienti dal “vivaio” creativo di Altaroma che scelgono la capitale per presentare le loro collezioni con linguaggi nuovi. Ritorna Angelos Bratis, vincitore nel 2011 di “Who is on Next?” progetto di fashion scouting, ideato e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia. Presenterà la collezione couture P/E 2014 trasformando Palazzo Firenze in setting cinematografico, nel quale forme geometriche, colori elettrizzanti e volumi meticolosamente studiati fluttueranno in una suggestiva atmosfera di contrasto tra decorazioni barocche e dirompenti illuminazioni neon. Scoperto con “Who is on Next?”, vincitore nel 2010 nella categoria uomo, Fabio Quaranta presenterà la collezione donna “La prima notte di quiete” A/I 2013-2014, titolo preso in prestito dal capolavoro cinematografico di Valerio Zurlini, che il designer ha scelto per sottolineare il valore estetico e poetico di questo film icona del cinema italiano anni settanta. E infine San Andrès Milano, finalista della scorsa edizione di “Who is on Next?” torna per la seconda volta sulle catwalk capitoline, stagione dopo stagione, a presentare la pre-collection P/E 2014. Per la prima volta a Roma, in uno scenario in cui domina la contaminazione tra innovazione e tradizione, sperimentazione e alto artigianato, di moda e cultura sarà presentata la collezione F/W 2013-2014 di Laura Urbinati “My Room in Rome”. Quattro spazi espositivi, quattro ‘mood’, quattro video a cura di Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini, con la partecipazione straordinaria di Candela Novembre, per un unico innovativo progetto. Ampio spazio alla sezione dedicata all’ ETHICAL FASHION. Sfileranno designers dall’Africa, dalla Svizzera e dall’Italia tutti sotto l’egida etica/estetica e sostenibile che “nutre” la partnership ormai consolidata tra l’International Trade Centre, braccio operativo dell’ONU per una co-operazione moderna ed efficace e Altaroma. Ma anche la sfilata in collaborazione con Uman Foundation presenta la collezione CANGIARI brand del Gruppo Cooperativo GOEL che raccoglie diverse  imprese sociali in Calabria e ha come missione il cambiamento della Calabria e opera per la liberazione e il riscatto delle comunità locali. Roma consolida il suo ruolo di piattaforma creativa tra le più autorevoli a livello internazionale, promuovendo  una interpretazione contemporanea del concetto di haute couture, intesa come trasposizione di un passato glorioso che si trasforma in desiderio di libera espressione e personalizzazione, privilegiando un concetto di creatività genuina in un contesto scevro da schemi fortemente consolidati.

ELENCO CASE PARTECIPANTI
CALENDARIO PROVVISORIO
www.altaroma.it

Pubblicato in News ed Eventi
Mercoledì, 26 Giugno 2013 01:10

Flaminia barosini

Dopo la laurea allo IED si è dedicata subito alla creazione di gioielli?
A giugno 2010 mi sono diplomata allo IED e come un po’ tutti i ragazzi l’indecisione sul cosa fare una volta terminati gli studi si è presentata puntuale come un orologio svizzero. Fortunatamente dopo aver chiarito un minimo le idee, ad Ottobre ero già all’opera con la creazione dei miei gioielli. Inizialmente era uno splendido hobby che oggi si è tramutato in un lavoro a tempo pieno che mi appassiona regalandomi una forte carica.

In che anno crea il brand “Flaminia Barosini”?
Le idee erano già in cantiere da tempo, ma il brand è giovane, nasce nel Febbraio 2013.

La sua città, Roma, stimola tanto la sua creatività?
Roma è molto stimolante, è una città ricca di cultura e antichità ma moderna al tempo stesso. Devo ammettere però che grandi input creativi mi sono arrivati durante i cinque mesi che ho trascorso a Londra, città estremamente all’avanguardia nel campo della moda e delle arti di ogni genere.

Dove trova l’ispirazione per le sue creazioni?
Come dico spesso non ho una reale fonte d’ispirazione… Il mio estro sicuramente ha un forte richiamo alla natura, impossibile non amarla o ammirarla essendo un eterno stimolo per l’immaginazione, come poche cose possono essere.

flaminia barosini 4fashionlook

Quali materiali preferisce utilizzare?
Il metallo che utilizzo più spesso è il bronzo. E’ sicuramente quello che si accosta meglio ed il più affine al tipo di lavorazione che contraddistingue le mie creazioni. Con la mia ultima collezione “Second Skin” ho trovato intrigante il connubio tra pellami coloratissimi e metallo.

Con quale tecnica di lavorazione sono realizzati i prodotti?
La tecnica che utilizzo è antichissima, molto in voga durante il periodo del bronzo, la fusione a cera persa. E’ un procedimento accurato che permette di dar vita ad oggetti unici e particolari nel loro genere.

Sono interamente creati a mano; quanto tempo impiega per realizzare un singolo bijoux?
Sono molto contenta di poter dire che ogni singolo pezzo della collezione è stato creato e lavorato con le mie mani. Credo che sia un valore aggiunto che attribuisce unicità e carattere ad ogni creazione. Purtroppo non so quantificare il tempo di realizzazione perché varia costantemente a seconda della difficoltà dell’oggetto che devo lavorare.

 Lavora anche su commissione?
Mi è capitato di lavorare su commissione ma preferisco dar  vita a gioielli interamente ideati, pensati da me. Non amo dover rispettare richieste altrui dal punto di vista creativo, mi piace di più andare per la mia strada senza imposizioni.

flaminia barosini 4fashionlook

Collabora anche con altri fashion designer?
Si, mi divertono molto le collaborazioni. Poter creare delle sinergie con creativi di altri settori lo trovo interessante. Ho progettato e creato delle fibbie per delle designer di borse ed ora ci sono altre novità in cantiere.

Qual è stata la vetrina più prestigiosa dove ha presentato la sua collezione?
Antichità Sturni, negozio di gioielleria molto prestigioso nel cuore di Roma, ha adibito lo spazio a galleria di gioielli d’artista per 10 giorni selezionando dei pezzi della mia prima collezione da esporre durante questa iniziativa.

Dove possiamo acquistare le sue creazioni?
Le mie creazioni per ora si possono acquistare in un concept store romano, Mon Rêve, in Piazzale del Parco della Rimembranza 10 (zona Parioli), a breve sarà operativo anche l’e-commerce sul mio sito www.flaminiabarosini.com. E’ possibile anche acquistare contattandomi tramite e-mail fino a quando lo shop online non sarà operativo (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Sogni nel cassetto?
Conquistare il mondo… Scherzi a parte, mi piacerebbe raggiungere mete che oggi sento lontane ma che sono sicura possano essere alla portata di quello che creo.

flaminia barosini 4fashionlook

Un aggettivo per descriversi?
Testarda.


www.flaminiabarosini.com   facebook

Pubblicato in Interviste
Martedì, 25 Giugno 2013 13:49

Smac costiera amalfitana salerno

COMUNICATO STAMPA

Lo SMAC porta l’Alta Moda a “..incostieraamalfitana.it
Appuntamento ad Atrani (Costa d’Amalfi) il prossimo 6 luglio, alle ore 21

Stavolta lo SMAC sbarca in Costiera Amalfitana, dando seguito al suo impegno nel creare spazi atti ad ospitare i giovani talenti dell’Alta Moda Italiana. L’Associazione omonima è nata proprio in nome dell’artigianato e della moda, credendo fortemente che dovesse essere rivalutata la tradizione sartoriale del territorio e dell’intero Sud. Dello stesso avviso uno dei pilastri istituzionali dello SMAC, il presidente di Casartigiani Mario Andresano. In vista di una intensa serata del lungo ciclo estivo di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, lo SMAC ha aderito alla creazione di un momento moda all’interno di un talk- spettacolo che si terrà ad Atrani, il prossimo 6 luglio, alle ore 21. Nella lunga serata estiva in Costa d’Amalfi, SMAC proporrà due collezioni: una firmata dallo stilista Antonio Battistino (vincitore dello SMAC Fashion Award 2011) ed un’altra da un importante ente formativo che riunisce i migliori giovani stilisti al mondo: Accademia del Lusso di Milano. Durante lo show della 7a edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, condotta dalla giornalista RAI Vittoriana Abate, gli stilisti riceveranno un riconoscimento al merito, mentre tra le modelle una giuria tecnica sceglierà la “Ninfa del mare 2013”, grazie anche alla partnership con Slide Italia. Inoltre la presenza dello SMAC ad Atrani non si concretizzerà soltanto con la sfilata, ma troverà spazio anche nel pomeriggio, quando un gruppo di fotografi ed operatori selezionati dall’associazione, utilizzerà l’incantevole borgo come set fotografico e televisivo, grazie alla collaborazione di alcune modelle.

smac costiera amalfitana 4fashionlook

“La Festa del Libro Mediterraneo” – spiega Pasquale Salsano, presidente SMAC – “si conferma un eccezionale appuntamento per il nostro territorio, che fa sì che si possa godere di un grande patrimonio come la Costa d’Amalfi ed allo stesso tempo assistere a momenti di approfondimento culturale di grande levatura. La moda è cultura, ecco perché la collaborazione avviata col direttore organizzativo Alfonso Bottone, è stata assolutamente naturale. Si tratta di progetti eccellenti che si incontrano e danno spazio ai talenti”.
Durante la conferenza stampa tenutasi questa mattina in Camera di Commercio a Salerno, si sono succeduti gli interventi di alcuni dei promotori dell’iniziativa, tra cui il presidente di Casartigiani Mario Andresano ed il presidente UNPLI Salerno Mario De Iuliis. Importante anche la presenza di Orazio De Nigris della Stazione Marittina, che permetterà agli ospiti della serata di arrivare in Costiera a bordo di uno dei traghetti che dà vita quotidianamente alle “vie del mare”. Il direttore organizzativo di incostieraamalfitana.it, Alfonso Bottone, ha posto l’accento sull’importanza di questa nuova collaborazione: “Oltre al concorso letterario, l'evento ruota attorno ad una grande sinergia. Credo fermamente che la cultura sia l'unica cosa che possa costituire il nostro Paese perché è il più grande patrimonio che il nostro Paese ha. E parlando di cultura, non potevamo rifiutare la proposta del presidente dello SMAC Pasquale Salsano perché anche parlare di alta moda italiana significa parlare di cultura".
"Con questa sinergia abbiamo dato vita ad una vetrina che mette in risalto il merito di alcune realtà in collaborazione con lo SMAC Fashion. Spesso viene fuori un concetto di moda molto effimero e proprio perché viviamo un momento di crisi, noi vogliamo parlare del senso artistico ed educativo della moda", conclude Pasquale Salsano.

smac costiera amalfitana 4fashionlook

Salerno, 24 giugno 2013

www.salernomodaartecultura.it

Pubblicato in News ed Eventi

COMUNICATO STAMPA

Un pomeriggio con AMICA!

Un pomeriggio all'insegna del gusto e dello stile Amica tra musica, aperitivo, personal shopper e tanti premi in palio. Dove e quando?
Venerdì 5 Luglio ore 18 presso lo store Amica di Salerno (Piazza Portanova 15).
La Boutique Amica, da poco trasferitasi a Piazza Portanova n° 15, sceglie un evento originale per proporre il suo stile inconfondibile, ricercato, sempre attento al dettaglio e alla clientela.
Patrizia Pepe, Bruna Dei Prati, PYAAR, Patrizia Fratta, Helis Brain sono alcune delle tante proposte che, in esclusiva, Amica seleziona per tutte le donne che amano il fashion di stile.
 

Programma dell'evento:
 
Ore 18 Start
Dj Set e Consigli di Stile
 
Ore 18 e 30
“A tu per tu con la Personal Shopper!” con outfit esclusivi ideati solo per te.
 
Ore 19 e 15
Aperitivo Cool & Beverage
 
Ore 19 e 45
Assegnazione premi e gadget.

Contatti:
www.chiczone.it  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  facebook - 338.7658205.

Pubblicato in News ed Eventi
Giovedì, 20 Giugno 2013 20:23

Moda d'amare lignano sabbiadoro

38 STILISTI A LIGNANO SABBIADORO

PER LA FINALE DI “MODA D’AUTORE 2013

Lignano Sabbiadoro attende i trentotto stilisti, provenienti da molte regioni italiane, ammessi alla finale della quinta edizione di “Moda d’Autore”! Numeri importanti, quindi per questo prestigioso concorso per stilisti emergenti in programma nella località balneare friulana nei giorni 1, 2 e 3 agosto, organizzato dall’Agenzia “modashow.it” con il Patrocinio del Comune di Lignano Sabbiadoro, dell’ “Agenzia Turismo FVG”, di “C.N.A. Federmoda” e la collaborazione di “Lignano Sabbiadoro Gestioni S.p.A.” e di “Lignano Holiday”. Eleganza, creatività, raffinatezza ed originalità saranno le caratteristiche principali degli abiti che gli stilisti ammessi alla finale proporranno al pubblico ed alla giuria per conquistarsi la palma della vittoria di questo concorso che, in pochi anni, è riuscito a diventare uno degli eventi per “creatori di moda” tra i più importanti in Italia. La manifestazione ha lo scopo di promuovere e valorizzare il lavoro, la creatività ed il talento di stilisti emergenti; due sono le categorie previste: “Moda d’Autore” nella quale partecipano stilisti che operano per proprio conto o in qualità di dipendenti in aziende e “Moda d’Autore…futuro”, creata appositamente per studenti. Dopo il successo ottenuto nel 2012, la “Terrazza a Mare”, locale simbolo di Lignano Sabbiadoro, anche quest’anno ospiterà la “Finale”; questo il programma: giovedì 1 agosto una qualificata giuria nel corso del pomeriggio e sera, visionerà e valuterà i capi proposti dagli stilisti in gara; venerdì 2 agosto, sfilata e premiazione dei vincitori. Sabato 3 agosto i finalisti, saranno ospiti, con le loro creazioni, della tradizione sfilata di “Lignano in…Moda” sul palco del “Beach Village” a Lignano Sabbiadoro dove sfileranno, assieme a collezioni proposte da commercianti ed aziende del centro balneare friulano e del suo comprensorio. Sul sito  www.modadautore.com sulla pagina facebook vengono pubblicate notizie, aggiornamenti e curiosità sulla manifestazione.

moda d'autore 4fashionlook

moda d'autore 4fashionlook

www.modadautore.com  facebook

Pubblicato in News ed Eventi
Mercoledì, 19 Giugno 2013 14:36

Sublimen

Sublimen: avverbio latino dall'aggettivo sublimis,e traduzione: in alto, in aria, sublime... Due cose sono sublimi: la legge morale in me e il cielo stellato sopra di me" Immanuel Kant. Razionalità, equilibrio e precisione che si fondono con ostentazione, estremizzazione e teatralità: queste sono le caratteristiche che pongono le basi di questo Brand. Si parla quindi di forze differenti che si attraggono, si mescolano giungendo alla pura bellezza estetica, eccelsa, sublime.  Sublimen è un marchio di lusso, basato sulla raffinatezza, l'unicità e la sartorialità del prodotto. Forte e decisa è la donna Sublimen che, consapevole dei suoi desideri e dei suoi istinti contrapposti, pretende un capo elegante, raffinato, innovativo e ricercato. Lo stile delle collezioni è un tuffo nel passato della storia del costume: la stilista   possedendo  un'ampia cultura umanistica, è molto legata all'arte, alla storia, a partire dall'antica Grecia, ma soprattutto a quei periodi che si sono distinti e si ricordano nel tempo per la raffinatezza e l'eleganza; un eleganza che osa alle volte, ma mai con volgarità perchè il vero trionfo della donna è quello di  attrarre e colpire l'universo femminile con charme e allure.La donna Sublimen non passa quindi inosservata,  ma ciò che più le interessa è Distinguersi. Sublimen  pone dunque in risalto   quel "je ne sais quoi" di misterioso e celato che richiama ad un eleganza e una classe, ormai svanita nel tempo...

sublimen 4fashionlook

sublimen 4fashionlook

sublimen 4fashionlook

www.sublimen.it   facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 18 Giugno 2013 19:41

Ai-du francesca fontanella

Oggi vi parliamo di una giovane fashion designer con un talento innato: Francesca Fontanella. Innanzitutto veramente brava nel realizzare le sue creazioni, ma con uno spiccato spirito imprenditoriale. Lei ha reinventato il concetto di boutique, di solito siamo noi che ci rechiamo nel nostro show room preferito per fare acquisti, ma in questo caso e lei che viene da noi, si si avete capito bene....La sua boutique itinerante si sposta tra le vie della capitale, basta recarsi sulla sua pagina facebook per sapere dove la trovate. Con il suo furgoncino, camperino, chiamatelo come volete si sposta tra le viuzze romane e vi propone i suoi abiti, vi accoglie sempre con un sorriso e con tanta professionalità. Quando ne abbiamo sentito parlare, la cosa ci ha colpito molto, però abbiamo subito pensato "E' UNA GRANDE", anche per il semplice fatto che la crisi si supera con le idee innovative, reinventando il proprio lavoro. Il suo brand Ai-Du è molto fresco, un london style contaminato dagli anni 70, si tratta di capi unici e creati a mano, proprio in contrasto con l'industrializzazione della moda, un vero handmade con un'alta qualità degli abiti, ma con prezzi contenuti....mi raccomando scegliete "Ai-Du on porter"

ai-du francesca fontanella 4fashionlook

ai-du francesca fontanella 4fashionlook

ai-du francesca fontanella 4fashionlook

facebook

Pubblicato in Moda
Martedì, 18 Giugno 2013 14:00

Zero fashion design

Ci parlate di "zero fashion design"?
Zero fashion design è un temporary shop itinerante nato per promuovere tutti quei designer emergenti che hanno la necessità di trovare spazio all'interno dei grandi eventi legati alla moda e al design ad un prezzo competitivo. Il temporary shop è studiato per rispondere a due esigenze principali ; in primo luogo è una vetrina pubblicitaria in cui esporre i propri prodotti/lavori d'altro canto offre la possibilità di ripagarsi l'investimento pubblicitario tramite le vendite effettive dei prodotti.

Come nasce il nome del concept store?
Il nome Zero Fashion Design nasce dal concetto di partire da Zero e valorizzare appunto quelle realtà nuove e promettenti nei campi del design e del fashion design.

Con quali criteri scegliete i brands da proporre?
Per scegliere i brand che partecipano ai vari temporary effettuiamo un'accurata selezione attraverso fiere, sfilate ed eventi cerchiamo sempre di conoscere personalmente i designer per capire la come nasce un'idea o una collezione. Facciamo poi moltissimo scouting online attraverso web press e blog realtà  con cui collaboriamo molto  perchè attente alla promozione di brand emergenti. I criteri di selezione variano da evento ad evento e da città in città ma le costanti sono essenzialmente tre: i brand devono esser ad alto tasso creativo, proporre idee innovative ed esser totalmente made in italy.

Proponete solo stilisti emergenti, oppure anche grandi firme?
Da Zero Fashion Design proponiamo solo ed esclusivamente designer emergenti, per quanto riguarda aziende già avviate ci occupiamo della progettazione di temporary shop monomarca orientati alla promozione del brand interessato.

zero fashion design 4fashionlook

Perchè optare per questa scelta commerciale?
I temporary store in italia sono una realtà ancora poco conosciuta ma su cui noi abbiamo puntato tutto perchè in primis crediamo possa essere una formula interessante proprio perchè innovativa, sarebbe stato paradossale proporre un progetto così nuovo  sotto forma di “ negozio tradizionale” , in secondo luogo il negozio temporaneo ci da la possibilità di offrire ai designer pacchetti vantaggiosi a prezzi abbordabili. Abbiamo introdotto anche il concetto di itineranza in modo da raggiungere target di mercato sempre diversi e permettere ai designer di testare i loro prodotti in più mercati e durante eventi importanti con la design week a Milano o le varie vogue fashion night out .

Quali sono le marche che troviamo adesso in vendita?
Attualmente siamo in piena fase di selezione dei brand che parteciperanno al prossimo temporary che aprirà a Vicenza, bellissima città palladiana, durante un evento importante legato al mondo della moda e del design nel mese di settembre e per le prossime aperture che però non possiamo ancora svelarvii!!

Per quanto tempo proponete le firme nel temporary store?
I temporary non hanno una durata fissa dipende dall'evento a cui decidiamo di accostarci, possono durare da un giorno a un mese o anche di più dipende appunto dall'occasione.

Proponete i capi solo nel punto vendita, oppure anche tramite uno shop on-line?
Attualmente proponiamo i brand solo all'interno del temporary ma stiamo valutando di aprire uno shop online viste le molte richieste che ci sono arrivate! Vedremo!!

zero fashion design 4fashionlook

Con la crisi si apprezza di più l'handmade, e preferiamo acquistare abiti di giovani fashion designer, evitando le grandi firme; secondo voi a cosa e dovuto questo cambio di tendenza?
Pensiamo che soprattutto tra i giovani la mentalità  (fortunatamente) stia cambiando, una volta si pensava che solo le grandi firme fossero sinonimo di qualità, l'handmade dal nostro punto di vista ha una marcia in più soprattutto in un paese come il nostro che ha una radicata tradizione sartoriale che finalmente stà tornando in auge grazie a giovani volenterosi che hanno deciso di mettersi in gioco , pian piano ci stiamo rendendo conto che alcune volte qualità e firma non sono sinonimi!

Ci descrivete un outfit per un cocktail tra amiche?
Abitino leggero in seta, tacchi alti, bangle di plexiglass colorato che fa molto estate ovviamente di un designer emergente ;)

Dove si trova lo store?
Lo store proprio per la sua anima itinerante non ha sede fissa, man mano le aperture vengono segnalate nel nostro sito internet www.zerofashiondesign.com e sulla pagina facebook

Quali sono gli orari di apertura e di chiusura?
Solitamente gli orari di apertura variano da città a città e da evento ad evento.

zero fashion design 4fashionlook

Perchè acquistare da "zero fashion design"?
Bhè pensiamo che tutti questi ragazzi che mettono anima e corpo in quello che fanno meritino di esser premiati voi cosa ne dite?

www.zerofashiondesign.com   facebook

Pubblicato in Interviste
Venerdì, 07 Giugno 2013 18:57

Blue&cold

Blue&Cold è un marchio giovane dal mood sportivo, nato alle porte di Pavia dalla passione e dalla dedizione di Simone Caffi e Matia Bianchini che hanno scelto la qualità made in Italy per ogni creazione del brand. È proprio il made in Italy unito alla ricerca continua di design di tendenza, tagli puliti e tessuti di qualità a rendere il Blue&Cold un marchio competitivo su suolo nazionale. Una farfalla come simbolo di metamorfosi e fugacità è stata scelta come logo che per i modelli maschili molte volte è rielaborata con uno zoom sulla parte superiore; la palette cromatica vivace rende le tante proposte uomo e donna appetibili sia per i più giovani che per gli appassionati delle tendenze. Una capsule collection è dedicata all’Italia con capi che esaltano il made in Italy attraverso dettagli tricolore su polsini e cappucci.

blue&cold 4fashionlookblue&cold 4fashionlookblue&cold 4fashionlookblue&cold 4fashionlookblue&cold 4fashionlook

Per scoprire di più del marchio potete visitare il sito ufficiale e la pagina facebook

Pubblicato in Moda
Venerdì, 07 Giugno 2013 14:17

Daniele bartoli haute couture

Dicono che la seta non va più di moda, forse per i costi di produzione?!! Daniele Bartoli fashion designer romano con un background importante sia come stilista e come brand manager punta tutto sull'haute couture, capi di nicchia, ma sempre per un target giovanile, tee e abiti lunghi in seta con colori e stampe uniche. L'attachment del brand punta tutto sulle tee e sugli abiti lunghi, ma leggeri, facili da indossare in qualsiasi occasione; le stampe, le frasi,  sono il must. Con questa capsule collection propone alla clientela qualcosa di nuovo ed unico, sperimentando e reinventando il marchio ad ogni collezione, per rimanere sempre in linea con le novità che il mondo della moda ben accetta; sicuramente il mercato apprezza questa scelta commerciale. Definirlo stilista sarebbe poco, forse un artista del look, sarebbe un aggettivo appropriato. In questi giorni nella capitale si stanno svolgendo tantissimi eventi dove il brand presenta la nuova collezione in seta, così gli invitati oltre a passare delle serate uniche accompagnati con ottimi aperitivi, hanno il piacere di ammirare e toccare con mano le creazioni in compagnia dell'intero staff dello stilista.

daniele bartoli 4fashionlook

daniele bartoli 4fashionlook

daniele bartoli 4fashionlook

daniele bartoli 4fashionlook

facebook

Pubblicato in Moda
Giovedì, 06 Giugno 2013 21:55

Princess handle with care spring summer 2013

COLLEZIONE PRIMAVERA ESTATE 2013 PRINCESS HANDLE WITH CARE

La nuova collezione primavera estate 2013 Princess gioca molto sull’unione e l’ armonia tra tessuti diversi confezionati in un unico capo e, o,  colori vivi ed intensi associati tra loro. Protagonisti sono:
- le stampe, per rendere la stagione piena di vivacità, dai toni pastello e dalle forme ispirate all’art Decò e al liberty, su cotoni morbidissimi uniti negli abiti con stoffe plumetis in voile e ai jersey di viscosa
- la stoffa stretch a fiori unita alla maglina per sottolineare la rinascita della Primavera in tutta la sua femminilità
- E per la prima volta l’uso del lino, dai colori accesi mixati in contrasto per creare tailleur pantaloni pieni di energia e vitalità anche se usati nel contesto lavorativo.
Le forme della collezione sono state pensate e realizzate appositamente per tutti i tipi di donne, dalla giovane alla meno giovane, dalla magra alla più formosa e nella sua diversità adatte ai vari contesti, dal tempo libero al luogo di lavoro.
Altra novità di questa stagione sono le gonne, i pantaloni capri e gli short, confezionati in cotone ed in lino. Tutto sempre Made in Italy, trovate i suoi capi sullo shop on-line, c'è uno sconto del 20% sui bijoux e sul couture per festeggiare l'apertura per il mese di giugno.

princess handle with care 4fashionlook

princess handle with care 4fashionlook

princess handle with care 4fashionlook

www.princesshandlewithcare.it   facebook

Pubblicato in LOOK BOOK
Lunedì, 03 Giugno 2013 21:42

Alternative place

Come nasce la sua passione verso la moda?
Credo che la mia prima parola sia stata "Forrester". Scherzi a parte, l' appuntamento quotidiano di mia madre (e anche mio) con Beautiful ha fatto scattare in me l' amore per la moda molto presto. Ero così affascinata da quel mondo che organizzavo sfilate improvvisate a casa servendomi di lenzuola e mollette e le mie Barbie vestivano di abiti fatti con fazzoletti e nastro isolante. Fortunatamente i miei genitori mi hanno sempre spinto a coltivare questa passione e già credevano in me da prima che iniziassi a crederci io.

Perchè punta sullo street wear per donna?
Ho sempre considerato la strada come la passerella per eccellenza, dove non servono né accrediti né inviti per godere del suo spettacolo. La strada è dove la moda ha la sua massima evoluzione e diventa tendenza. Non credo alla moda come sogno, voglio creare abbigliamento per una donna reale, come me.

Quando decide di creare il brand alternative place?
Alternative Place è il titolo della mia tesi in fashion design conseguita nel 2009, una collezione ispirata al senso di piacevole perdita nella musica capace di trasformare ogni luogo in un luogo alternativo in cui si è la rockstar. Negli anni ho scoperto che quel progetto mi ha permesso di esprimere veramente tanto della mia personalità che dovevo continuare a lavorarci, trasformandolo nella mia realtà lavorativa.

Qual è il mood?
Il brand è rivolto alla giovane donna urbana attenta allo stile prima che alla moda. L' obiettivo è di mixare il comfort e l' ironia dello Street wear alla ricercatezza dei dettagli del minimalismo per creare un look quotidiano easy ma dalla forte personalità.

alternative place 4fashionlook

Naturalmente come fashion designer e brand manager collabora con diversi fotografi, tra questi c'è ne uno/a in particolare con la quale preferisce lavorare?
Per l' ultimo shooting che ho realizzato ho avuto la fortuna di collaborare con una giovane fotografa con la quale mi sono trovata praticamente in simbiosi. E' bellissimo quando tutto il team apprezza l' impronta che vuoi dare al progetto perché lavora con passione e il risultato è ottimo. Sono convinta di avere il giusto "dream team" per i progetti futuri.

Invece parlando di modelle, chi è la sua preferita?
Non amo la bellezza fine a se stessa, ho sempre scelto modelle che riuscissero a trasmettere quello che è il mood del brand. Per il mio primissimo shooting visibile al link ho avuto il piacere di lavorare con una fantastica ragazza presentatami dal mio ragazzo che le aveva prodotto i primissimi scatti del portfolio. Ora è una professionista ed è apparsa in campagne pubblicitarie di brand molto affermati. 

La collezione di quanti capi è composta?
La collezione è composta da 3 t-shirt basiche stampate, 4 modelli di t-shirt fashion stampate, 4 t-shirt fashion con dettagli zip, tagli a vivo ed ecopelle, 5 modelli di minidress, 1 gonna e 1 paio di cicle leggings perfetti per l' estate.

Dedica tanto tempo ai social network?
I social network sono fondamentali per far conoscere il brand, iniziare collaborazioni con colleghi e trovare figure professionali del settore come stylist, fotografi, blogger...si incontrano persone professionali con i tuoi stessi obiettivi, con cui realizzare ottimi progetti, ma bisogna stare attenti ai tipi che fanno false promesse e lucrano sui giovani talenti.

alternative place 4fashionlook

Ci consiglia un outfit per una serata in discoteca?
In inverno pantaloni skinny e tacchi alti abbinati a top e t-shirt dalla vestibilità morbida e tessuti scintillanti. In estate viva i minidress, sexy ma confortevoli, con sensuali scollature posteriori dato che più le gambe sono in evidenza meno deve esserlo il decolleté e viceversa, andare in discoteca non vuol dire poter cadere nella volgarità.

Parlando di look cos'è In & Out per lei?
Per non sbagliare viva il vintage e le t-shirt stampate oversize da abbinare ai capi più classici. Per capire cosa è out basta guardarsi intorno, paradossalmente quando una tendenza diventa di tutti vuol dire che è morta (come il fluo la scorsa estate o le borchie questo inverno).

Dove possiamo acquistare i suoi capi?
Ho uno shop su Blomming collegato alla pagina facebook ufficiale nella sezione shop dove ogni mese ci sono delle offerte, inoltre per chi è fan della pagina c'è lo sconto fisso del 20% con possibilità di incontri in ufficio stile per chi è di Roma. Il brand è presente anche in concept store a Roma da IoInput wear e a Salerno presso I love shopping.

Perchè scegliere "alternative place"?
Alternative Place è interamente made in Italy, ha un buon rapporto qualità prezzo e offre un tipo di abbigliamento sicuramente di nicchia e in edizione limitata.

alternative place 4fashionlook

Sogni nel cassetto?
Lavorare con Karl Lagerfeld, preferibilmente alla sua linea. Potrei sembrare presuntuosa, ma mi sento di dire che siamo anime gemelle.

www.alternativeplace.it   facebook

Pubblicato in Interviste

La stilista TIZIANA CAPILLO, è lieta di invitarla al suo fashion show che si terrà il giorno 8 giugno al MILLE E UNA NOTTE in Via Mater Dolorosa n.64 a Palermo, alle ore 20.30 Un'organizzazione: Anita Sorano e Francesco Fresta, presenta: Maurizio Midulla. Con la partecipazione di: Salvo Bartolone Make-up artist e Hair studio's Dario Migliore. Ingresso libero, possibilità di apericena.
Tiziana Capillo fashion designer siciliana, ha studiato all’Accademia di belle arti di Palermo laureandosi al corso di progettista di moda. Nel 2011 crea il suo brand Korai, presentando poi la linea di abiti allaTianjin Fashion Week in Cinae all’italian festivalpresso la vibe gallery di Londra. Il marchio “Korai” nasce dall'esigenza di creare l'abbigliamento ideale per qualsiasi donna, un mix tra pret-a-porter e alta moda. Abiti che non stringono il corpo ma che mettono ugualmente in evidenza i punti di forza della silhouette, focalizzando l’attenzione dell’osservatore nella bellezza dei tessuti e nei giochi di ricami preziosi. Sono abiti dallo stile classico rivisitato, che possono essere utilizzati nelle occasioni speciali ma anche quotidianamente, da quel tipo di donna che ama stupire e che segue attentamente le ultimissime tendenze della moda, concedendosi un capo di lusso che duri nel tempo. La particolarità, consiste nell’inserimento di pietre dure, facendo del capo un vero e proprio “gioiello”. L’ispirazione per la collezione, nasce dalla terra d'origine di Tiziana Capillo, la Sicilia, una terra ricca di storia, fascino, mare e sole. Gli abiti della collezione risultano solari e pieni di vitalità, rispecchiano in pieno l’energia e l’armonia della terra siciliana. I mosaici arabi in oro, i carretti siciliani dai colori forti, i mercati affollati e la natura viva contribuiscono in pieno alla creazione dei capi. Si tratta di abiti dallo stile etnico, con fantasie floreali delicate accostate all’utilizzo di pietre dure e minerali preziosi tra cui ametiste, quarzi, gemme, cristalli e metalli di ogni genere.

Per maggiori informazioni
http://tizianacapillo.jimdo.com/   facebook

 

Pubblicato in News ed Eventi
Sabato, 01 Giugno 2013 13:52

Lecicale

Tania, Anna e Maria Grazia, tre nomi, un brand: "Lecicale", una moda tutta al femminile. Una collezione fatta da donne per donne, loro non hanno frequentato istituti di moda per diventare fashion designer, si sono inventate il loro lavoro con la passione che hanno per la moda, creandosi un opportunità di lavoro. Si sono create un futuro come brand manager realizzando un sogno, una linea d'abbigliamento creata a loro immagine e somiglianza. La collezione di abiti lunghi da indossare in qualsiasi occasione: per andare al lavoro, per fare shopping, per uscire la sera, oppure per andare al mare. I colori e i tagli della collezione ricordano molto gli anni settanta, colori sgargianti e freschi che rispecchiano molto il carattere delle due creatrici, ed oltre al brand stanno creando un opportunità per altri giovani fashion designers con un temporary store. In pieno Rione Monti, sta per nascere “MAD zone” dove moda, arte e design si incontreranno in maniera originale e polivalente. Uno spazio dedicato interamente alla creatività per dare visibilità ai nuovi designer, dalla moda al design, passando per l’arte e la promozione ed esposizione di artisti emergenti. All’interno, inoltre, sarà possibile trovare una scelta di brands di ricerca e piccole anteprime di prodotti internazionali (beauty, accessori, costumi da bagno, abbigliamento, complementi d’arredo). Una location di 300mq, in continua evoluzione e mutamento, dove Tania ed Anna, le due titolari, daranno la possibilità di usufruire di servizi per l’attività professionale ed offriranno spazi espositivi di vario genere: Temporary corner per fashion designer (italiani ed internazionali): potranno esporre per brevi periodi designer di moda ed accessori, con diverse modalità e scelta di spazi e servizi annessi. Co-working: 3 stanze a disposizione di professionisti nel campo della moda, cinema, arte e design. Eventi ad hoc (vernissage, presentazioni collezioni, piccole sfilate, eventi di vario genere, set fotografici, spazi showroom per rappresentanti che operano al di fuori del Lazio ed hanno bisogno di location per far visionare campionari ai propri clienti e per finire stage e corsi (creatività, moda, design).

lecicale 4fashionlook

lecicale 4fashionlook

lecicale 4fashionlook

lecicale 4fashionlook

http://www.lecicale-store.com/it   facebook

Pubblicato in Moda
Sabato, 01 Giugno 2013 13:33

Azzurra di lorenzo

Dopo il suo percorso formativo presso l'Istituto di moda Burgo, matura subito diverse esperienze professionali; con quali brands a preferito collaborare?
Permettetemi innanzitutto di ringraziarVi, per l’interesse avuto nei miei confronti. Alla prima domanda rispondo che è stato interessante per me lavorare con tutti i brands che me ne hanno dato la possibilità. Diciamo che sono particolarmente legata al marchio DATCH, poiché è stato il mio primo lavoro, dopo aver conseguito il diploma di stilista di moda all’ Istituto Burgo.

Oggi disegna abiti di haute couture che portano il suo nome, in che anno debutta con il marchio "Azzurra Di Lorenzo"?
Ho creato il mio marchio nel 2011 … Dopo un concorso per giovani stilisti emergenti in Calabria, la mia terra.

Disegna anche capi su commissione per le sue clienti?
Per il momento, nel mio atelier, disegno solo su commissione per le mie clienti.

Quanto tempo impiega per confezionare un capo?
Le ore di lavoro sono tante, ma comunque dipende dal capo. Però da quando c’è l’attività , ho uno staff dietro di laboratori specializzati che mi seguono dalla modellistica alla confezione.

azzurra di lorenzo 4fashionlook

Ci svela qualche anticipazione della prossima collezione?
Sto ultimando una collezione mare 2014 sempre Haute couture che presenterò a Luglio in occasione del Pitti a Fortezza da Basso a Firenze, quindi non mi sono dedicata ancora alla nuova collezione…

Tanti personaggi dello spettacolo indossano i suoi capi, ricorda il complimento più bello che le hanno fatto?
L’ultimo complimento l’ho avuto dalla grande Katia Ricciarelli, incontrata e conosciuta ad un evento il mese scorso, dove  avevo vestito la ragazza che faceva da valletta alla serata 1° Premio Franco Reitano. Non ho ancora avuto l’onore di vestire Katia, mi ha fatto davvero tanto piacere sentir da lei che aveva apprezzato ed ammirato tantissimo le mie creazioni durante la serata.

Con l'industrializzazione del settore si perde tanto nella sartorialità del nostro made in italy, lei cosa farebbe per invertire questa rotta?
Cosa farei?? Quel che ho fatto da appena 5 mesi! Ho deciso, in piena crisi, d’aprire un vero e proprio atelier,come i vecchi tempi, dove la cliente viene accolta, ascoltata, consigliata e seguita nella creazione di un capo unico, fatto solo per lei e su di lei.

In Italia è difficile affermarsi come imprenditrice e nel suo caso come fashion designer?
È difficilissimo. Purtroppo devo ammettere che non ci sono aiuti per l’imprenditoria giovanile! Difatti nonostante io abbia aperto l’attività a soli 26 anni, mi ritrovo già con mille ostacoli da superare. Che sono pronta ad affrontare sicuramente, ma che comunque gravano e non danno molto vantaggio a chi vuol intraprendere questa strada come me … Affermarsi poi come fashion designer è ancora più complicato, ma non impossibile!!

azzurra di lorenzo 4fashionlook

Non solo alta moda, ma anche lingerie haute couture ed abiti da sposa, vorrebbe creare un total look?
La lingerie nasce solamente per via di una mia partecipazione ad un concorso per giovani stilisti svoltosi a Cannes nel 2012 in occasione della Fiera Internazionale underwear/ beachwear MAREDIMODA, il quale poi con piacere ed incredulità ho vinto. Ma l’idea un giorno di creare continuamente total look … non mi dispiace affatto!!

Quali sono le stoffe che preferisce utilizzare?
Ovviamente quelle più pregiate, belle e di qualità. Poi… vado sempre a “caccia” dei tessuti più strani, particolari ed unici ovviamente.

Qual'è stata la vetrina più bella dove a presentato la sua linea?
Tutti gli eventi a cui fin’ora ho partecipato sono stati belli, poiché mi hanno regalato emozioni forti ed esperienze uniche. Sono legata particolarmente ad uno che fa parte delle iniziative del Calendario AltaRoma, ideato e condotto dal mio stimato amico Nino Graziano Luca, dal nome WORLD OF FASHION.

I suoi abiti li possiamo acquistare solo nello show room a Milano?
Attualmente si, ma solo per poco. Ovviamente il mio intento è quello di poter sviluppare collezioni per presentarle e venderle in tutta Italia ed estero. Passo dopo passo…

azzurra di lorenzo 4fashionlook

Perchè scegliere "Azzurra Di Lorenzo"?
Perché cosa meglio del mio nome e cognome può identificare le mie creazioni e quindi il mio stile?

www.azzurradilorenzo.it   facebook

Pubblicato in Interviste
4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram